Cos'è la Fibra Ottica: Cavi, Copertura, Caratteristiche

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2.5 Giga a 19,95 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2.5 Giga a 19,95 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Cavo in Fibra Ottica
Cos'è la Fibra Ottica e Come Funziona: Caratteristiche, Cavi e Copertura in Italia

Nell'ambito delle telecomunicazioni, la fibra ottica è una modalità di trasmissione dei dati che si avvale di particolari cavi dotati all'interno di filamenti di fibra di vetro. I cavi utilizzati in strada sono per lo più composti da 24 fibre ottiche; i più grandi, invece, arrivano a comprenderne 288.


Com'è fatto un Cavo in Fibra Ottica?

Bretelle di Raccordo
Bretelle di Raccordo

Il classico cavo in fibra ottica viene chiamato in gergo bretella di raccordo e si presenta all'esterno come costituito da una guaina colorata di plastica dal diametro di circa 2 mm. Al suo interno è presente uno strato di filamenti di kevlar, una fibra sintetica molto resistente che permette alla fibra ottica di resistere alla trazione.

Sotto il kevlar c'è il cosiddetto jacket una ulteriore guaina protettiva in plastica morbida che permette alla fibra di poter essere maneggiata molto facilmente senza che si rompa. La sua dimensione è di circa 0,9 mm. All'interno di questa guanina c'è un cilindro ancora più piccolo: un rivestimento acrilico chiamato buffer che svolge 2 importanti funzioni:

  1. proteggere la fibra ottica sottostante;
  2. permetterne il riconoscimento e la numerazione attraverso una particolare colorazione.

La fibra ottica vera e propria si trova al di sotto del buffer ed è costituita da 2 parti: una più esterna, chiamata mantello, e una più interna, chiamata nucleo. Il nucleo della fibra ottica è il luogo in cui vengono trasmessi i dati ed ha un diametro di circa 0,0009 mm.

Il mantello e il nucleo rappresentano la parte più delicata della fibra ottica e sebbene siano realizzati entrambi con del materiale vetroso, la loro composizione cambia. Grazie a questa differenza nella composizione, infatti, il segnale luminoso resta all'interno del nucleo in fibra ottica: il ruolo del mantello, infatti, è proprio quello di ridurne la dispersione.

Utilizzata per la prima volta nel 1956 e in ambito medico, la fibra ottica ha fatto ufficialmente il suo ingresso nel settore delle telecomunicazioni grazie a Charles Kao, l'ingegnere e fisico cinese considerato a tutti gli effetti il padre delle fibre ottiche.

Com'è Costituita la Rete Telefonica in Fibra Ottica?

La fibra ottica viene utilizzata a più livelli all'interno della rete telefonica. Ne è composta, per esempio, la cosiddetta Rete Telefonica Generale ovvero la rete internet che collega tra loro le grandi centrali telefoniche sparse in tutto il mondo: una sorta di enorme autostrada da cui si dipartono cavi via via sempre più piccoli e che terminano all'interno delle case dei singoli utenti.

I cavi utilizzati per collegare tra loro le centrali telefoniche italiane sono ormai interamente in fibra ottica pura. Quelli che, al contrario, partono dalle centrali telefoniche di zona e giungono fino a casa degli utenti, andando a costituire, quindi, la cosiddetta Rete di Accesso (o Rete Secondaria), possono essere in parte cavi in fibra ottica pura e in parte cavi in rame.

A seconda della quantità di fibra ottica presente nella Rete Secondaria si può parlare, quindi, di:

 Fibra ottica FTTH (Fiber to the home): il collegamento dalla centrale telefonica fino a casa dell'utente è costituito interamente da cavi in fibra ottica;

 Fibra ottica FTTB (Fiber to the building): il collegamento in fibra ottica parte dalla centrale telefonica e arriva fino alla base dell'edificio. Da qui, poi, il collegamento alla rete secondaria si avvale di cavi in rame;

 Fibra ottica FTTC (Fiber to the cabinet): è il tipo di collegamento più diffuso attualmente in Italia. In questo caso, la fibra ottica parte dalla centrale telefonica e arriva fino agli armadi ripartilinea presenti in strada. Da qui, poi, si dipartono cavi in rame che trasportano il segnale internet fino a casa dei singoli utenti.

