Bollette: a luglio 2019 risparmio sul Gas ma Luce rincara

Come ogni trimestre, l’ARERA, comunica l'andamento dei costi di luce e gas. Ecco nel dettaglio quali sono gli adeguamenti che si aspettano a luglio 2019 apportati dall’Autorità per l’Energia e l’Ambiente.


Chi è l'ARERA? L'ARERA, oltre a garantire la concorrenza e l'efficienza delle aziende nei settori energetici, mira ad assicurare la fruibilità e la diffusione dei servizi in modo omogeneo sull'intero territorio nazionale, definendo gli standard e predisponendo criteri di trasparenza al fine di promuovere la tutela degli interessi di utenti e consumatori.

Arera: da luglio 2019 risparmio solo su gas

L’ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha comunicato i nuovi adeguamenti che coinvolgono i corrispettivi luce e gas sulla base del consumo del Paese e sull’oscillazione delle materie prime nello scenario energetico.

A partire da luglio 2019 i prezzi della materia gas avranno un decremento del 7%, portando un corposo risparmio. Bisogna però tenere ben presente che, parallelamente, anche il consumo di gas nei mesi estivi sarà di molto ridotto e l'impiego sarà irrisorio, senz'altro legato al massimo alle funzionalità domestiche di cottura e acqua calda (nel caso in cui si utilizzi una caldaia a gas per tale scopo). Noi consumatori non potremo però esprimere la medesima soddisfazione anche per il costo dell'energia elettrica, il cui corrispettivo subirà una variazione del +1,9%.

Nel precedente trimestre ricordiamo la diminuzione dell’energia di un 8,5% e del ben 9,9% della materia gas.

Solo per il TutelatoQueste variazioni di prezzo interessano solo gli utenti del mercato Tutelato. Per gli utenti del mercato libero non ci saranno modifiche in bolletta!

Le causa degli adeguamenti

L’ARERA comunica che i ritocchi previsti sono principalmente associati alla previsione dell’andamento nel prossimo trimestre dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali all’ingrosso dell’energia. Per la luce, è importante sottolineare come il leggero aumento sia il prodotto di un aumento dei costi d'acquisto dell’energia e allo stesso tempo di un'attenuazione degli oneri di sistema generali che, dopo le azioni di recupero dell’anno precedente, adesso hanno nuovamente “percorsi di adeguamento ordinari” - dice ARERA.

Per il gas, invece, l'abbassamento del costo è stato determinato essenzialmente dalla riduzione della spesa per la materia prima (-6,9%).

Certo, i cittadini non sono affatto contenti, dal momento che le associazioni dei consumatori lamentano il fatto che i termosifoni non vengono utilizzati nel periodo estivo e che il consumo elettrico, invece, rimane sempre più elevato nei mesi caldi. Ad ogni modo, tale situazione vede una famiglia-tipo spendere annualmente circa 566€ per la luce e 1150€ circa per il gas (al lordo delle tasse).

Aggiornato in data

Le ultime News dal mondo Luce e Gas