Tim: le Offerte Fibra e Adsl, il Numero, l'Area Clienti e i Servizi

06 948 046 24

TIM (Telecom Italia Mobile), affonda le sue radici nella storia della telefonia italiana. Sebbene inizialmente fosse esclusivamente un operatore di linea fissa, oggi propone offerte in fibra ottica per casa e in 4.5G per il mobile, in attesa dell'arrivo del 5G.


Le Offerte Tim Fibra e Adsl: internet e telefono fisso

Di seguito le principali offerte internet casa messe a disposizione da questo operatore. Si tratta di TIM Super Fibra (che in base alla velocità può diventare Super MegaSuper ADSL), Super Wifi, Super Wifi + TV e Super FWA che vanno a sostituire le precedenti TIM Connect Fibra, Xdsl e Adsl. Per poterle attivare è necessario essere raggiunti dall'infrastruttura di rete fissa o radio di questo operatore. Tutte le seguenti offerte sono compatibili con il programma fedeltà Tim Party che premia la permanenza in TIM e con TIM Unica.

Migliori 3 Offerte TIM ADSL e Fibra per Casa
Posizione Nome Prezzo
Migliore Offerta Internet Casa tim
Primo posto
Offerta tim super fibra
TIM Super Fibra

29,90 € al mese

Vai al sito

Migliore Offerta Internet Wifi
Secondo Posto
Offerta tim super wifi

TIM Super Wifi

35,90 € al mese

Vai al sito
Migliore Offerta Internet Wifi Casa
Terzo Posto
Offerta tim super wifi tv
TIM Super Wifi + TV

49,90 € al mese

Vai al sito

TIM Super Fibra è l'offerta base che viene attivata con velocità massima di download fino a 1 Giga, in base alla copertura che questo operatore ha nelle diverse zone d'Italia.

Prevede, in particolare:

  • internet illimitato alla massima velocità disponibile nella zona in cui si vive;
  • il modem TIM HUB Wifi 6 in vendita abbinata (5 € al mese x 48 mesi)
  • TIM Vision;
  • Chiamate illimitate da rete fissa verso tutti;
  • Attivazione inclusa: 10 € al mese x 24 mesi);
  • Costo: 29,90 € al mese.

TIM Super Wifi ha un costo leggermente superiore perché include la certificazione della velocità Wifi 6 da parte di un tecnico TIM e la Navigazione Sicura con Safe Web Plus.

Comprende, in particolare:

  • internet illimitato alla massima velocità disponibile nella zona in cui si vive;
  • il modem TIM HUB Wifi 6 in vendita abbinata (5 € al mese x 48 mesi)
  • TIM Vision;
  • Chiamate illimitate da rete fissa verso tutti;
  • Attivazione inclusa: 10 € al mese x 24 mesi);
  • Wifi 6 certificato;
  • Safe Web Plus;
  • Costo: 35,90 € al mese.

Al vertice c'è l'offerta TIM Super Wifi + TV che oltre a includere TIM Vision come le precedenti promozioni, prevede anche Disney+, il piano standard di Netflix, TIM Vision Plus e TIM Vision Box. 

Le caratteristiche dell'offerta, quindi, sono le seguenti:

  • internet illimitato alla massima velocità disponibile nella zona in cui si vive;
  • il modem TIM HUB Wifi 6 in vendita abbinata (5 € al mese x 48 mesi)
  • TIM Vision;
  • Chiamate illimitate da rete fissa verso tutti;
  • Attivazione inclusa: 10 € al mese x 24 mesi);
  • Wifi 6 certificato;
  • Safe Web Plus;
  • Disney +, Netflix, TIM Vision Plus e TIM Vision Box;
  • Costo: 49,90 € al mese.

TIM Super FWA, infine, è l'offerta destinate alle zone senza copertura ADSL e fibra ottica. Mette a disposizione una connessione in fibra misto radio con una velocità massima di download più bassa rispetto alla fibra ottica.

Offerta TIM Super FWA
Nome Caratteristiche
TIM Super FWA

TIM Super FWA
24,90 euro al mese

  • Internet senza limiti in fibra misto radio fino a 30 Mbps;
  • Modem in comodato d'uso;
  • Chiamate illimitate
  • TIM Vision;
  • Mondo Disney+ gratis per 6 mesi;
  • Attivazione inclusa. 

Hai bisogno di qualche dettaglio in più? Puoi leggere la nostra guida alle offerte per Casa e Mobile di questo operatore, un articolo sempre aggiornato con tutte le promozioni che puoi attivare!

Le offerte mobile TIM

Se vuoi passare a TIM sul cellulare, le promo da attivare sono numerose. La serie di offerte Supergiga ha lasciato il posto a promozioni voce e dati TIM Mobile predisposte per la velocità 5G. Si tratta delle offerte TIM Advance, disponibili in 3 versioni diverse che si differenziano tra loro per il costo mensile, le caratteristiche e la velocità massima di download che permettono di avere sul cellulare. Anche in questo caso si tratta di offerte internet ricaricabili: tieni d'occhio il tuo credito residuo TIM quindi, per evitare di restare senza GB. Se hai bisogno di configurare manualmente l'APN TIM, puoi trovare maggiori info nella nostra guida alla configurazione TIM.

Offerte Mobile TIM Advance
Nome Caratteristiche
Advance 4.5G
19,99 € al mese
  • Velocità di download fino a 700 Mbps
  • 40 GB di internet
  • Minuti ed SMS illimitati
  • Attivazione 15 € una tantum
  • Roaming UE: 8 GB
Advance 5G
29,99 € al mese
  • Velocità di download fino a 2 Gbps
  • 50 GB di internet
  • Minuti ed SMS illimitati
  • Attivazione 9 € una tantum
  • Roaming UE: 12 GB
  • Servizi LoSai e ChiamaOra gratis
Advance 5G TOP
49,99 € al mese
  • Velocità di download fino a 2 Gbps
  • 100 GB di internet
  • Minuti ed SMS illimitati
  • TIM Games Gratis (fino al 31/12/2019)
  • Attivazione gratis
  • Roaming UE: 20 GB + 3 GB Extra UE
  • 250 minuti verso l'estero

Leggi anche: Il confronto tra TIM Base New e TIM Semplice

Diventando cliente TIM hai Alice Mail!Se attivi una delle offerte TIM Casa o Mobile hai la possibilità di avere Alice Mail gratuitamente.

La copertura TIM fibra e mobile

Uno degli aspetti che rende TIM uno degli operatori internet fisso e mobile leader del settore è l'ottima copertura che ha su tutto il territorio nazionale, sia dal punto di vista della fibra ottica (FTTC/FTTH, ADSL) sia mobile.

La rete in fibra ottica TIM è una delle più estese: raggiunge, infatti, 2.753 tra le più grandi città italiane. La rete mobile non è da meno: il 4G è disponibile in 7.633 comuni circa e raggiunge il 99% della popolazione.

In merito alle reti mobili più veloci, invece, la 4.5G di TIM è attualmente disponibile in 6 città (Milano, Torino, Napoli, Palermo, Roma, Bologna) e permette di avere dal cellulare una velocità di download massima di 700 Mbps

La rete 5G, invece, è ancora in sperimentazione in alcune delle più grandi città d'Italia come Roma, Torino, Napoli, Firenze, Genova e Bologna.

Le prestazioni dell'infrastruttura di rete sono ottime:

Velocità rete fissa e mobile
Fibra ottica ADSL FTTC FTTH
Download fino a 20 Mbps fino a 200 Mbps fino a 1 Gbps
Upload fino a 1 Mbps fino a 20 Mbps fino a 100 Mbps
Mobile 4G 4GPlus 4.5G
Download fino a 150 Mbps fino a 300 Mbps  fino a 700 Mbps
Upload fino a 75 Mbps fino a 75 Mbps fino a 130 Mbps

Stando ai più recenti dati AGCOM, riferiti al primo trimestre 2020, dal punto di vista della rete fissa TIM ha implementato la contrattualizzazione dei suoi clienti in tutte e 4 le principali tecnologie di connessione:

  • DSL (velocità fino a 30 Mbps): 55,4% rispetto al totale comprensivo degli altri operatori, con un incremento del 5,5% rispetto a marzo 2019;
  • VDSL - FTTC (velocità fino a 200 Mbps): 44,1% delle linee rispetto al totale comprensivo degli altri operatori, con un decremento del 3,2% rispetto agli a marzo 2019;
  • FTTH (velocità fino a 1 Gbps): 12,5% delle linee rispetto al totale comprensivo degli altri operatori, con un incremento del 2,9% rispetto allo stesso periodo del 2019;
  • FWA (fibra misto radio con velocità fino a 100 Mbps): 2,3% rispetto al totale degli altri operatori, con un incremento del 2,3% rispetto a marzo 2019 .

