Fornitori di energia elettrica e gas del mercato libero in Italia

logo enel energia

Enel Energia è uno dei principali fornitori di energia elettrica e gas del mercato libero. E' direttamente controllata dal Gruppo Enel, leader del mercato elettrico in Italia.

logo acea energia

Acea Energia è la società del gruppo Acea dedicata alla vendita di energia elettrica e gas nel mercato libero in Italia.

offerte engie

Engie è scelto da un milione di famiglie come fornitore di gas, luce, servizi per la casa ed il condominio. Garantisce offerte integrate, servizi su misura e soluzioni innovative per migliore l'efficienza energetica della casa.

logo sorgenia

Sorgenia è uno dei maggiori fornitori del mercato libero in Italia, che propone offerte dedicate sia alle famiglie sia alle imprese e professionisti a partita IVA con soluzioni innovative e digitali.

a2a energia

A2A è una società multi-servizi attiva nei settori delle produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica e gas. È tra i primi cinque gruppi per vendita di energia elettrica in Italia e tra i primi dieci per la vendita del gas.

iren luce gas e servizi

Iren è la multiutility nata nel Nord Italia da società municipali, che ad oggi opera in tutto il territorio vendendo luce, gas, prodotti innovativi e servizi aggiuntivi per la casa.

opinioni optima

Optima Italia S.p.A., la multiutility che fornisce luce e gas, telefonia fissa, mobile, internet per privati e per le aziende, con un'unica grande offerta all inclusive.

Dall’apertura del mercato dell’energia, il mondo delle utenze di luce e gas è cambiato radicalmente, passando da un monopolio dei gestori storici Enel e Eni alla presenza di tantissimi operatori.

Il mercato libero dell’energia ad oggi conta moltissimi fornitori attivi.
Ognuno di loro presenta offerte con caratteristiche specifiche per riuscire ad attrarre i clienti: offerte dual per luce e gas insieme con degli sconti, tariffe a prezzo fisso, energia verde da fonte rinnovabile, offerte online con la gestione al 100% digitale...

Quali sono i fornitori di luce e gas in Italia?

La liberalizzazione dei mercati, voluta dall’Unione europea, ha consentito ai consumatori di poter scegliere il proprio fornitore di energia eliminando il monopolio dei gestori storici.

Nel corso degli anni sono nate molte società alternative che ad oggi operano nel mercato dell’energia accanto ai fornitori storici conosciuti da tutti. Nel 2016 sono state registrate dall'Autorità per l’energia ben 542 aziende che operano nel mercato libero dell’energia elettrica.

I fornitori storici di luce e gas

Nella situazione di monopolio Enel e Eni erano le principali società per la fornitura di luce e gas, insieme ad altre piccole aziende municipalizzate operanti a livello locale.
Con la liberalizzazione sono nate tante altre società e attualmente sia Enel che Eni sono concorrenti e vendono sia energia elettrica che gas metano.

Molte persone ancora non sanno dell'esistenza di fornitori alternativi rispetto a quelli storici, come i già citati enel ed eni. Di fatto, quest'ultimi forti della loro posizione predominante a livello nazionale, continuano a detenere la maggioranza della quota nei rispettivi mercato di luce e gas.
Nelle tabelle trovi i primi 5 fornitori con il volume di energia e gas venduto nel 2016.

Energia venduta al mercato finale nel 2016
Fornitore Energia elettrica GWh
Enel 88.354
Edison 11.793
Eni 10.721
Hera 8.994
Axpo Group 7.772

Fonte: Relazione annuale sullo stato dei servizi e sull'attività svolta dell'Autorità (ARERA) - 2017

Gas venduto al mercato finale nel 2016
Fornitore Gas metano Mm3
Eni 12.266
Edison 8.347
Enel 6.618
Iren 2.442
Hera 2.004

Fonte: Relazione annuale sullo stato dei servizi e sull'attività svolta dell'Autorità (ARERA) - 2017

Quali sono i fornitori alternativi?

I fornitori alternativi sono quelle società che prima dell’apertura del mercato non offrivano luce e gas ai clienti finali.
Negli ultimi anni sono nati molti fornitori, alcuni già attivi nel mondo dell’energia oppure nelle realtà locali, che oggi operano in tutta Italia. Per acquisire nuovi clienti i fornitori alternativi hanno un’attenzione particolare sia per quanto riguarda il prezzo delle tariffe sia per il servizio clienti e per i servizi aggiuntivi proposti. In genere le nuove società hanno una struttura leggera per risparmiare sui costi operativi e proponendo offerte innovative e digitali.
Ad esempio rispetto alla tutela, nel mercato libero possiamo scegliere offerte con servizi di assistenza e manutenzione della caldaia o dei climatizzatori oppure con prodotti per l'efficienza energetica, come lampade LED, termostati intelligenti, dispositivi per la domotica ecc.

Il cambio di fornitore è un diritto di tutti i consumatori, tuttavia ancora oggi non tutti ne sono a conoscenza. La procedura è semplice e veloce, si può fare anche al telefono e non richiede nessun’altra azione da parte del cliente.

Quali sono i fornitori del servizio di maggior tutela?

Il mercato tutelato della luce è gestito dalle società collegate al distributore locale mentre per il gas qualsiasi fornitore può offrire la tariffa tutelata. Nella maggior parte del territorio il distributore è E-distribuzione e il fornitore del tutelato è Servizio Elettrico Nazionale (entrambe le società fanno parte del gruppo Enel).
Ecco una lista dei principali fornitori della maggior tutela, legati al distributore locale della zona:

  • Servizio Elettrico Nazionale, distributore E-distribuzione (gruppo Enel)
  • Servizio Elettrico Roma, distributore Areti (Acea)
  • A2A Energia, distributore Unareti (A2A)
  • Servizio Elettrico, distributore Ireti (Iren Mercato)
  • Energia Base, distributore Inrete Distribuzione Energia (gruppo Hera)

Una buona parte dei clienti di Enel e Eni si trovano appunto nel regime di maggior tutela, che ricordiamo sarà abolito nel 2019. A breve i consumatori saranno obbligati a scegliere un proprio gestore nel mercato libero.

Quando sarà la fine del mercato di maggior tutela? Nel 2020 il mercato tutelato verrà abolito, non arrivare all'ultimo momento, inizia subito a valutare un fornitore alternativo.

Qual è il prezzo dell'energia elettrica del mercato tutelato?

Il prezzo dell'energia del mercato tutelato viene stabilito dall'Autorità ARERA e la tariffa varia nel corso dell'anno ogni 3 mesi.
Nel grafico trovi l'andamento del prezzo al kWh tutto incluso, per una famiglia con 3 kW di potenza impegnata e 2.700 kWh di consumo annuo.

 

Fonte : Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - ARERA

A differenza del mercato tutelato, la cui tariffa varia ogni 3 mesi, nel libero ci sono moltissime offerte a prezzo fisso. In questo caso il prezzo viene bloccato per un certo periodo di tempo, in genere di 1, 2 o 3 anni, rimanendo al riparo da eventuali aumenti futuri del prezzo all'ingrosso. Una tariffa a prezzo variabile, o indicizzato, come quella tutelata, è invece soggetta alle variazioni del mercato.

Qual è il prezzo del gas del mercato tutelato?

In maniera analoga all'energia elettrica, anche il prezzo del gas metano del mercato tutelato cambia ogni 3 mesi.
Il prezzo del gas ha un andamento stagionale, poiché dipende dai consumi di gas che nella stagione fredda aumentano per via del riscaldamento invernale degli ambienti.
Ecco il prezzo del gas per trimestre del 2017 e del 2018, riferito ad una fornitura domestica con riscaldamento autonomo e un consumo pari a 1.400 metri cubi all'anno (imposte incluse). 

 

Fonte : Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - ARERA