 Fixed Wireless Access (FWA): si tratta di un collegamento via radio. In questo caso, il collegamento in fibra ottica pura parte dalla centrale telefonica di zona e arriva fino alle antenne radio base delle compagnie telefoniche che ne fanno uso (Eolo e Linkem per esempio). Da qui, poi, il segnale viene trasmesso a casa degli utenti via onde radio attraverso un sistema di antenne.

 5G FWA: è la versione avanzata della rete precedente. Si tratta sempre di un collegamento via radio ma in questo caso, il sistema di antenne preposte all'invio dei segnali radio utilizzano le frequenze del 5G permettendo una velocità di download che si avvicina molto a quella della fibra ottica FTTH.

FTTH - Fiber to the Home: la rete in fibra sino a casa

Bollini Fibra Ottica
Bollini Fibra - AGCOM

Come suggerisce l’acronimo, la caratteristica principale della Fiber To The Home è che i cavi in fibra arrivano direttamente dalla centrale fino all'interno dell’abitazione garantendo prestazioni elevatissime e, attualmente, la velocità di circa 2.5 Gigabit al secondo in download e di 300 Mps in upload. Puoi verificare facilmente se sei raggiunto al tuo indirizzo da questo tipo di tecnologia chiedendo aiuto a un esperto fibra Selectra al numero 06 948 080 95. al numero 06 948 080 95. prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è completamente gratuito.

Questa tipologia di fibra viene indicata con un simbolo grafico verde e la lettera F. Solo in questo specifico caso è possibile parlare di offerta in fibra ottica pura, l'AGCOM obbliga gli operatori ad associare la dicitura fibra ottica pura solo alla tecnologia FTTH onde evitare che un utente possa cadere in confusione. Ciò che deve essere chiaro infatti è che soltanto se abiti in una zona coperta da una simile tecnologia puoi attivare un'offerta con questa tecnologia. In caso contrario dovrai affidati alle tecnologie elencate sopra con prestazioni meno elevate.

A metà strada tra la FTTH ed FTTC troviamo la Fiber to the Building, letteralmente la fibra fino all'edificio. Anche in questo caso, gli operatori sono legittimati ad utilizzare la dicitura "fibra ottica pura" per le offerte attivate nelle zone coperte da questa tecnologia. In questo caso il collegamento in fibra ottica raggiunge il palazzo o l'edificio sino allo scantinato o al garage per poi proseguire con il cavo in rame classico.

FTTC - Fiber to the Cabinet: la rete composta da fibra e rame

Fibra ottica FTTC - Misto Rame
Fibra Ottica FTTC

La connessione di fibra ottica Fiber to the Cabinet, ovvero fibra fino alla cabina, definisce la rete composta da fibra e rame (con cavi in fibra fino all'armadio della strada) e viene solitamente indicata con il simbolo grafico giallo e la sigla FR.

Tale tecnologia consente una connessione fino a 100/200 Megabit in download e 10 Megabit in upload. Ciò è dovuto al fatto che i cavi in fibra arrivano fino all'armadio stradale più vicino all'abitazione, generalmente distante tra i 300 e i 500 metri. L’ultimo tratto, fino a casa degli utenti, è attraversato dai tradizionali cavi in rame.

La FTTS, Fiber To The Street, è sostanzialmente identica alla FTTC. Le prestazioni sono leggermente più elevate, semplicemente perché il fattore che le differenzia è la distanza tra la cabina nella quale terminano i cavi in fibra e l’abitazione: se per la FTTC essa corrisponde a 300-500 metri, per la FTTS è lievemente ridotta: 150-200 metri.

FTTE - Fiber to the Exchange: la rete in rame ADSL

Fibra Solo Rame - ADSL
ADSL - Solo Rame

Nonostante il nome possa indurre in confusione, la FTTE o FTTN non è da considerare come parte delle tecnologie FTTx. Si tratta cioè della rete in rame (non in fibra) che supporta prestazioni a banda larga e viene indicata con il simbolo grafico rosso e dalla lettera R. Tale tecnologia garantisce una connessione fino a 7/20 Megabit in download. Acronimo di "fibra fino al nodo" o "fino allo scambio", in questo caso il collegamento in fibra arriva fino alla cabina esterna distante parecchi chilometri dalla casa del cliente motivo per cui la rete è composta per la maggior parte con cavi in rame. In una situazione simile, il cliente è obbligato per motivi strutturali e tecnici ad attivare un'offerta ADSL e non in fibra ottica.

Meglio Fibra Ottica o ADSL?

La tecnologia ADSL è caratterizzata dalla completa assenza di cavi in fibra ottica nella Rete di Accesso. In altre parole, il collegamento e l'accesso a internet si attualizza soltanto attraverso l'uso di cavi in rame che collegano la centrale telefonica di zona alle singole abitazioni.

Cambia completamente, quindi, il materiale conduttore preposto alla trasmissione dei dati e, di conseguenza, il tipo di segnale: da quello luminoso tipico della fibra ottica, nel caso dell'ADSL diventa un segnale elettrico a tutti gli effetti.

La principale conseguenza sta in una maggiore dispersione dei dati durante la trasmissione del segnale con l'ADSL: la fibra ottica, grazie al meccanismo di rifrazione che si sviluppa nel mantello, permette al segnale luminoso di restare all'interno del nucleo offrendo una larghezza di banda (ovvero una capacità trasmissiva dei dati) molto superiore a quella dell'ADSL.

Le fibre ottiche, infatti, permettono una maggiore larghezza di banda proprio perché trasmettono i dati attraverso la luce: possono trasportare segnali, quindi, a velocità più elevate e con una dispersione molto inferiore rispetto ai cavi in rame dello stesso diametro. Attivare un'offerta internet in fibra ottica, quindi, assicura sicuramente prestazioni migliori rispetto a una connessione in ADSL.

La Fibra Ottica di Open Fiber

progetto open fiber

Open Fiber è un'azienda distributrice di fibra ottica che lavora nel mercato all'ingrosso italiano affittando agli operatori "tradizionali" la propria infrastruttura. Il suo compito, quindi, consiste nel predisporre la rete in fibra ottica FTTH nelle aree bianche d'Italia per favorire nel Paese la diffusione della banda ultralarga.

Ogni mese vengono portati a termine i lavori in numerosi comuni italiani. Di seguito, le notizie più recenti in merito alla copertura fibra Open Fiber.

Copertura Fibra Ottica in Italia: a che punto siamo?

Se vogliamo farci un'idea sulla copertura della fibra ottica in Italia abbiamo un ottimo strumento a disposizione: l'Osservatorio sulle Comunicazioni messo a disposizione dall'AGCOM più o meno ogni 3 mesi. Nel report più recente, in particolare, il numero 2/2022, si evince che gli accessi in ADSL sono scesi fino al 25,7% dei complessivi.

Grafico realizzato su elaborazione dati AGCOM, Osservatorio delle Comunicazioni n. 2/2022

Dal grafico si evince come nel corso degli anni la quantità di accessi a internet in ADSL sia progressivamente scesa in Italia a vantaggio di tecnologie migliori, in grado di assicurare maggiore stabilità e velocità.

Attualmente la tecnologia più diffusa nel nostro Paese è la fibra ottica FTTC: a Marzo 2022 gli accessi in FTTC hanno raggiunto il 51,6% rispetto al totale comprensivo delle altre tecnologie. C'è ancora molto da fare, invece, per la diffusione della fibra ottica FTTH che, stando ai dati AGCOM, rappresenta soltanto il 14,1% degli accessi totali.

Come Verificare la Copertura Fibra?

Router Fibra

Vuoi attivare un'offerta internet casa in fibra ottica? Il primo passo sta nel verificare se il tuo indirizzo è già raggiunto dalla fibra. Per poter conoscere questo dettaglio, hai a disposizione due metodi:

  1. Puoi verificare autonomamente online visitando la sezione apposita;
  2. Puoi farti aiutare da un esperto Selectra al numero 06 948 080 95. al numero 06 948 080 95. prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento. Il servizio è completamente gratuito e senza impegno.

Le città in cui la tecnologia FTTH è in corso di realizzazione sono: Alessandria, Ancona, Arezzo, Beinasco, Bergamo, Bollate, Brescia, Brindisi, Busto Arstizio, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Cesano Boscone, Cesena, Cinisello Balsamo, Collegno, Cologno Monzese, Como, Cormano, Cornaredo, Corsico, Cusago, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Garbagnata Milanese, Grosseto, Grugliasco, Imola, La Spezia, Latina, Lecce, Livorno, Lucca, Matera, Messina, Modena, Moncalieri, Monza, Nichelino, Novara, Novate Milanese, Orbassano, Parma, Pavia, Pero, Pescara, Peschiera Borromeo, Piacenza, Pioltello, Pisa Prato, Ravenna, Peggio Calabria, Reggio Emilia, Rho, Rimini, Rivoli, Salerno, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Lazzaro di Savena, Sassari, Segrate, Settimo Milanese, Siracusa, Taranto, Terni, Treviso, Trezzano sul Naviglio, Udine, Varese, Venaria Reale, Verona, Vimodrone.

Verificare la Copertura Fibra

Le migliori offerte in fibra ottica FTTH

Come già accennato in precedenza, l'Autorità per la Garanzia nelle Telecomunicazioni ha approvato un provvedimento che regola le modalità con cui gli operatori dovranno sponsorizzare e pubblicizzare le offerte. Per conformarsi alla Legge n. 148 dell'ottobre 2017, gli operatori possono utilizzare la parola "fibra ottica" soltanto in relazione alle infrastrutture FTTB ed FTTH. In tutti gli altri casi, bisognerà dare maggiori specifiche riguardo il tipo di connessione (mista rame o rame).

Dunque è importante capire che soltanto nel caso in cui la tua abitazione è coperta da fibra potrai procedere alla sottoscrizione di una delle offerte con internet super veloce. Nella tabella che segue trovi le migliori offerte in fibra ottica del mercato:

Migliori 3 Offerte Internet Casa Wi Fi - 01 Dicembre 2022
Nome Info
Fastweb Casa FWA
Fastweb Casa FWA Light
19,95 € al mese

Internet veloce fino a 1 Gbps; Modem Internet Box; Antenna, Attivazione 2 € al mese per 20 mesi, Corsi della Digital Academy inclusi

Eolo Più

Eolo Più
19,90 €/mese

Internet a 30 Mbps; Chiamate illimitate; Eolorouter incluso, Installazione 19,90 € una tantum.

Vodafone Internet Unlimited

Vodafone Internet Unlimited
27,90 €/mese

Internet fino a 2,5 Gbps; Modem con Wi-Fi Optimizer; Attivazione gratuita. Chiamate illimitate +3 €/mese.

*La disposizione delle offerte internet nella tabella è stabilita da Selectra in base al costo e ai servizi messi a disposizione dagli operatori.

Scegli la fibra di Sorgenia!

Desideri cambiare anche fornitore Luce e Gas? Di seguito l'offerta in esclusiva Sorgenia Next Fiber pensata per chi passa a questo operatore non solo per la fibra ottica ma anche per luce e gas. Nel costo mensile dell'offerta è incluso lo sconto di 150 € per un anno.

La Migliore Offerta Sorgenia Next Fiber di Dicembre 2022
Offerta Descrizione
sorgenia fibra + gas

Next Fiber Sorgenia "Fibra+Luce+Gas"
19,74 € al mese

Offerta in esclusiva!

Internet senza limiti in fibra ottica fino a 2.5 Gbps in download; Modem incluso in comodato d'uso gratuito; la migliore tariffa luce + gas Sorgenia. Prezzo bloccato per 12 mesi, poi 23,90 €/mese.

Le Domande Più Frequenti sulla Fibra Ottica:

Quanto è veloce la Fibra Iliad?

La Fibra Iliad è in grado di raggiungere in download la velocità "complessiva" di 5 Gbps e fino a 700 Mbps in upload. Come anche l'operatore spiega, però, si tratta della somma delle velocità massime che è possibile raggiungere complessivamente con il modem IliadBox. In realtà, la velocità massima di download sulla porta fibra più veloce del router è pari a 2.5 Gbps.

Che differenza c'è tra ADSL e fibra?

La principale differenza tra ADSL e fibra ottica sta nel materiale utilizzato per la trasmissione dei dati. Nel caso della tecnologia ADSL vengono utilizzati cavi in rame per permettere il collegamento a internet; nella fibra ottica, invece, cavi in fibra di vetro. Grazie all'uso della fibra ottica, la trasmissione dei dati avviene più velocemente.

Cosa cambia con la fibra ottica in casa?

Il cambiamento più rilevante è che con la fibra ottica in casa si ottiene una connessione a internet più veloce rispetto a quella ADSL. Si ha la possibilità di scaricare e caricare video, musica, film e file vari molto più rapidamente. Migliora anche la visione in streaming e il gaming: con la fibra ottica la connessione ha meno blocchi e la visione è più fluida.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche