Confronta, Scegli e Risparmia! Chiama lo

02.947.553.39 Fatti Richiamare

Disdetta Telecom, Infostrada, Fastweb, Vodafone: guida e moduli pdf

Risparmia Internet con Selectra

Attiva la Fibra a soli 22,90€ mese! 

Offerta urlo! Chiama ora e Verifica in 2 minuti. Servizio gratuito.

Disdetta contratto internet

Disdetta contratto Telecom Tim, Wind Infostrada, Vodafone, Fastweb, Linkem e Tiscali: leggi la guida e scarica il modulo

Se sei insoddisfatto del servizio offerto dal tuo operatore e stai pensando di cambiare oppure se stai traslocando e hai bisogno di chiudere il tuo contratto internet Adsl o Fibra ottica devi richiedere la disdetta e avviare la procedura di recesso dal tuo abbonamento. Non sai come fare? Ecco una semplice guida.


  • L'essenziale
  • La disdetta dal contratto internet prevede dei costi di disattivazione.
  • Per non ritrovarti senza connessione internet è preferibile effettuare un cambio operatore.
  • Chiama lo 06 948 080 95 o fatti richiamare gratuitamente. Un nostro operatore ti presenterà le offerte attivabili a casa tua e ti aiuterà nella procedura di passaggio al futuro operatore.

In questa mini guida scoprirai le operazioni da svolgere per effettuare la disdetta per i contratti Telecom Tim, Wind Infostrada, Vodafone, Fastweb, Tiscali e Linkem. Per ogni operatore trovi anche l'apposito modulo pdf da scaricare ed inviare compilato in tutte le sue parti. Ricordati che per cambiare gestore devi munirti del codice di migrazione, una sequenza alfanumerica univoca per ogni utente e necessaria per le pratiche di passaggio da un operatore all'altro. Buona lettura!

Come si richiede la disdetta di un contratto internet?

Confronto offerte 3x

Ogni operatore mette a disposizione, in un'area dedicata sul proprio sito ufficiale, il modulo da compilare per poter richiedere la disdetta. Una volta compilato in tutte le sue parti, dovrai spedirlo al tuo operatore, per legge, almeno un mese prima della data in cui intendi staccare la linea ADSL o Fibra ottica. Puoi inviare il modulo tramite diversi canali, che possono variare in base all'operatore. In ogni caso, in linea generale, puoi farlo:

  • Via posta ordinaria, tramite raccomandata A/R;
  • Via posta elettronica, all'indirizzo e-mail (qualora ci fosse) o alla PEC del servizio clienti;
  • Via fax, al numero apposito del servizio clienti (qualora ci fosse);
  • Via telefono, al numero del servizio clienti.

Vediamo ora nel dettaglio i numeri, le modalità e i costi per la disattivazione del contratto con i principali operatori.

Cosa sono i costi di disattivazione e recesso anticipato? Quando decidi di disdire il tuo contratto internet, l'operatore può richiederti dei costi di disattivazione variabili in base alla motivazione (migrazione o cessazione della linea). Tali costi non sono altro che le spese affrontate dal gestore per disattivare la tua linea telefonica o per permetterti il passaggio a un altro operatore. Se recedi in anticipo dal contratto rispetto alla sua scadenza naturale (di solito 24 mesi) possono essere previsti anche dei costi aggiuntivi. Puoi scoprire tutti i dettagli, leggendo il nostro approfondimento sui costi di recesso dei contratti telefonici e internet.

Disdetta Infostrada: modulo, costi e info utili

operatore internet wind

Per effettuare una disdetta Wind o una disdetta Infostrada se hai un contratto con questo operatore da molto tempo, sarà necessario pagare dei costi di disattivazione che variano in base al tipo di contratto sottoscritto e alla motivazione (per migrazione o per cessazione della linea).

I costi, in particolare, sono i seguenti:

Costi disattivazione contratto Wind*
Tipo di offerta Migrazione Cessazione linea
Voce e dati (ADSL e Fibra FTTC)   euro   euro
Voce e dati con fibra FTTH   euro   euro
Solo Voce   euro   euro
Solo Dati   euro   euro

*A tali tariffe va aggiunto sempre un importo pari a una mensilità di canone.

Per portare la pratica a buon fine, ti basterà scaricare il modulo disdetta Wind Infostrada, compilarlo e:

  • inviarlo insieme alla fotocopia di un documento d'identità tramite raccomandata A/R all'indirizzo Casella Postale 14155 - Ufficio Postale 65 - 20152 Milano;
  • inviarlo tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it;
  • compilare il form online presente nell'area clienti del sito;
  • telefonare al servizio clienti al numero 155;
  • recarti in un punto vendita Wind.

La disdetta Wind Infostrada sarà efficace dopo 30 giorni dalla data di ricezione della tua richiesta da parte dell'operatore. Per maggiori dettagli leggi "Disdetta Wind Infostrada: come inviarla, modulo, costi e tempi".

Disdetta Telecom: modulo, costi e info utili

Telecom Italia Mobile

La pratica di disdetta del contratto Telecom Tim può costare dai   in caso di cambio operatore ai   in caso di disattivazione della linea ADSL o fibra ottica. Per richiedere la disdetta Tim fibra ottica o ADSL, è necessario compilare l'apposito modulo per disdire Tim e inviarlo:

  • tramite raccomandata A/R all'indirizzo Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma) insieme a un documento d'identità;
  • telefonando al servizio clienti Tim al numero 187 e digitare 1;

Per passare da Tim ad un altro operatore ti servirà il codice di migrazione Tim, identificato da questo operatore come "codice segreto". Il codice si trova in bolletta, quì trovi un esempio:

codice migrazione tim telecom dove trovarlo

Disdetta Vodafone Casa: modulo, costi e info utili

operatore internet Vodafone

La pratica di disdetta dal contratto Vodafone ha costi variabili in base al tipo di offerta più che alla motivazione. Per le offerte ADSL e fibra ottica, in particolare, sono previsti   euro sia in caso di cambio operatore, sia per la cessazione linea. Se si ha un contratto "Solo Linea Fissa", invece, sono richiesti   euro (sia per cessazione, sia per cambio operatore). Se si recede dal contratto prima della scadenza naturale (solitamente 24 mesi) possono essere dovuti a Vodafone anche gli sconti di cui si può aver usufruito in caso di offerte promozionali. Stessa cosa vale per eventuali le rate mancanti di servizi (attivazione della linea per esempio) o prodotti (Vodafone Station o smartphone, per esempio) acquistati in abbinamento all'offerta. Puoi scoprire i costi applicati da questo operatore in caso di recesso dal contratto leggendo il nostro approfondimento dedicato proprio ai costi di disdetta Vodafone

La disdetta ADSL Vodafone può essere richiesta scaricando, compilando e inviando l'apposito modulo:

  • tramite raccomandata A/R all'indirizzo Casella Postale 190 - 10015 IVREA o alla Casella Postale 109 – 14100 Asti, allegandovi un documento d'identità;
  • tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it;
  • compilando il form online presente nell'area clienti del sito;
  • telefonando al servizio clienti al numero 190;
  • recandoti in un punto vendita Vodafone.

Disdetta Linkem: modulo, costi e info utili

linkem operatore satellitare

La pratica di disdetta contratto Linkem prevede dei costi che variano non solo in base all'offerta ma anche al tipo di modem che l'operatore ha fornito al cliente. Sono previsti, in particolare:

Costi disdetta Linkem
Tipo di kit Tariffa applicata
Modem Interno  50 euro
Modem Esterno  100 euro

A questi importi vanno aggiunte, poi, le tariffe relative al "valore contrattuale", che dipendono dall'offerta sottoscritta.

Costi recesso Linkem
Tipo di offerta Modem esterno o interno
Linkem Senza Limiti 24,90 euro
Linkem Family&Friends Dipendenti 14,90 euro

Linkem Family&Friends Giovanili

Linkem Senza Limiti Convenzione Special

19,90 euro
Linkem Senza Limiti Convenzione 23,86 euro
Linkem Senza Limiti e NOW TV 19,90 euro

Linkem Senza Limiti Promo Rottamazione

Linkem Senza Limiti Promo Rottamazione e CHILI

23,23 euro

In più, se hai sottoscritto un'offerta in promozione potresti dover restituire gli sconti che Linkem ha applicato. In questo caso il valore degli importi dipende dalla permanenza ma non supera i 36,67 euro.

Puoi richiedere la disdetta scaricando, compilando e inviando il modulo disdetta Linkem:

  • tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo cessazioneservizio@linkem.com;
  • compilando il form online presente nell'area clienti;
  • via fax al numero 080 5622090.

Dopo aver inviato la comunicazione all'operatore dovrai contattare il servizio clienti per la restituzione del modem, che potrà avvenire tramite corriere se hai un modem da interno o necessiterà l'intervento di un tecnico se hai un modem da esterno.

Disdetta Fastweb: modulo, costi e info utili

offerte fastweb

Per la disdetta contratto Fastweb ti verrà richiesto un costo di disattivazione da sostenere, sia in caso di cambio operatore che in caso di cessazione della linea. È pari, in particolare, a   euro. Se desideri scoprire di più, scopri tutte le modalità per disdire il contratto Fastweb.

Per richiedere la disdetta, dovrai inviare il modulo Fastweb di disdetta contratto:

  • tramite raccomandata A/R all'indirizzo Casella Postale 126 - 20092 Cinisello Balsamo (MI), allegandovi un documento d'identità;
  • tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) all'indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it;
  • compilando il form online presente nell'area clienti del sito;
  • telefonando al servizio clienti al numero 192193;
  • recandoti in un punto vendita Fastweb.

Per passare da Fastweb ad un altro operatore devi comunicare il codice di migrazione Fastweb. Lo trovi nella prima pagina della bolletta (in rosso in questa immagine):

codice di migrazione fastweb in bolletta

Disdetta Tiscali: info utili e costi previsti

operatore internet tiscali

Per effettuare la disdetta contratto Tiscali dovrai sostenere un costo pari a una mensilità di canone, sia per il cambio operatore che per la cessazione della linea. La disdetta può essere richiesta accedendo all'area riservata del sito per scaricare il modulo disdetta Tiscali e inviarlo:

  • tramite raccomandata A/R all'indirizzo Tiscali Italia S.p.A., Sa Illetta, 09123 Cagliari, allegandovi un documento d'identità;
  • telefonando al servizio clienti al numero 130.

Il modem va restituito una volta disdetta la linea?

Al momento della sottoscrizione del contratto vengono fissati i termini e le condizioni contrattuali, tra cui le modalità di concessione del modem.

  • In alcuni casi, il modem viene acquistato all'atto della sottoscrizione del contratto internet e il costo viene dilazionato in bolletta. Così facendo diventa ufficialmente proprietà del cliente il quale non dovrà restituirlo dopo la disdetta;
  • In altri casi invece il modem viene concesso in comodato d'uso gratuito o a noleggio. In questo caso al termine del contratto il cliente è tenuto a rispedirlo all'operatore a mezzo posta o presso un punto vendita. La mancata restituzione viene comporta l'addebito di penali.

Come sottoscrivere un nuovo contratto Adsl o Fibra ottica

Una volta conclusa la pratica della disdetta col tuo vecchio operatore, è altamente probabile che ti servirà un nuovo contratto internet, specialmente se stai traslocando. Come sottoscriverlo? 

Innanzitutto è necessario verificare che la tua zona sia coperta da almeno un tipo di tecnologia per la connessione internet: o ADSL o fibra ottica. Può succedere che un operatore, nella tua zona, abbia la copertura internet per la fibra ottica e un altro no, quindi ti consigliamo di effettuare la verifica di copertura per ciascun operatore chiamando lo 06 948 080 95 (servizio gratuito e senza impegno).

Se invece abiti in una zona bianca e nessuno degli operatori tradizionali può fornire una connessione, né Adsl né in fibra ottica, nella tua abitazione, puoi affidarti a un operatore radio come Eolo o Linkem.

Confronta le migliori offerte Fibra, Adsl e Mobile del mercato: clicca sul bottone "Confronta le offerte" qui sotto e vai al confronto!

              Confronta le Offerte

    Una volta deciso l'offerta migliore per te non ti resta che attivarla chiamando lo 06 948 080 95 o facendoti richiamare gratuitamente da un nostro operatore.

    I tempi? Dipendono se si tratta di una nuova attivazione o di un cambio operatore:

    • Per una nuova linea è necessario l'intervento di un tecnico, che verrà effettuato entro 20 giorni dalla sottoscrizione del contratto;
    • Anche per un cambio operatore è necessario un intervento tecnico ma non nella tua abitazione, bensì direttamente sulla centralina, sempre entro un massimo di 20 giorni, durante i quali non avverrà alcuna interruzione del servizio.
    Aggiornato in data