Che cos'è la componente PCV in bolletta luce?

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

A quanto ammonta la componente PCV in bolletta nel 2021?
A quanto ammonta la componente PCV in bolletta nel 2021?

Durante la sottoscrizione di un nuovo contratto di fornitura elettrica, in particolar modo in fase di cambio gestore, oltre al prezzo della componente energia, è fondamentale individuare anche il costo della PCV in bolletta proposta con la nuova offerta


La componente PCV, Prezzo Commercializzazione Vendita, espressa all'interno della bolletta luce in €/mese o €/anno, corrisponde ai costi fissi sostenuti dalla società venditrice per svolgere tutte le attività di gestione commerciale del cliente.

Che cos'è la Componente PCV?

Come definito dall'ARERA, la componente PCV copre quei costi fissi per garantire la gestione commerciale del cliente da parte del fornitore. In altre parole, si tratta di una quota fissa presente in bolletta che non varia in base ai consumi fatturati ma viene semplicemente definita dal proprio fornitore all'interno delle condizioni contrattuali. Infatti è una voce di spesa che viene descritta nel contratto di fornitura e che viene poi riportata in bolletta.

Quest'ultima può essere espressa in €/mese o €/anno. Nel servizio di maggior tutela, la componente PCV viene aggiornata trimestralmente dall'ARERA ed è uguale per tutti i gestori operanti nel mercato tutelato. Per il primo trimestre 2021, la componente PCV nel servizio di tutela è di 65,43 €/anno per i clienti domestici e di 124,70 €/anno per i clienti business e per le utenze destinate ad usi diversi da abitazione.

Corrispettivo PCV - Servizio di Maggior Tutela - I Trim.2021
Tipologia contrattuali per i clienti aventi diritti alla maggior tutela PCV
Utenza domestica in bassa tensione (clienti residenti o non residenti) 65,43 €/anno
altre utenze in bassa tensione (clienti business) 124,70 €/anno
PCV mese per i clienti domestici 5,45 €/mese
PCV mese  per i clienti business 10,39 €/mese

Il mercato libero, al contrario, non subisce alcuna variazione trimestrale da parte dell'authority garante dell'energia e le condizioni contrattuali vengono stabilite in base alle dinamiche dalla libera concorrenza. All'interno del libero mercato il prezzo della componente PCV oscilla tra i 5 e i 12€ mensili e varia da fornitore a fornitore. Tuttavia, rispetto al mercato tutelato, il mercato libero garantisce ulteriori servizi aggiuntivi (manutenzione della caldaia o l'assistenza sull'impianto di luce e/o gas) coperti dalla PCV. Infatti, oltre al consueto contratto di fornitura, il mercato libero con un'unica soluzione contrattuale garantisce tutte le utenza di casa: dalla riattivazione dei contatori fino alla polizza assicurativa sulla casa.

Per riassumere sulla componente PCV...La componente PCV copre tutti i costi di natura commerciale per la gestione del cliente: nel mercato tutelato viene imposta e aggiornata dall'ARERA; all'interno del mercato libero viene fissata dai singoli fornitori in base alle condizioni del mercato e della concorrenza.

Sconto fino al 20% sulla PCV con il mercato libero

Una caratteristica fondamentale del mercato libero è la fidelizzazione del cliente. Il mercato libero garantisce al cliente, in base al contratto stipulato, un prezzo della componente energia luce o gas fisso e bloccato per un determinato arco di tempo che va dai 12 ai 36 mesi. Ciò nonostante in questo arco di tempo, senza alcun vincolo contrattuale, il cliente può cambiare gestore. A dispetto di ciò, molte offerte commerciali presentano una scontistica progressiva sul prezzo della componente energia nel corso della fornitura per evitare che il cliente aderisca a un'altra opzione tariffaria. La fidelizzazione del cliente, in base a uno sconto progressivo sulla componente PCV fino al 20%, è l'obiettivo principale dell'offerta Next Energy 24 di Sorgenia per le utenze domestiche e commerciali con l'offerta Next E-Business 24.

Confronto offerta Next Energy 24 di Sorgenia tra clienti domestici e business
 
Logo Sorgenia
Sorgenia Next Energy 24 Sorgenia Next E-Business 24

Luce (€/kWh)

0,080

Luce (€/kWh)

0,094

Prezzo bloccato per 24 mesi, RID e Bolletta web, sconto crescente sulla PCV fino al 20%.

02 947 587 71 Sconto fino al 20% sulla PCV

L'offerta di Sorgenia, Next Energy 24 per i clienti domestici e Next E-Business 24 per i clienti con Partita Iva, ha il prezzo dell'energia elettrica bloccato per 24 mesi ed è attivabile sia per una nuova attivazione dei contatori che per il passaggio da un fornitore all'altro mentre le utenze sono ancora attive. Lo sconto sulla componente PCV, noto semplicemente come sconto fedeltà luce, è pari al 5% per i primi 12 di fornitura; al 10% a partire dal 13°mese di fornitura; al 15% a partire dal 25°mese di fornitura; al 20% dal 36° mese di fornitura in avanti. Dallo sconto descritto, l'offerta di Sorgenia punta a fidelizzare il cliente e allo stesso tempo far sì che la tariffa venga nuovamente rinnovata allo scadere delle condizioni economiche.

Sconto progressivo sulla PCV con le offerte di Sorgenia
PCV Sconto 5% Sconto 10% Sconto 15% Sconto 20%

Next Energy 24

6,20€

5,89€ 5,58€ 5,27€ 4,96€

Next E-Business 24

9,50€

9,03€ 8,55€ 8,08€ 7,60€

Come riconoscere la PCV in bolletta?

La componente PCV viene fatturata in bolletta al netto della componente DispBt (attualmente -13,73800€/annuo). Come riportato dal glossario dell'ARERA, si tratta di una voce che serve a compensare la differenza tra gli importi complessivamente versati tramite la componente di commercializzazione (PCV) e i costi di gestione commerciale. Si applica in misura fissa (euro/anno), a credito dal cliente, per le utenze in qualità di domestico residente o non residente. 

Bolletta: dove leggere la PCV?
PCV in bolletta (esempio con Servizio Elettrico Roma).

Come descritto dall'esempio, la componente PCV e la componente DispBt vengono descritte all'interno dello stesso paragrafo che si trovano generalmente nella sesta o settima pagina della bolletta. Per l'esattezza all'interno di tutte le voci che contraddistinguono la spesa per la materia energia. Infatti la componete PCV non è altro che una quota fissa che compone il totale della Spesa per la materia energia (35% del costo complessivo della bolletta).

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche