POS Wifi: Come collegarlo al Modem Fibra o ADSL?

Confronto Offerte Internet BusinessRisparmia Internet con Selectra

Fibra fino a 2,5 Giga a 27,95 € + IVA PER SEMPRE con Modem Incluso

I nostri uffici sono chiusi. Prendi un appuntamento per essere ricontattato.

collegamento-pos-wifi-modem
Come Collegare un POS Wifi alla rete Wifi per sfruttarlo al massimo delle sue potenzialità

Per far comunicare Pos e internet attraverso il Wifi, il procedimento è molto simile a quello di un cellulare, quindi i passaggi per effettuarne la connessione alla rete in Fibra/ADSL (o mobile) sono intuitivi e alla portata di tutti. Vediamoli assieme.


  • In Breve
  • Per gestire il pagamento elettronico nelle attività commerciali, i moderni POS possono essere collegati alla rete internet anche in Wifi.
  • Il collegamento è abbastanza semplice e avviene attraverso il menu interno del POS che permette di selezionare la rete desiderata.
  • Una volta superato l'aspetto tecnico, il POS Wifi deve però anche avere la giusta offerta da abbinare. Per scegliere quella più adatta alla tua attività, fatti aiutare da Selectra e confronta con un nostro esperto le nuove offerte per cellulari prendendo un appuntamentoprendendo un appuntamento.

Come collegare il POS Wifi al modem Fibra

Per una maggiore flessibilità di utilizzo è possibile connettere il proprio terminale ad una rete Wifi, cosa che permette di spostarlo agevolmente (pensiamo ad esempio quanto è utile il POS portatile per un locale con tavoli all'aperto).

I dispositivi POS Wifi hanno un loro sistema operativo interno e quindi consentono di modificare alcune impostazioni di base, esattamente come si farebbe con un qualsiasi smartphone nel classico menù "a forma di rotella".

All'interno delle configurazioni generali del terminale si potrà facilmente trovare la schermata di impostazione dei collegamenti, dove selezionare la tradizionale connessione via cavo oppure quella senza fili.

In quest'ultimo caso si dovrà scegliere la rete a cui ci si vuole connettere inserendo le credenziali di accesso per iniziare ad effettuare le operazioni di pagamento elettronico, tenendo sempre a mente le raccomandazioni sulla protezione dei dati personali online.

Collegare il POS Wifi attraverso la SIM o il Bluetooth

Alcuni terminali POS sono provvisti di alloggiamento per la Sim, in modo da riconoscere autonomamente la rete mobile disponibile, spesso in 3G in quanto sufficiente per eseguire le operazioni necessarie al pagamento elettronico, che richiedono solamente il semplice passaggio di dati alfa numerici.

Un altro sistema per connettere un POS Wifi alla rete internet è tramite il collegamento bluetooth. Infatti alcuni di questi dispositivi vengono forniti con una base di ricarica che può essere connessa via cavo alla rete fissa. In seguito la base e il terminale di pagamento vengono connessi tramite la tecnologia bluetooth per rendere operativo il POS a tutti gli effetti.

Si tratta sostanzialmente dello stesso principio dei telefoni senza fili (i cosiddetti cordless); ed infatti questo tipo di terminali viene anche chiamato POS Cordless.

I POS Wifi sono in grado di connettersi anche alle reti create dai cellulari, a cui si collegano tramite la funzione Hotspost degli smartphone.

Come collegare il POS al Modem di Tim

Fra i dispositivi più comuni con cui effettuare il collegamento per il proprio POS Wifi troviamo i modem di Tim.

Per collegare un servizio Fibra di Tim al proprio POS si dovranno utilizzare le porte Line1 o Line2 che si possono trovare sul retro del modem, utilizzando un comune cavo Ethernet spesso fornito in dotazione con l'apparecchio stesso.

Il consiglio quando si imposta questo collegamento è quello si scollegare i filtri e tutti gli apparecchi connessi al momento, per evitare che vi siano delle interferenze e dei disturbi alla comunicazione che potrebbero influire negativamente sulla trasmissione dei dati, impedendo la corretta esecuzione del pagamento.

In caso di errore è comunque consigliabile modificare alcune impostazioni direttamente nel menu del POS Wifi stesso: bisognerà cercare la voce per disabilitare il protocollo T.38 e il parametro ECM, andando a modificare i suoi parametri secondo quanto riportato nel manuale d'istruzioni del terminale di pagamento.

Collegare un POS Wifi alla Vodafone Station

Il collegamento del POS Wifi alla Vodafone Station avviene tramite una delle 4 porte Ethernet disponibili sul retro del modem.

Una volta effettuato il collegamento via cavo, le impostazioni per la configurazione dovranno essere fatte direttamente sul POS Wifi seguendo le istruzioni del terminale di pagamento. Sulla Vodafone Station le uniche scelte da fare saranno quelle dell'apertura porte (con numero fornito direttamente dall'assistenza POS) e della DHCP Reservation (Dynamic Host Configuration Protocol Reservation).

Uno dei vantaggi importanti di collegare un POS Wifi alla Vodafone Station è che questo potrà funzionare anche in assenza di linea fissa ADSL, sfruttando la chiavetta fornita in dotazione con i giga di traffico inclusi come specificato nella propria offerta Vodafone.

 Nel caso di Vodafone Station Revolution questo meccanismo è automatico e non si dovranno toccare le impostazioni del modem.

 Nel caso della Vodafone Station 1 sarà necessario attivare la cosiddetta connessione dati b.up (built-up) aiutandosi con un PC, collegandolo direttamente alla Vodafone Station e selezionando l'opzione di connessione con traffico dati che apparirà aprendo una semplice finestra del proprio browser di navigazione.

 Nel caso di una Vodafone Station 2 la configurazione della connessione di recovery tramite chiavetta dovrà essere effettuata direttamente dal display del modem stesso, spostandosi con i cursori laterali fino alla voce «Chiavetta» cliccando prima «Ok» e poi «Connetti».

Collegare un POS Wifi alla Fibra Fastweb e WindTre

Tra le migliori offerte fibra per la rete business si trovano spesso quelle targate WindTre e Fastweb e anche in questo caso il collegamento del POS della propria attività avviene attraverso il cavo Ethernet fornito in dotazione da inserire in una delle porte poste sul retro del proprio modem/router.

In fase di primo collegamento sono però da considerare alcune informazioni di base necessarie per la connessione dei due dispositivi:

  1. è preferibile avere un IP pubblico;
  2. bisogna aprire le porte del modem per consentire la corretta connessione.

Chi fornisce il servizio POS comunica sempre le porte da aprire per mettere in comunicazione il terminale di pagamento al proprio modem, quindi sono informazioni che si possono facilmente reperire tra le istruzioni di installazione iniziale che si trovano nel libretto fornito in dotazione.

Cosa Fare quando il POS Wifi Non si Collega alla Rete?

Se, nonostante aver compiuto tutti i giusti passaggi, non riesci a collegare POS Wifi e modem, puoi compiere infine le seguenti operazioni di verifica, ultima possibilità prima di contattare l'assistenza della casa produttrice del dispositivo.

  • Prova con il classico "Spegni e riaccendi" il POS Wifi, come si fa di solito per il computer.
  • Disconnetti e riconnetti l'alimentatore dalla presa elettrica.
  • Esegui uno speed test per la verifica della connessione dati.
  • Se il problema sussiste, puoi effettuare un reset del modem e poi ritentare il suo collegamento al POS Wifi.

I costi del collegamento POS Wifi alla Fibra

Esattamente come avviene per i conti correnti online e non solo, questo tipo di dispositivi ha dei costi di gestione da sostenere, che spesso sono riportati come commissioni da pagare su ogni transazione ricevuta e che cambiano in base al fornitore del servizio. Per questo spesso vengono introdotte misure come il Bonus Bancomat che cercano di aiutare i titolari di Partita Iva a sostenere i costi di impresa.

Esiste poi il costo da sostenere per la connessione vera e propria del terminale alla rete internet e questa si conteggia in base all'abbonamento internet attivo. Quindi per contenere i costi di gestione annui del POS, selezionare l'offerta giusta può fare la differenza e noi di Selectra siamo specializzati nell'aiutarti a trovare la tariffa più conveniente per la telefonia fissa e mobile della tua attività. Puoi chiedere una consulenza gratuita e senza impegno prendendo un appuntamento telefonicoprendendo un appuntamento telefonico. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche