Offerta Tutela Simile: Conviene? Cos'è e Come Funziona

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

tutela-simile

L'offerta Tutela Simile conviene? Come funziona e a cosa serve? Una piccola guida per fare chiarezza.


L'istituzione dell'offerta Tutela Simile, dal 1 Gennaio 2017, concretizza il seguente approccio: una maggiore consapevolezza del cliente equivale a una minore diffidenza. Vediamo in cosa consiste questa offerta di tipo transitoria tra il mercato tutelato e il mercato libero.

  • In Breve
  • L'offerta Tutela Simile ha una scadenza di 12 mesi. Non è possibile rinnovarla dopo la scadenza;
  • Conviene? Si, se vieni dal tutelato e vuoi cominciare a prendere confidenza con le offerte del mercato libero;
  • Hai delle domande? Per info e attivazioni chiama lo 02.947.553.39 o utilizza il servizio gratuito di richiamata.

Con le miriadi di offerte luce e gas la politica dell'Arera è quella di accompagnare l'utente verso una maggiore consapevolezza del mercato energetico. Per questo motivo nascono le offerte "Tutela Simile".

Che cos'è l'Offerta Tutela Simile e quali sono le sue caratteristiche?

Tra i due blocchi che scandiscono il settore energetico in Italia, il mercato di tutela, destinato a cessare il prossimo Luglio 2020, e il mercato libero, l'Arera (l'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas) si è posta al centro con un obiettivo ben preciso: guidare l'utente più scettico verso il mercato libero. 

Cos'è e come funzionaL'offerta Tutela Simile riguarda soltanto la fornitura dell'Energia Elettrica ed è una tipologia contrattuale con scadenza di 12 mesi che, pur basandosi sul mercato libero, è composta da condizioni contrattuali definite dall'Arera, obbligatorie ed omogenee per tutte le società di vendita.

Anche le condizioni economiche sono analoghe a quelle del Servizio di Maggior Tutela, ma con la riduzione di un bonus una tantum se il cliente non disdice questa offerta nel corso dei 12 mesi previsti. Il bonus economico varia da fornitore a fornitore  - Enel Energia, Eni, A2A, Iren giusto per fare alcuni esempi - ed è applicato già nella prima bolletta della luce.

  • Tutela Simile: quali sono le sue caratteristiche?
  • Contratto con scadenza di 12 mesi;
  • Condizioni Contrattuali ed Economiche analoghe a quelle del Servizio di Maggior Tutela;
  • Bonus una Tantum qualora il contratto perduri per tutti i 12 mesi;
  • Contratto Web stipulato tramite il portale dedicato gestito dall'Acquirente Unico.

Chi può aderire all'offerta?

Vista la sua natura transitoria, l'offerta tutela simile è disponibile soltanto per gli utenti che hanno diritto o che già godono del servizio di maggior tutela (Enel Servizio Elettrico Nazionale e Servizio Elettrico Roma ad esempio) e che intendano sperimentare questa tipologia contrattuale per conoscere il funzionamento del mercato libero. Quindi l'offerta si riferisce in particolar modo:

  • ai clienti domestici sia residenti che non residenti;
  • alle forniture dedicate a usi diversi di abitazione (UDA);
  • alle utenze commerciali con Partita Iva connesse in bassa tensione con meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo inferiore a 10 milioni di euro;

Fine del Mercato Tutelato da Luglio 2020Per restare costantemente aggiornato sugli ultimi sviluppi che segnano il definitivo passaggio al mercato libero consulta qui la nostra guida.

Oltre la Tutela Simile: le offerte Enel, Eni e Green Network per i clienti del tutelato

La maggior parte dei fornitori del libero mercato hanno già, all'interno del proprio ventaglio delle proprie offerte, alcune soluzioni tariffarie che, pur aderenti al mercato libero, seguono il prezzo del servizio di maggior tutela Ciò implica che il costo del kWh subisce un aggiornamento trimestrale. Proprio come avviene nel mercato tutelato appunto. 

Nella seguente tabella trovi le 3 offerte più interessanti da attivare qualora volessi già passare al mercato libero saltando le offerte in tutela simile: queste offerte sono infatti studiate da Enel Energia, Eni Gas e Luce e Green Netowork per i clienti del tutelato, per accompagnarli consapevolmente verso il mercato libero.

Offerte Tariffe e vantaggi
logo enel energia

Nome offerta: Sempre con te

06 948 080 87

Richiamata 

  • Prezzo €/kWh F1: 0,062
  • Prezzo €/kWh F23: 0,042
  •  Riservata ai clienti domestici in maggior tutela
Eni-gas-luce

Nome offerta: Scelta Sicura

06 948 080 40

Richiamata 

  • Prezzo €/kWh F0: 0,024
  • Prezzo €/kWh F1: 0,026
  • Prezzo €/kWh F23:  0,023
  • Sconto del 20% applicato al prezzo del tutelato
Offerte Green Network

Nome offerta: Tutela Home luce

02 9475 5339

Richiamata

  • Prezzo €/kWh F0: 0,027
  • Prezzo €/kWh F1: 0,029
  • Prezzo €/kWh F23: 0,026
  • Tariffa uguale alla maggior tutela

La Tutela Simile Conviene?

La tutela simile conviene?Quindi in definitiva conviene passare alla tutela simile? Questa domanda, oggi, non ha più senso in quanto non è più possibile attivare l'offerta Tutela Simile! Il portale tutela simile è infatti stato disattivato.

La tutela simile non è obbligatoria: rappresenta quindi una tipologia di offerta, proposta dall'Arera, per avvicinare l'utente, legato al mercato di tutela, al mercato libero.

Si tratta di una soluzione con lo scopo preciso di far conoscere a più utenti possibili le dinamiche e le caratteristiche che contraddistinguono il mercato libero. Alla scadenza del contratto il cliente può scegliere se rimanere con lo stesso fornitore sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero oppure può stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso; resta, ovviamente, aperta anche la possibilità rientrare nel mercato di maggior tutela.

I prossimi sviluppi: le offerte Placet

Offerte PlacetSuccessivamente all'istituzione dell'offerta Tutela Simile, come detto oggi non più disponibile, l'Arera, per incoraggiare ulteriormente il passaggio verso un fornitore del mercato libero ha reso obbligatoria per i fornitori luce e gas l'offerta Placet. Qui tutte le informazioni utili.

Negli ultimi mesi, con l'avvicinarsi del passaggio obbligatorio al mercato libero, l'Arera sta promuovendo una campagna d'informazione al fine di sollecitare l'utente a passare dal mercato tutelato al mercato libero.

Oltre questo l'Arera è impegnata anche a proporre diverse soluzioni al legislatore per velocizzare le tempistiche che scandiscono il passaggio da un fornitore all'altro: per ottimizzare i costi generali e incoraggiare l'utente al cambio fornitore.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche