Osservatorio AGCOM 1/2021: scendono le linee ADSL e sale la Rete Mobile

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2.5 Giga a 19,95 €/mese!

Scadenza: 22 Giugno! Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Osservatorio AGCOM sulle comunicazioni

L'Agcom ha pubblicato il suo primo Osservatorio sulle Comunicazioni del 2021. Scendono ancora le quote di mercato di TIM che, tuttavia, si attesta nuovamente operatore leader nell'ambito della rete fissa mentre WindTre è il migliore nel settore delle SIM "Human". Iliad costituisce ancora una volta l'operatore più scelto nei cambi da mobile.


  • Riassumendo
  • Scendono al 44,7% le quote di mercato di TIM che, comunque, resta leader del settore.
  • In continuo calo le connessioni in ADSL (solo rame) che scendono a 36,3%; aumentano gli accessi ultrabroadband in FTTC, FTTH e FWA.
  • Verifica la copertura per la fibra ottica nella zona in cui vivi! Chiama lo 06.948.080.95 oppure clicca su "Richiamata gratuita" se vuoi essere ricontattato.

L'atteso primo numero del 2021 dell'Osservatorio sulle Comunicazioni dell'AGCOM ci aiuta ad avere una panoramica su come si sta muovendo il mercato delle telecomunicazioni e sulle quote di mercato dei diversi operatori internet, sia per quanto riguarda la rete fissa, sia mobile.

TIM, operatore leader di rete fissa a dicembre 2020

Stando ai dati AGCOM, nel settore della connessione internet da rete fissa, il quarto trimestre del 2020 ha fatto registrare un forte aumento del numero complessivo delle linee: +141mila in più rispetto al trimestre settembre-dicembre precedente e 9 mila in meno rispetto a dicembre 2019. Sebbene la quota di mercato di TIM sia scesa al 44,7%, si conferma ancora operatore leader di rete fissa (-2,0% punti percentuale su base annua).

Al secondo posto si attesta Vodafone con il 15,8% delle linee (in crescita dello 0,4% rispetto a dicembre 2019), seguito a breve distanza da WindTreFastweb rispettivamente con il 14% delle linee (+0,4% rispetto a dicembre 2019) e il 13,8% delle linee per Fastweb (+0,2%).

Le quote di mercato di TIM, pur essendo il primo operatore del mercato, risultano in forte calo rispetto agli altri operatori.

La diffusione della fibra ottica a dicembre 2020

Sono cresciuti gli accessi da rete fissa da connessioni in fibra ottica FTTC ed FTTH, mentre sono diminuiti ancora quelli provenienti da ADSL "solo Rame" che si attestano al 36,3% (-10,7% rispetto a dicembre 2019). In particolare, le connessioni internet basate su tecnologia FTTC (fibra misto rame) hanno caratterizzato il 46,6% delle linee (+16,5% rispetto allo stesso periodo del 2019). Anche gli accessi in fibra ottica FTTH sono aumentati passando al 9,3% del totale (+3% rispetto a dicembre 2019).

Sono aumentati anche gli accessi FWA (fibra misto radio), usati soprattutto nelle zone bianche, che a fine dicembre 2020 sono passati al 7,8% (+1,1% rispetto all'anno precedente).

Le quote di mercato per la rete mobile

La diffusione della banda larga mobile è in continuo aumento: le Sim che hanno svolto traffico dati, a dicembre 2020, rappresentano il 72,6% di quelle human complessive, con un consumo medio unitario di dati stimabile in circa 9,72 GB/mese, in crescita del 49,8% rispetto a dicembre 2019.

Tim ruba il primo posto a Vodafone e si attesta leader del mercato nell'ambito mobile con il 29% delle SIM complessive. Segue Vodafone (28,9%) e WindTre (25,7%).

Dal punto di vista delle SIM "Human", invece, la situazione è la seguente: WindTre al 27,7% TIM al 26,6%, Vodafone 23,9%. Tra i MVNO, Iliad ha guadagnato il 2,7% conquistando l'9,3% delle quote di mercato totali.

Cos'è una SIM "Human"? Viene considerata "Human" una qualsiasi SIM card che genera del traffico dati, voce o dati+voce. In altre parole, si tratta delle SIM che vengono effettivamente utilizzate dagli utenti.

SIM Human: confronto tra i diversi contratti

Nell'ambito delle SIM Human, i dati dell'Osservatorio sulle Comunicazioni 1/2021 dell'AGCOM mettono a confronto 4 tipi di contratti: residenziale, aziendale, prepagata e abbonamento.

Nell'ambito delle SIM residenziali il podio a dicembre 2020 risulta occupato da WindTre (28,6%), TIM (25%) e Vodafone (22,3%). Nell'ambito delle SIM aziendali il primo operatore è ancora una volta TIM con il 37,9% delle SIM attive, seguito da Vodafone (35,1%) e da Wind Tre (21,7%).

WindTre perde il posto di primo operatore mobile in favore di Tim, invece, nell'ambito delle SIM prepagate mantiene il 27,5% delle quote, seguito da Tim (24,9%) e Vodafone (23,1%); WindTre diventa il secondo operatore nelle SIM in abbonamento con il 29,4% delle quote di mercato, mentre Tim ruba il posto passando in prima posizione con il 38,9 (+5,3%).

Le quote relative agli operatori virtuali (MVNO), inoltre, non vanno oltre il 2,5% con una leggera flessione (-0,2%) rispetto a dicembre 2019.

Il report sulla portabilità

Il report sulla portabilità del numero di cellulare ci aiuta a capire, invece, verso quali operatori internet hanno preferito spostarsi gli utenti lungo il periodo dicembre 2019 - dicembre 2020. In questo periodo, gli utenti che hanno cambiato operatore mobile chiedendo la portabilità sono stati circa 11,6 milioni. Gli operatori che hanno fatto registrare maggiori linee in uscita sono stati Wind Tre (25,5%), seguita parimenti da Vodafone (20,1%) e TIM (20,4%). Nei dati di TIM e Vodafone, in particolare, sono inclusi anche rispettivamente quelli di Kena Mobile e Ho Mobile. Dato interessante è che Iliad abbia linee in uscita per un 10,7% (per dare un'idea gli altri virtuali si attestano sul 23,3%).

Iliad, inoltre, si è attestato nuovamente come il principale operatore internet mobile scelto dagli utenti che hanno richiesto la portabilità del numero di cellulare.

Verifica la copertura per la fibra e scopri le offerte più recenti! Hai deciso di cambiare operatore internet di rete fissa? Verifica in 2 minuti la copertura per la fibra ottica FTTC ed FTTH allo 06.948.080.95 (o Richiamata Gratuita)!

Aggiornato in data

Le ultime News Internet