Verifica la copertura nella tua zona!Verifica la velocità massima che TIM raggiunge nella zona in cui vivi. Chiama lo 06.948.046.24 o usa il servizio di richiamata. Servizio gratuito e senza impegno.

187: il Numero Verde dell'Assistenza Clienti TIM e Contatti

servizio clienti timinternet

Il servizio di assistenza ai clienti TIM è un vero e proprio punto di riferimento per chi ha bisogno di risolvere un problema legato all'offerta internet fisso o mobile che ha attivato. I canali per parlare con un operatore sono diversi:

  • assistenza telefonica gratuita al 187 (per i clienti residenziali), al 191 (per i clienti business), al 119 (per i clienti mobile);
  • assistenza via chat gestita dall'assistente virtuale Angie;
  • il social care su Facebook (@TimOfficialPage) e Twitter (@TIM_Official).

I clienti mobile in abbonamento, inoltre hanno a disposizione anche i seguenti numeri utili per il controllo dei consumi e la personalizzazione dei servizi legati all'offerta sottoscritta.

  • 119sms: servizio gratuito che permette di conoscere la spesa del bimestre in corso e tenere sotto controllo i propri consumi. Per usufruire del servizio è sufficiente inviare un SMS con la scritta "CIAO" al numero 119;
  • 40920: servizio gratuito che permette di personalizzare i servizi legati alla propria offerta mobile come l'attivazione o la disattivazione della segreteria telefonica. Da usare anche per la configurazione dei servizi MMS, WAP ed e-mail;
  • 40915: servizio gratuito che permette di conoscere le ultime promozioni TIM e di tenere sotto controllo i consumi legati alla propria offerta;
  • 456: permette di verificare a quale operatore appartiene un determinato numero di cellulare;
  • 4088: permette l'attivazione del servizio PayForMe di TIM con l'addebito di chiamata o del costo degli SMS al destinatario.

Puoi scoprire tutte le modalità per contattare il servizio clienti di questo operatore leggendo la nostra guida sull'assistenza. Per dubbi e assistenza consulta la pagina delle faq Tim.

Servizi e dispositivi TIM

Spesso accade che questo internet provider associ alle proprie offerte, soprattutto a quelle legate alla telefonia fissa, una serie di servizi e dispositivi volti a migliorare l'esperienza utente e a mettere a disposizione promozioni personalizzate in base alle personali attitudini.

Di seguito i principali servizi e dispositivi legati alle offerte TIM.

Cos'è TIM Expert?

TIM Expert non è altro che l’assistenza tecnica dedicata, volta a verificare e ottimizzare le prestazioni della connessione da rete fissa. Generalmente il servizio è legato a tutte le offerte internet fisso: FTTC/FTTE/FTTH e ADSL.

Se si acquista TIM Expert al momento dell'attivazione dell'offerta, il servizio ha un costo agevolato (generalmente 49€ una tantum). I clienti che scelgono di attivare le offerte proposte senza modem o che non ne fanno richiesta durante l'attivazione, possono comunque avvalersi TIM Expert quando ne hanno bisogno ma a un costo superiore (99€ una tantum).

Il servizio prevede, in particolare, l'arrivo di un tecnico abilitato Telecom presso l'abitazione del cliente che ne fa richiesta. Il tecnico ha generalmente il compito di occuparsi dell'ottimizzazione della linea telefonica, del collegamento a internet via cavo e wifi, della configurazione di massimo a 4 dispositivi (PC, smartphone, smart tv, ecc) e del modem.

TIMGames, il servizio per veri gamer!

TIMGames è il servizio che questo operatore mette a disposizione di tutti gli amanti del gaming online in singleplayer o multiplayer. Racchiude, in particolare, un vasto catalogo di giochi adatti a tutta la famiglia da usare in streaming direttamente con la TV di casa. Non sono richiesti download, aggiornamenti o espansioni di memoria: si può giocare quando più se ne ha voglia semplicemente collegando il decoder TIM Box alla TV di casa e alla rete wifi.

Il catalogo comprende giochi d'azione, di logica, di avventura, di sport, di racing e moltissimo altro ancora. L'abbonamento prevede un costo di 7€/mese con un mese gratuito di prova.

Tim Vision: la IpTV on demand

tim vision

Tim Vision è una delle più famose TV On Demand. È una IpTV: funziona cioè grazie alla presenza di una connessione internet, sia essa in ADSL, fibra ottica o 4G. Tim Vision è fruibile su numerose piattaforme (PC, tablet, smartphone, Smart TV) e consente di scegliere tra migliaia di titoli presenti nel catalogo: film, serie TV, cartoni e intrattenimento. In più, i clienti mobile non consumano Giga quando si collegano a Tim Vision dallo smartphone.

Ha un costo di 10 € al mese e non prevede contributi di attivazione. Infine, può essere disattivata in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi né penali.

Tim Hub, il modem per fibra ottica FTTH

tim hub

Tim Hub è il modem di questo operatore, dal design raffinato e dal packaging realizzato con materiale totalmente riciclabile. È intuitivo e di facile utilizzo grazie alla sua grafica semplice, possiede 6 antenne per una connessione più stabile e veloce, e, tra le altre cose, 2 porte USB per collegare Hard Disk o stampanti.

Generalmente TIM Hub è il modem per fibra ottica e ADSL proposto in abbinamento alle offerte internet casa insieme alla Fritz!Box 7590, il modem compatibile indicato dallo stesso operatore. Tutte le offerte casa, però, in ottemperanza alla delibera AGCOM sul modem libero, possono essere attivare anche senza modem.

TIM Box: il decoder da collegare alla TV

TIM Box è il decoder messo a disposizione da questo operatore. È dotato del sistema operativo Android TV e del digitale terrestre integrato. Ha una memoria interna di 32 GB e di un telecomando con comandi vocali. Può essere collegato a qualsiasi TV e permette di accedere a tutti i canali TIM Vision.

Nelle offerte per linea fissa viene proposto spesso in noleggio al costo di circa 3€/mese.

TimInternet.it: il sito per i clienti TIM

TimInternet.it è il sito che TIM mette a disposizione dei suoi clienti fisso e mobile per tenere sotto controllo la propria offerta e per scoprire e attivare altri eventuali servizi. Tra i servizi che mette a disposizione, in particolare, ci sono quelli relativi alla visualizzazione del credito residuo per clienti mobile con offerte voce + dati o solo dati (le offerte per le chiavette internet TIM per esempio) oppure gli aggiornamenti software per le chiavette internet. 

Offre inoltre, un servizio di speed test TIM e di verifica della copertura TIM 4G LTE.

L'area clienti MyTIM e le sue principali funzionalità

MyTIM è l'area clienti di questo operatore, accessibile online tramite il sito TIM.it oppure l'app MyTIM. Le funzioni che mette a disposizione sono numerose:

  • conoscere i dettagli delle offerte attive, sia mobile sia di telefonia fissa e i consumi;
  • conoscere il credito residuo della SIM;
  • attivare e disattivare opzioni e servizi aggiuntivi;
  • chiedere il trasloco della propria offerta o una voltura;
  • contattare il servizio di assistenza clienti;
  • esprimere la propria volontà al recesso per gusta causa in caso di modifiche unilaterali del contratto sottoscritto;
  • effettuare una ricarica telefonica online e consultare lo storico delle ricariche effettuate;
  • attivare o disattivare la ricarica automatica;
  • pagare la bolletta Tim tramite Paypal.

I servizi possono variare leggermente se si accede all'area MyTIM dal sito o tramite app. Per potervi accedere, tuttavia, è sempre necessario aver sottoscritto un'offerta fisso o mobile e registrarsi al sito scegliendo uno username e una password.

Come traslocare la linea Tim

Se stai cambiando casa e vuoi portarti la tua linea fissa Telecom Tim hai due modi per traslocare mantenendo la portabilità del numero (sempre che rimani nella stessa città) e i servizi del tuo contratto:

  • chiamando il servizio clienti Tim al 187,
  • tramite l'area clienti entrando nella pagina dedicata sul sito ufficiale.

In circa 10 giorni dovresti vedere attivata la linea nella nuova casa, a meno di problemi tecnici legati ad esempio ad impossibilità dovute ad una copertura non adeguata: non sei raggiunto da fibra ma solo da ADSL o tecnologia FTTC. Il trasloco comporta un costo di 73,20€ iva inclusa. Per maggiori approfondimenti leggi la nostra guida al trasloco della linea fissa Tim.

Il gruppo Tim e la sua storia

Le origini: dalla Stipel alla SIP

La storia di TIM ha avuto inizio nel 1925, in un'Italia in cui il sistema telefonico era suddiviso in 5 grandi zone e aziende. Nell'area nordoccidentale dell'Italia era la STIPEL (Società Telefonica Interregionale Piemontese E Lombarda) il punto di riferimento. Nel corso della sua attività, la STIPEL ha saputo distinguersi anche dal punto di vista delle innovazioni tecnologiche: ha dato vita, per esempio, alla prima segreteria telefonica automatica.

sip - società italiana per l'esercizio telefonico ora timinternet

Nel 1964 è avvenuto il primo grande cambiamento: le cinque società attive nel settore telefonico italiano si unirono sotto un'unica concessionaria: la SIP, Società Italiana per l'Esercizio Telefonico (ex Sistema Idroelettrico Piemontese). Nel corso della sua storia aziendale la SIP si è trovata ad affrontare diverse crisi, tra le quali la crisi economica degli anni 70 che ha avuto come conseguenza principale la radicale riorganizzazione societaria, avvenuta nel corso degli anni 80 e favorita anche dalla liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni. La SIP quindi rinacque sotto un nuovo marchio, ampliando la sua gamma di servizi e facendosi promotrice di innovazione tecnologica.

Gli anni Novanta: la nascita di Telecom e di Tim

primo logo tim

La nascita ufficiale di Telecom Italia è datata 27 luglio 1994 quando la SIP, in seguito al piano di riassetto del settore delle telecomunicazioni, si è fusa alle altre società del settore delle telecomunicazioni appartenenti al gruppo STET, Società Finanziaria Telefonica. Grazie al completamento della rete intelligente, sono stati sviluppati nuovi servizi, quali il Numero Verde, i servizi a Tariffa Premio, il Televoto, la Numerazione Universale.

L'introduzione dei servizi mobile è avvenuta nel 1995 con la nascita di TIM, Telecom Italia Mobile, come costola dell'azienda madre Telecom Italia. TIM si è lanciata subito sul mercato proponendo servizi innovativi tra i quali la carta prepagata e ricaricabile e gli SMS (Short Message Service) e favorendo di fatto la rapida diffusione dei telefoni cellulari.

Il primo Governo Prodi ha determinato un cambiamento societario molto importante: la privatizzazione di Telecom Italia, con l'uscita dall'azionariato del Ministero del Tesoro e l'ingresso nella Borsa Italiana.

Tra le innovazioni più importanti di questo periodo, l'adozione della tecnologia ADSL nel 1999.

Gli anni 2000-2015 e la nascita di nuove tecnologie

Nel 2002 è stato introdotto il servizio MMS per l'invio di messaggi multimediali. L'anno dopo, invece, è stato avviato il primo servizio al mondo di Mobile TV basato sulla rete GPRS. Le innovazioni hanno presto coinvolto anche la rete mobile: dal GPRS si è passati all'EDGE nel 2004 e nel 2009 al 4G LTE che in quel periodo era ancora in fase di sperimentazione mondiale.

L’ultimo decennio è stato caratterizzato dall’affermazione su tutto il territorio italiano della rete 4G (diventata 4.5G), dall'avvio della sperimentazione della velocità 5G, dall’arrivo di Tim Vision e dalle prime connessioni in fibra ottica FTTC e FTTH, inizialmente solo in alcune delle maggiori città italiane (Roma, Napoli, Torino e Milano) e successivamente in altre 25 città.

L'affaire Vivendi-Elliott e i cambi di governance

vivendi

Alla fine del 2015 la società di media e comunicazioni francese Vivendi ha portato la sua quota di partecipazione all'interno del mercato azionario Telecom, arrivando al 20% e ottenendo così 3 posti tra i membri del Consiglio di Amministrazione. Nel corso dei mesi successivi il gruppo francese ha continuato la sua scalata in Telecom aumentando esponenzialmente le quote azionarie fino a diventarne a marzo 2016 il maggiore azionista.

Da quel momento in poi la società ha subito diversi cambi al vertice. Alle dimissioni di Patuano, l'allora amministratore delegato, è seguito l'ingresso di Flavio Cattaneo nel marzo 2016. Le sue dimissioni sono arrivate nel luglio del 2017 quando la governance è passata ad Arnaud de Puyfontaine nel ruolo di presidente esecutivo, Giuseppe Recchi (vicepresidente) e Amos Genish (amministratore delegato).

Tra aprile e maggio del 2018 gli assetti societari sono nuovamente cambiati. Le azioni Telecom, infatti, sono state acquistate anche da:

  1. Cassa Depositi e Prestiti, la SPA controllata all'86% dal Ministero dell'Economia, la quale ha acquistato il 4,26% delle azioni del capitale ordinario;
  2. Elliott Management Corporation, una società di gestione degli investimenti statunitense, che si è aggiudicata  l'8,85% delle azioni.

Nonostante Vivendi continui a essere il maggiore azionista, ora il Consiglio di Amministrazione è ufficialmente una public company (ossia una società la cui proprietà è ripartita tra piccoli azionisti, mentre le funzioni di controllo sono nelle mani del management).

2016: nasce TIM S.p.A.

Telecom Italia Mobile

Il 2016 è stato segnato da un altro evento fondamentale per la storia dell'azienda: Telecom Italia e TIM si sono unite sotto un unico marchio cambiando denominazione sociale, logo e sede. Il passaggio fu definito dall'allora Amministratore Delegato del gruppo Marco Patuano, come una tappa importante di rinnovamento dell'identità aziendale. 

A promuovere questo cambiamento radicale e profondo ci furono 3 testimonial d'eccezione: Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web, l'autore e conduttore tv Fabio Fazio e il regista siciliano Pierfrancesco Diliberto (Pif). Il nuovo marchio TIM, accompagnato da un logo semplice e moderno, si è posto come obiettivo la condivisione e lo scambio di energia con l'ausilio delle nuove tecnologie interconnesse.

Saremo il meglio di TIM e di Telecom Italia, da oggi con un nuovo logo che segna anche un importante cambiamento nella ridefinizione del nostro ruolo, da puro operatore telefonico a player industriale e tecnologico in grado di offrire prodotti e servizi innovativi mediante lo sviluppo di piattaforme abilitanti: dalle reti ultrabroadband fisse e mobili, al cloud computing fino all’information technology di nuova generazione.

Marco Patuano

Kena Mobile, l'operatore low cost di TIM

Un aspetto altrettanto recente legato alla sua storia è la nascita dell'operatore virtuale Kena Mobile avvenuta nel marzo del 2017. Considerabile a tutti gli effetti l'operatore low cost di TIM, Kena Mobile propone principalmente offerte per smartphone e tablet anche se, da qualche tempo, è in fase di sperimentazione anche un'offerta di telefonia fissa chiamata Kena Casa.

I numeri di Tim nel 2020

I dati contenuti nell'Osservatorio Agcom 2/2020 confermano TIM come primo operatore di rete fissa e mobile in Italia con rispettivamente il 46,1% e il 29,6% delle quote di mercato. Nel settore della rete fissa, in particolare, l'operatore è risultato in calo del 3,1% rispetto a marzo 2019 mentre in quello mobile, in calo dello 0,9% rispetto a marzo 2019.

Quote di Mercato TIM Fisso Marzo 2020

Quote di mercato rete mobile TIM Marzo 2020

Come anticipato, TIM si conferma market leader, inoltre, nel settore mobile con il 29,6% delle quote di mercato rispetto agli altri operatori, in calo dello 0,9% rispetto a marzo 2019.

Dal punto di vista del tipo di clienti, qui la situazione cambia perché almeno dal punto di vista delle SIM residenziali TIM lascia il primo posto a WindTre. Il volume d'affari dell'operatore, in particolare, in questo settore è così classificato:

  • SIM residenziali: 25,3% rispetto agli altri operatori (in calo del 3,1% rispetto a marzo 2019);
  • SIM affari: 37,1% rispetto agli altri operatori (in aumento dello 0,3% rispetto a marzo 2019).

Sede legale e l'indirizzo

La sede legale di TIM si trova a Milano, al seguente indirizzo:

Via Gaetano Negri, n.1
20123 Milano

Guide, offerte e consigli. Leggi gli approfondimenti di Tim