Osservatorio AGCOM 1/2024: più Linee in FTTH e Portabilità

Creato il
min di lettura
Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2,5 Giga da 22,73 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2,5 Giga da 22,73 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Osservatorio AGCOM sulle comunicazioni
Le Quote di Mercato per internet di rete fissa e mobile e i dati dell'Osservatorio AGCOM 1/2024

Secondo i dati dell'ultimo osservatorio AGCOM continua la discesa degli accessi in Rame, che a dicembre 2023 hanno rappresentato il 17,8% del totale, invece aumentano gli accessi in FTTH e FWA. TIM è ancora leader nell'ambito della rete fissa, mentre WindTre è il migliore nel settore delle SIM "Human" con il 24,6% delle quote.

L'ultimo numero dell'Osservatorio sulle Comunicazioni dell'AGCOM ci aiuta ad avere una panoramica su come si sta muovendo il mercato delle telecomunicazioni e sulle quote di mercato dei diversi operatori internet, sia per quanto riguarda la rete fissa, che per la telefonia mobile.

TIM, Operatore Leader di Rete Fissa a Dicembre 2023

Stando ai dati AGCOM, nel settore della connessione internet da rete fissa, a dicembre 2023 sono stati registrati 20,11 milioni di accessi sul totale delle linee. In particolare il 17,8% in Rame, il 10,5% in Fibra misto radio FWA, il 48,7% in Fibra misto Rame FTTC e il 22,9% in Fibra Pura FTTH.

Sebbene la quota di mercato di TIM sia scesa al 39,7%, la ex Telecom Italia si conferma comunque operatore leader di rete fissa (-1,3% punti percentuale su base annua).

Al secondo posto si attesta Vodafone con il 15,9% delle linee (stabile rispetto a dicembre 2022), seguito a breve distanza da WindTre e Fastweb rispettivamente con il 13,9% delle linee (-0,1% rispetto a dicembre 2022) e il 13,8% delle linee (-0,1% rispetto a dicembre 2022).

Quote di Mercato - Rete Fissa Dicembre 2023
OperatorePercentualeDifferenza in % vs Dicembre 2022
TIM39,7%-1,3%
Vodafone15,9%=
WindTre13,9%-0,1
Fastweb13,8%-0,1%
Tiscali*3,5%-0,6%
Eolo3,3%+0,2%
Sky Italia3,2%+0,8%
Altri6,8%+1,2%

Tabella realizzata su elaborazione dati Agcom - Osservatorio sulle Comunicazioni n. 1/2024 (Accessi Diretti complessivi)
*Il valore, in seguito alla fusione avvenuta il 1° Agosto 2022, include anche la quota in precedenza attribuita a Linkem.

Le quote di mercato di TIM, pur essendo il primo operatore del mercato, risultano in calo rispetto agli altri operatori. Tiscali scende di quasi un punto percentuale e la sua quota ‒ a seguito della fusione ‒ comprende anche quella precedentemente attribuita a Linkem.

L'operatore che cresce più degli altri è Sky Italia, con un +0,8% e una quota di mercato del 3,2%.

La Diffusione della Fibra Ottica a Dicembre 2023

Sono cresciuti gli accessi da rete fissa per le connessioni in fibra ottica FTTH ed FWA, ma lievemente diminuiti quelli in FTTC; mentre gli accessi in ADSL "solo Rame" continuano inesorabilmente a scendere (-3,8% rispetto a dicembre 2022).

In particolare, a dicembre 2023 gli accessi internet basati su tecnologia FTTC (fibra misto rame) sono stati 9,79 milioni (-4,6% rispetto allo stesso periodo del 2022) quelli in fibra ottica FTTH sono aumentati con un gigantesco balzo in avanti passando a 4,61 milioni del totale (+26,9% rispetto a dicembre 2022).

Sono aumentati anche gli accessi FWA (fibra misto radio), usati soprattutto nelle zone bianche, che a fine dicembre 2023 sono diventati 2,11 milioni (+7,6% rispetto all'anno precedente).

Leggi il nostro approfondimento Agcom, Aumentano le Linee FTTH al Nord e Sud Italia. Cresce l'FWA per conoscere i nuovi sviluppi sulla diffusione della banda ultra larga in Italia e nella tua regione a dicembre 2023.

Le Quote di Mercato per la Rete Mobile

La diffusione della banda larga mobile è in continuo aumento: le Sim complessive, a dicembre 2023, hanno raggiunto i 108,5 milioni, in crescita dell'1,2% su base annua.

Tim si attesta leader del mercato nell'ambito mobile con il 27,8% delle SIM totali. Seguono Vodafone (27,1%) e WindTre (23,7%).

Dal punto di vista delle SIM "Human", invece, la situazione è la seguente: WindTre al 24,6%, TIM al 24,1%, Vodafone 21,7%. Iliad ha guadagnato una crescita dell'1,5% conquistando il 13,7% delle quote di mercato in questo specifico settore.

Cos'è una SIM "Human"? Viene considerata "Human" una qualsiasi SIM card che genera del traffico dati, voce o dati+voce. In altre parole, si tratta delle SIM che vengono effettivamente utilizzate dagli utenti.

SIM Human: confronto tra i diversi contratti

Nell'ambito delle SIM Human, i dati dell'Osservatorio sulle Comunicazioni 1/2024 dell'AGCOM mettono a confronto 4 tipi di contratti: residenziale, aziendale, prepagata e abbonamento.

Nell'ambito delle SIM residenziali il podio a dicembre 2023 risulta occupato da WindTre (24,9%), seguito da TIM (21,9%) e Vodafone (19,8%). Nell'ambito delle SIM affari il primo operatore è ancora una volta TIM con il 38,2% delle SIM attive, poi troviamo Vodafone (33,4%) e WindTre (22,7%).

WindTre torna al primo posto nell'ambito delle SIM prepagate con il 25,4% delle quote, seguito da Tim (21,1%) e Vodafone (20,6%). WindTre diventa il terzo operatore nelle SIM in abbonamento con il 17,7% delle quote di mercato, mentre Tim conferma il suo primo posto con il 51,1% (+2,2%), seguito da Vodafone con il 30,7% delle quote di mercato (-0,7%).

Le quote relative agli operatori virtuali (MVNO), inoltre, arrivano al 3,5% nelle prepagate e allo 0,5% nelle SIM in abbonamento, rispettivamente in crescita dello 0,4% e stabili rispetto a dicembre 2022.

Leggi il nostro approfondimento Agcom, SIM in crescita: 1,4 milioni di linee in più in un anno per conoscere i progressi delle linee mobile in Italia a settembre 2023.

Il report sulla Portabilità

Il report sulla portabilità del numero di cellulare ci aiuta a capire, invece, verso quali operatori internet hanno preferito spostarsi gli utenti nei 12 mesi tra dicembre 2022 e dicembre 2023. In questo lungo periodo, gli utenti che hanno cambiato operatore mobile chiedendo la portabilità sono stati 7,7 milioni (per un totale di 183,5 milioni di linee portate).

I dati di Tim includono quelli commercializzati tramite il brand Kena Mobile, quelli di Vodafone includono i dati della società controllata VEI (che offre servizi di telefonia mobile denominati ho.mobile).

Gli operatori che hanno fatto registrare maggiori linee in uscita sono stati Wind Tre (25,3%), seguita da Vodafone (21,2%) e TIM (20,3%). Nei dati di TIM e Vodafone, in particolare, sono inclusi anche rispettivamente quelli di Kena Mobile e Ho Mobile. Dato interessante è che Iliad abbia linee in uscita per un 8,7% attestandosi ancora una volta come l'operatore con meno linee in uscita.

Escludendo il comparto MVNO che racchiude più operatori, WindTre (18,8%), TIM (18,6%) e Iliad (18,4%) inoltre, si sono attestati come i principali operatori internet mobile scelti dagli utenti che hanno richiesto la portabilità del numero di cellulare, seguiti da Vodafone (17,1%).

Hai deciso di cambiare operatore?

Scopri le offerte più recenti con l'aiuto di un esperto internet Selectra.net al numero 06 948 080 95. al numero 06 948 080 95. prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è gratuito!

Le ultime News Internet