Confronta, Scegli e Risparmia! Chiama lo

02.947.553.39 Fatti Richiamare

Come si configura il modem internet?

Risparmia Internet con Selectra

Fibra a 24,90€ PER SEMPRE con Modem Incluso

Verifica in 2 minuti la copertura nella tua zona: servizio gratuito e senza impegno!

attivare modem

Qual è la procedura di configurazione di un modem internet?

Quando sottoscrivi un'offerta internet ADSL o fibra ottica, ti viene dato in comodato d'uso un modem o un router dal tuo operatore, oppure puoi scegliere di comprarne uno tuo. In entrambi i casi però l'apparecchio, affinché funzioni, deve essere configurato correttamente. Qui troverai una guida pratica per eseguire questa operazione con ciascun modello e con ciascun operatore.

Che differenza c'è tra modem e router? Molti utenti sono convinti che i due apparecchi siano la stessa cosa, ma in realtà essi possiedono delle differenze: il router infatti è un apparecchio non indispensabile alla navigazione su internet che serve a convogliare i dati tra le reti e a distribuire la connessione ai dispositivi collegati. Il modem invece è l'apparecchio che consente effettivamente la navigazione, in quanto connette il computer alla linea telefonica permettendo ai dati in entrata e in uscita di viaggiare.

Come si effettua la configurazione di un modem?

connessione wi-fi

Esistono numerosi modelli (TP Link, Netgear, D Link, ...) di modem, ognuno dotato di caratteristiche specifiche. Non sempre, quindi, la procedura di configurazione è uguale per tutti. Esistono però dei passaggi generali che li accomunano, come vedremo tra poco. Prima di cominciare è necessario verificare che l'apparecchio acceso sia collegato sia alla presa telefonica, all'interno della quale passano i cavi ADSL o in fibra ottica, sia alla porta LAN del tuo computer, tramite il cavo Ethernet inserito in una delle porte del modem. Una volta effettuato questo passaggio, si dovrebbe accendere vicino alla scritta Power una spia luminosa di colore giallo o verde. 

Dal tuo pc, poi, entra su internet utilizzando il browser che preferisci (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari, ...) e digita nella barra degli indirizzi l'indirizzo IP del tuo modem, che molto probabilmente troverai su un'etichetta posta sull'apparecchio, generalmente il retro.

Cos'è l'indirizzo IP di un modem? L'indirizzo IP, Internet Protocol address, è una sequenza numerica che identifica un dato dispositivo, l'host (in questo caso il modem), il quale è collegato a una rete che utilizza, appunto, il protocollo Internet.

Qualora non trovassi l'indirizzo IP del tuo modem, puoi reperirlo sul tuo pc seguendo delle semplici istruzioni, differenti se possiedi un computer Windows o un Mac della Apple:

  • Sistema operativo Windows: premi i tasti Windows+R e digitare all'interno della barra cmd+Invio per aprire il prompt dei comandi, cioè l'interfaccia utente testuale che permette l'esecuzione dei comandi. All'interno del prompt, digita ipconfig e premi Invio: troverai l'indirizzo IP del modem alla voce Gateway predefinito.
  • Sistema operativo Mac OS X: accedi alle Preferenze di sistema e da lì vai alla sezione Network; seleziona la rete a cui sei connesso e clicca su Avanzate: troverai l'indirizzo IP nella scheda TCP/IP, alla voce Router.

Ora è necessario accedere al pannello di controllo del modem, tramite l'inserimento delle credenziali che potrai trovare sull'etichetta sul modem, sulla sua confezione o all'interno del libretto di istruzioni. Se non parte in automatico la procedura di configurazione (alcuni modelli di modem lo consentono, altri no), puoi avviarla premendo su Configura, Wizard o Setup a seconda del modello. Dopodiché dovrai cambiare le impostazioni e i parametri della tua connessione, come la password. Per modificare i parametri in maniera manuale, devi eseguire queste operazioni:

  • seleziona PPPoe/LLC o PPPoA/VC-Mux come tipo di connessione;
  • seleziona nei valori di VPI e VCI: 8 e 35 o 36;
  • inserisci username e password.

Ora la configurazione dovrebbe essere andata a buon fine e le luci sul modem dovrebbero essere tutte accese e di colore verde. Se invece hai dei modem particolari legati agli operatori (come la Vodafone Station Revolution o il modem FASTGate di Fastweb), continua la lettura e segui le istruzioni che troverai nei prossimi paragrafi.

La procedura di configurazione del modem FASTGate di Fastweb

offerte-fastweb

Le offerte internet ADSL o in fibra ottica proposte da Fastweb prevedono l'utilizzo di un modem apposito e di ultima generazione, il FASTGate. Esso, una volta collegato, può essere configurato sia dall'app MyFastweb (attraverso il tuo smartphone o tablet) sia dall'area riservata Myfastgate. Al primo accesso dovrai scegliere delle credenziali che poi utilizzerai da lì in seguito. Entra nella pagina dedicata al Wi-Fi, all'interno della quale potrai attivare e disattivare la connessione wireless o cambiare il nome della rete e la password. All'interno di questa sezione, seleziona la rete con l'estensione SSID desiderata per trasmettere i dati via Wi-Fi.

Come configurare la Vodafone Station Revolution

operatore internet Vodafone

Quando sottoscrivi un abbonamento internet ADSL o in fibra ottica con Vodafone, generalmente viene data la possibilità di includere nell'abbonamento i modem: la Power Station o la Vodafone Station Revolution. La procedura di configurazione è la medesima per entrambi, e la puoi eseguire dal computer in Wi-Fi e in rete LAN (e quindi col cavo Ethernet). Le procedure sono diverse se utilizzi un computer con sistema operativo Windows o Mac OS X. Ecco spiegate passaggio per passaggio le procedure per connettersi alla Vodafone Station dal proprio pc in connessione Wi-Fi:

  • Windows: accedi al pannello di controllo e da lì seleziona Rete e Internet e poi Centro connessioni di rete e condivisione. Clicca su Modifica impostazioni scheda e sopra l'icona Wi-Fi premi il tasto destro del mouse e seleziona Connetti/Disconnetti. Da questo momento, tra le connessioni Wi-Fi disponibili, dovrebbe apparire la tua rete Vodafone, alla quale potrai collegarti inserendo la chiave di sicurezza che trovi sul retro della tua Vodafone Station Revolution.
  • Mac OS X: dopo che hai attivato Airport (presente sulla barra dei menu in alto a destra), seleziona la tua rete Vodafone e inserisci la Password presente sul retro del modem Vodafone. Spunta "ricorda questo network" e salva le impostazioni.

Se invece hai un cavo Ethernet a disposizione, puoi effettuare con Windows la stessa operazione cambiando solo qualche passaggio: una volta inserito il cavo nella porta LAN del tuo computer, esegui gli stessi passaggi elencati qua sopra ma alla pagina Modifica impostazioni scheda clicca col tasto destro del mouse sull'icona Ethernet e seleziona Proprietà. All'interno della finestra che si sarà aperta, seleziona Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) e anche qui clicca su Proprietà. Seleziona, se non lo sono già, le voci Ottieni automaticamente un indirizzo IP e Ottieni indirizzo server DNS automaticamente e infine clicca su OK.

Se utilizzi il Mac, invece, per eseguire la configurazione del modem Vodafone tramite la rete LAN dovrai selezionare la voce Preferenze di Sistema dal menu Mela, cliccare sull'icona Network e configurare la rete impostando la posizione Automatica, cliccando su Ethernet nello spazio a sinistra e selezionare Utilizzo di DHCP alla voce Configura. Clicca infine su Applica per salvare le impostazioni.

Cosa significa SSID? SSID, che sta per Service Set IDentifier, è una sequenza di caratteri alfanumerici che identifica in maniera univoca una rete LAN wireless, in modo da impedire l'intrusione di altri dispositivi wireless all'interno della propria rete LAN. 

I modem Tiscali e la loro configurazione

offerte tiscali

Tiscali possiede numerosi modelli di modem, ciascuno dedicato a un'offerta e a una tecnologia differente, ma la procedura di configurazione è la stessa per tutti. Una volta collegato il modem ai cavi ADSL o in fibra ottica, infatti, è sufficiente, come abbiamo spiegato sopra, inserire l'indirizzo IP 192.168.1.1 all'interno della barra degli indirizzi del browser che utilizzi. Dopodiché sarà necessario effettuare il login utilizzando come nome utente admin e come password admin. Da lì in poi basterà seguire le istruzioni riportate all'interno dell'area privata del tuo modem Tiscali.

Come configurare i modem degli operatori alternativi: Linkem ed Eolo

linkem operatore wireless

Se abiti in una zona bianca e hai necessità di sottoscrivere un'offerta internet con tecnologie alternative all'ADSL e alla fibra ottica, puoi rivolgerti a diversi operatori. I principali sono Linkem ed Eolo. Se hai sottoscritto un'offerta con uno di questi gestori e hai necessità di configurare il modem per attivare la connessione, ecco come fare: 

offerte eolo
  • Linkem: una volta che hai installato il modem, accendi il pc ed apri browser che utilizzi di solito: verrai indirizzato automaticamente alla pagina di configurazione. Seleziona il tipo di utenza (che può essere privata o aziendale), inserisci il tuo codice fiscale o la tua partita IVA e il codice di sblocco ricevuto per SMS, dopodiché premi su Attiva il servizio; da qui in poi, dopo che avrai accettato le condizioni dell'offerta commerciale e l'autorizzazione al trattamento dei dati personali, la configurazione sarà automatica.
  • Eolo: quando avrai installato l'impianto per la connessione Eolo, recati nella pagina di configurazione inserendo l'indirizzo IP nella barra degli indirizzi del tuo browser. I dati che dovrai inserire saranno username e password (che ti verranno assegnati al momento dell'attivazione), il protoccolo di trasmissione PPPoE, indirizzo IP e DNS che saranno assegnati dal server. Poi DNS primario 88.149.128.12, DNS secondaeio 88.149.128.22 e DNS terziario 81.31.148.244.

Gli operatori con la procedura automatica di configurazione: Tim, Wind

offerte tim
operatore internet wind

Alcuni operatori forniscono dei modem che, per agevolare l'utente e risparmiargli l'onere di dover avviare una macchinosa procedura di configurazione, ne possiedono una automatica, che permette al modem di entrare in funzione ed essere totalmente operativo subito dopo averlo collegato alla linea telefonica tramite il cavo Ethernet. Tra questi il modem Tim Hub dell'ex Telecom Italia e il modem fornito da Wind-Infostrada ai propri clienti.

Aggiornato in data

unisciti al canale telegram selectra