Spostamento contatore Luce: Come Fare, Costi, Tempistiche

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Voltura, Subentro o Allaccio?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Spostare il contatore dell’Enel può essere utile in fase di ristrutturazione e di cantiere. Scopri tutte le informazioni sullo spostamento del contatore!
Spostare il contatore dell’Enel può essere utile in fase di ristrutturazione e di cantiere. Scopri tutte le informazioni sullo spostamento del contatore!

Quando si svolgono dei lavori di ristrutturazione o si modificano le aree comuni di un condominio, spostare il contatore dell’energia elettrica può essere un procedimento necessario. Ecco tutte le info sullo spostamento del contatore luce interno o esterno, come i costi e le tempistiche.


Come presentare la domanda per la sostituzione del contatore

Se stai valutando di richiedere lo spostamento contatore luce per ristrutturazione, devi sapere che la domanda può essere presentata in diversi modi. La distinzione principale è quella del destinatario della richiesta, che può essere:

  • Il fornitore, nel caso tu abbia un contratto di fornitura ancora attivo, che procederà nei due giorni successivi a inoltrare la documentazione al distributore, la società che si occupa della manutenzione e della gestione della rete energetica.
  • Il distributore, se non hai un contratto attivo quindi il contatore è installato ma non attivato. Difatti in questo caso puoi procedere direttamente alla richiesta al distributore competente del tuo Comune.

Per procedere alla domanda dovrai contattare il distributore o il fornitore attraverso il servizio assistenza clienti. In alternativa molte aziende offrono la possibilità di registrarsi all’area personale online e presentare la modulistica da pc o smartphone.

Quali sono le differenze tra fornitore e distributore locale? Il fornitore è l’azienda con cui il cliente finale sottoscrive un contratto e che si occupa della vendita di energia. Il distributore locale è invece il soggetto che si occupa della gestione e della manutenzione della rete, così come dei contatori. Nel Gruppo Enel, la società di distributore è E-Distribuzione e la sua competenza è territoriale, cambia a seconda del Comune. Se vuoi approfondire l’argomento leggi “E-Distribuzione Contatti, Cambio Contatore e Numero Enel Guasti

Contatti Enel utili per lo spostamento del contatore

Se il tuo fornitore è Enel Energia e vuoi contattare il servizio clienti per procedere alla richiesta dello spostamento del contatore, puoi:

  • effettuare la domanda online attraverso l'area personale MyEnel (valido per spostamenti sotto i 10 metri);
  • contattare il numero verde 800.900.860 o il +39 06 64511012 dall'estero sia per lo spostamento sotto i 10 metri che sopra.

Se invece vuoi contattare il distributore E-Distribuzione, il numero verde spostamento contatore Enel di riferimento è l'800.085.577.

Quali sono i dati necessari per procedere con la richiesta

Fornitori e distributori possono richiedere diverse informazioni per procedere con la richiesta di spostamento contatore luce all'esterno o all'interno dell'immobile. Solitamente sui siti ufficiali delle aziende o all'interno dell'area personale puoi scaricare la modulistica per differenti operazioni, come il subentro, la voltura e lo spostamento del contatore. Oltre a questo documento di richiesta, potrebbero essere necessarie altre info, quali:

  • il nome, cognome e codice fiscale dell'intestatario del contratto;
  • alcuni dati sulla fornitura, come il codice POD, il codice cliente e l'indirizzo;
  • i recapiti per accordarsi sul giorno del sopralluogo, solitamente un numero di cellulare o un fisso;
  • l'indicazione se si tratta di uno spostamento contatore Enel oltre 10 metri o sotto i 10 metri;

Inoltre in caso di spostamento contatore luce condominiale potrebbero essere necessari altri documenti. Un esempio è l'autorizzazione firmata dall'amministratore, che dà il permesso di agire sulle aree comuni dell'immobile.

Non riesci a trovare la modulistica di spostamento del contatore Enel Distribuzione? Scarica il modulo online, compilalo in ogni sua parte e procedi alla presentazione della domanda tramite l'assistenza clienti.

Come funziona lo spostamento del contatore

Presentando la richiesta di spostamento del contatore all'interno dell'abitazione al fornitore, il procedimento non è difficile. Infatti, dopo che avrai inoltrato la domanda, sarà il fornitore come ad esempio Enel Energia a contattare il distributore locale. Per capire meglio tempistiche e costi è utile individuare ogni step di questa procedura:

  1. il cliente reperisce i documenti necessari e la modulistica per la richiesta;
  2. l'utente invia le informazioni al fornitore confermando il desiderio di spostamento del contatore Enel;
  3. il fornitore ha 2 giorni lavorativi per procedere alla trasmissione della richiesta al distributore territoriale;
  4. entro 20 giorni lavorativi il distributore locale deve inviare un preventivo dettagliato al fornitore;
  5. entro 2 giorni il fornitore può procedere ad inoltrare il preventivo al cliente finale.

Dopo questi passaggi è il cliente ad avere la possibilità di scegliere se accettare o rifiutare il preventivo. Solitamente per confermare la previsione dei costi, l'utente può valutare più modalità. Alcune di queste sono: l'invio della copia del preventivo firmata, il pagamento del contributo richiesto dal distributore o la risposta di accettazione attraverso il servizio clienti.

Quali sono i tempi dello spostamento del contatore

Le tempistiche dello spostamento contatore possono cambiare a seconda del tipo di lavoro da svolgere. Come anticipato, puoi ricevere il preventivo da parte del fornitore entro 5 settimane dalla presentazione della domanda, che include i tempi tecnici per la comunicazione tra fornitore e distributore. All'interno di questo documento puoi trovare i lavori previsti e i singoli costi dell'operazione.

Una volta che avrai accettato il preventivo, possono trascorrere tempi diversi. Nel dettaglio:

  • l'intervento avviene entro 15 giorni lavorativi dall'accettazione del preventivo in caso di lavori semplici;
  • l'operazione viene conclusa entro 60 giorni lavorativi dalla conferma del preventivo per lavori complessi.

Quest'ultimo caso può subire ritardi o variazioni dovuti alla complessità dei lavori. Per questo motivo il distributore ha l'obbligo di comunicare al cliente il tempo necessario per terminare lo spostamento contatore Enel e alcuni dati quali il nome del responsabile dei lavori.

Costo dello spostamento del contatore

Anche il costo dello spostamento del contatore Enel cambia a seconda della tipologia di lavoro richiesto. In più il prezzo finale varia in base alla distanza tra la posizione precedente e la successiva. Al contrario, se lo spostamento del contatore Enel avviene all'interno o all'esterno non è un fattore di aumento del costo. 

Spostamento del contatore Enel: tipi di intervento e costi
TIPO DI INTERVENTO ENEL COSTI DELLO SPOSTAMENTO DEL CONTATORE
Spostamento contatore Enel entro 10 metri Spesa fissa di 198,80 euro + IVA del 22%
Spostamento contatore Enel oltre 10 metri Importo calcolato in base al tipo di lavoro necessario e alla distanza tra la vecchia posizione del contatore e la nuova, da richiedere in un preventivo personalizzato

Il costo totale dell'operazione in entrambi i casi deve essere esplicito all'interno del preventivo. Inoltre all'interno del documento dovrebbe essere descritto la modalità di pagamento, ad esempio se l'importo viene addebitato prima dell'intervento o dopo. Inoltre lo spostamento contatore Enel detrazione può essere incluso in differenti bonus fiscali dedicati alla riqualificazione energetica e alle ristrutturazioni.

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la coperturaNuova attivazione!

Se devi attivare un nuovo contatore di energia elettrica e allo stesso tempo diminuirne la potenza, contatta Selectra e scopri quali sono le migliori offerte del momento:02 947 553 3902 947 553 39

Presentare la richiesta al distributore locale: come fare

Hai il contatore installato ma la fornitura non è attiva? Puoi procedere alla richiesta di spostamento del contatore Enel tramite il distributore, evitando altri interlocutori. In questo caso devi contattare il servizio clienti, attraverso il numero verde o l'area personale online, e procedere alla richiesta.

Non sai quale sia il distributore della tua zona? Inserisci il Cap o il Comune e trova il tuo!

Il distributore locale di energia elettrica e del gas cambia da un comune all'altro. Inserisci il Cap o il Comune e trova il tuo!

  • Affile(00021)
  • Agosta(00020)
  • Anticoli Corrado(00022)
  • Arcinazzo Romano(00020)
  • Arsoli(00023)
 

Nel caso di spostamento di un contatore non attivo i documenti da allegare alla richiesta possono cambiare. Nello specifico sono necessari:

  • alcuni dati personali e fiscali del proprietario dell'immobile, come un documento d'identità valido;
  • il tipo di intervento, ad esempio entro o oltre i 10 metri;
  • un indirizzo dove poter ricevere la documentazione;
  • i recapiti telefonici per fissare un sopralluogo;
  • l'eventuale delega con documenti d'identità del delegante e del delegato;
  • dati della fornitura, come codice POD e codice cliente.

Chi chiamare per spostare i cavi?

Per richiedere lo spostamento dei cavi elettrici della rete è necessario contattare il distributore di zona. Per poter procedere con la richiesta senza dubbio sono indispensabili le condizioni tecniche, che devono essere verificate tramite un sopralluogo e un'attenta progettazione.

Per procedere con la domanda di intervento tramite E-Distribuzione devi:

  • compilare il modulo di spostamento dei cavi;
  • utilizzare il servizio "Invio documentazione" tramite area personale, oppure la posta certificata PEC e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it o il numero di fax 800.046.674 per inoltrare la modulistica.
Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche