GSE: cosa fa, tutti i Contatti dell'Area Clienti e il Conto Termico

Risparmia Internet con Selectra

Bolletta Luce o Gas troppo alta?

Chiama e Confronta le migliori offerte: risparmi oltre 250€ all'anno!

Telefono

Bolletta Luce o Gas troppo alta?

Quale offerta scegliere? Prendi appuntamento e chiedilo ad un esperto!

Ti Chiamiamo Noi
Gestore-Servizi-Energetici

Il GSE è una società che ha in Italia un ruolo centrale nella promozione dello sviluppo energetico sostenibile. Viene controllata direttamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e si occupa degli incentivi economici al fine di aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili


  • In Breve
  • Il GSE è una Società per azioni italiana, gli sono attribuiti numerosi incarichi nel settore energetico.
  • Il GSE ricopre un ruolo centrale nell'incentivare lo sviluppo e l'utilizzo delle fonti di energia rinnovabili.
  • Se vuoi passare al mercato libero chiama lo 02.9475.5339 o usa il servizio di richiamata. Servizio gratuito e senza impegno.

Analizziamo nel dettaglio chi è questo ente e quali funzioni svolge.

GSE Contatti e Portale Area Clienti

Per poter contattare il Gestore Servizi Energetici hai a disposizione diversi canali: il numero verde, compilare i form presenti online, oppure, effettuando l'accesso all'area clienti presente sul sito. 

  • Numeri Utili GSE
  • Numero Verde Fisso: 800 161 616
  • Numero da Cellulare: 199 206 020

Se invece devi effettuare l’accesso all’ Area Clienti presente sul sito, effettua la registrazione e successivamente seleziona i servizi di tuo interesse.

GSE: l'Area Clienti

Grazie all'area clienti tutti gli operatori sono in grado di gestire i propri contratti, visualizzare e richiedere eventuali modifiche anagrafiche, amministrative, di impianto/intervento, visionare lo stato dei pagamenti e in generale gestire tutto ciò che ha a che fare con gli impianti di proprietà, gli interventi effettuati o per i quali si ha una delega ad operare.

Per effettuare il login sul portale GSE ti verrà chiesto: l'Userid e la Password.

  • l'Userid, cioè il codice alfanumerico generato in fase di registrazione;
  • la Password che hai scelto sempre in fase di registrazione.
area-clienti-gse
Area Clienti Gse

Gestore dei servizi energetici: cos'è e cosa fa?

Gestore dei Servizi Energetici (GSE S.p.A.) è una società per azioni italiana, interamente controllata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, alla quale sono attribuiti numerosi incarichi di natura pubblicistica nel settore energetico. La società svolge i propri compiti in conformità con gli indirizzi strategici e operativi definiti dal Ministero dello Sviluppo Economico e ricopre anche un ruolo centrale nella promozione, attraverso l'erogazione di incentivi economici, dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

Il Gse è responsabile della promozione dell'efficienza energetica e svolge importanti attività di informazione per promuovere la cultura dell'uso dell'energia compatibile e sostenibile con le esigenze dell'ambiente. La società è stata fondata nel 1999 per effetto del cosiddetto Decreto Bersani

Il G.S.E. è quindi il garante dello sviluppo sostenibile in Italia ma si occupa anche di verifiche, emission trading, raccogliere dati e svolgere calcoli statistici sul tema dell'energia. Infatti tra i suoi compiti c'è anche quello della qualifica tecnico-ingegneristica e la verifica degli impianti. Gestisce il meccanismo dei certificati bianchi nell'ambito di progetti sull'efficienza energetica, ed il "Conto Termico" per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Il GSE, in qualità di capogruppo, indirizza e coordina le seguenti società, tutte operanti nell'ambito energetico:

  • Acquirente Unico (AU);
  • Gestore dei Mercati Energetici (GME);
  • Ricerca sul Sistema Energetico (RSE)

Il GSE, si occupa della promozione e dell'incentivazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili ed assimilate, incentivandone la produzione e gestendone i flussi economici e finanziari che ne derivano.

Principali funzioni svolte dal GSE

  • Principali Funzione GSE
  • Colloca sul mercato l'energia prodotta da impianti sostenibili e da fonti rinnovabili e assimilate;
  • Organizza, gestisce ed eroga gli incentivi alla produzione di elettricità da tali fonti;
  • Effettua l'emissione dei Certificati Verdi;
  • Verifica l'adempimento degli obblighi da parte dei produttori e degli importatori;
  • Rilascia la certificazione per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili (IAFR);
  • Rilascia un certificato di garanzia per l'origine dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili;
  • Si occupa della fornitura dei servizi di stoccaggio del gas;
  • Gestisce le aste per l'assegnazione di prestazioni e servizi di stoccaggio;
  • Incentiva interventi per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili (conto termico);
  • Valuta, gestisce e certifica i risparmi correlati a progetti di efficienza energetica condotti nell'ambito del meccanismo dei certificati bianchi;
  • Gestisce, il sistema nazionale dei certificati di immissione in consumo dei biocarburanti, al fine di sviluppare la filiera dei biocarburanti sostenibili;
  • Svolge attività di qualifica dei Sistemi Efficienti di Utenza (SEU)
  • Svolge attività di qualifica dei Sistemi Esistenti Equivalenti ai Sistemi Sfficienti di Utenza (SEESEU) volta all'ottenimento di agevolazioni tariffarie;
  • Svolge, il servizio di previsione, programmazione e commercializzazione dell'energia elettrica;
  • Effettua il monitoraggio dello sviluppo delle energie rinnovabili per la verifica degli obiettivi comunitari al 2020;
  • È responsabile del collocamento delle quote italiane di emissione nel sistema di aste dell'EU ETS (Auctioneer), introdotto con il pacchetto Clima Energia;
  • Supporta le istituzioni per l'attuazione delle politiche energetiche attraverso la fornitura di studi, dati e consulenza tecnica;
  • Supporta le pubbliche amministrazioni attraverso l'erogazione di servizi specialistici in campo energetico;
  • Svolge attività di informazione e formazione rivolta agli operatori del settore e ai cittadini per promuovere la conoscenza dei diversi meccanismi di sostegno alle rinnovabili.

Fonti rinnovabili, autoconsumo...parliamo di fotovoltaico.

GSE Fotovoltaico

Produrre e consumare l'energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico nello stesso sito vuol dire contribuire attivamente alla transizione energetica e allo sviluppo sostenibile, favorendo l'efficienza energetica e promuovendo lo sviluppo delle fonti rinnovabili. Questo tipo di procedura viene definita: Autoconsumo.

AutoconsumoL'autoconsumo consiste nella possibilità di consumare direttamente in loco - ad esempio nella propria abitazione, in un ufficio, in uno stabilimento produttivo - l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico per far fronte ai propri fabbisogni energetici.

Un cittadino, un condominio, una PA o un'impresa che scelga di autoconsumare l'energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico accede ad una serie di vantaggi economici e ambientali, grazie ai meccanismi incentivanti gestiti dal GSE, ovvero lo Scambio sul Posto e il Ritiro Dedicato.

: questo servizio rappresenta una particolare forma di autoconsumo in sito. Si utilizza quindi il sistema elettrico quale strumento per l’immagazzinamento virtuale dell’energia elettrica prodotta ma non contestualmente autoconsumata. Condizione necessaria per l’erogazione del servizio è la presenza di impianti per il consumo e per la produzione di energia elettrica sottesi a un unico punto di connessione con la rete pubblica.

: consente ai produttori di commercializzare l'energia prodotta e immessa in rete. Consiste nella cessione al GSE dell'energia elettrica immessa in rete dagli impianti che vi possono accedere, su richiesta del produttore e in alternativa al libero mercato, secondo principi di semplicità procedurale e applicando condizioni economiche di mercato.

Il GSE corrisponde infatti al produttore un determinato prezzo per ogni kWh immesso in rete. I ricavi derivanti ai produttori dalla vendita al GSE dell'energia elettrica si sommano quindi a quelli conseguiti dagli eventuali meccanismi di incentivazione.

: per i privati la realizzazione di un impianto fotovoltaico sul tetto di un edificio rientra nell'ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia, previsti dall'Agenzia delle Entrate, per l'accesso alle agevolazioni fiscali. È infatti possibile detrarre dall'Irpef il 50% dei costi di realizzazione. Per le imprese è previsto il super ammortamento del 130% del valore dell'investimento.

Riduzione degli impatti ambientali: poiché l'energia viene prodotta da fotovoltaico, si evitano le emissione di CO2 o di altri gas clima alteranti.

GSE Conto Termico

Con il Conto Termico è possibile riqualificare i propri edifici e migliorarne le prestazioni energetiche. È stato creato per incentivare gli interventi per l'incremento dell'efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche Amministrazioni, ma anche Imprese e Privati, che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alle PA.

Grazie al Conto Termico è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi, sono previsti nuovi interventi di efficienza energetica. È stata inoltre rivista la dimensione degli impianti ammissibili e snellita la procedura di accesso diretto per apparecchi con caratteristiche già approvate e certificate.

Il limite massimo per l'erogazione degli incentivi in un'unica rata è di 5.000 euro e i tempi di pagamento sono all'incirca di 2 mesi.

Decreti e regole di riferimentoDecreto MISE 16/02/2016Allegato DM 16/02/2016 e Regole Applicative

GSE: missione e obiettivi

Gestore dei servizi energetici è la società individuata dallo Stato Italiano per perseguire e conseguire gli obiettivi di sostenibilità ambientale, incentivare l'utilizzo di fonti rinnovabili e promuovere l'efficienza energetica. Il suo obiettivo è dare forma a un futuro più sostenibile in linea con le politiche Europee e mondiali.

L'Italia sta investendo molto in questi anni nella promozione della sostenibilità ambientale e nella costruzione di un sistema energetico che punta alla riduzione dell'utilizzo di un basso contenuto di carbonio affidando al GSE la gestione degli strumenti di incentivazione utili al raggiungimento degli obiettivi comunitari e nazionali in materia di fonti rinnovabili e efficienza energetica.

Cos'è il GSE e di cosa si occupa

La sostenibilità ambientale rappresenta per il GSE la leva fondamentale attraverso cui costruire un'economia e un futuro più vivibile per le attuali e le future generazioni cercando di portare a compimento gli obiettivi che ci si è prefissati anche a livello comunitario:

  • Decarbonizzazione;
  • Efficienza energetica;
  • Sicurezza energetica;
  • Mercato interno dell'energia;
  • Ricerca, innovazione e competitività.

GSE ha sede legale al seguente indirizzo: Viale Maresciallo Pilsudski, 92, 00197 Roma

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche