Guida LTE: Significato, come Funziona e Differenza con il 4G

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Fibra fino a 1 Giga a 29,95 € PER SEMPRE con Modem Incluso

Verifica in 2 minuti la copertura nella tua zona: servizio gratuito e senza impegno!

lte 4g
Caratteristiche e vantaggi delle connessione LTE e cosa le differenziano dal 4G

Utilizzando il tuo smartphone tutti giorni ti sarà capitato di leggere in alto a destra la scritta LTE proprio vicino all'icona che indica la qualità della connessione. Oggi ti spieghiamo cosa significa e quali differenze ha rispetto al 4G questo tipo di connessione


  • La connessione LTE
  • LTE è un acronimo che significa Long Term Evolution;
  • Rappresenta la quarta generazione negli standard di telefonia mobile cellulare;
  • La miglioria più evidente portata dall'LTE è l'aumento della velocità di passaggio dati sia in download che in upload.

Differenza tra connessione LTE e 4G

Per capire la differenza tra le connessioni LTE e 4G è utile fare un piccolo passo indietro nella successione dei vari standard di telefonia mobile.

Da molti la tecnologia LTE è considerata una sorta di via di mezzo tra la generazione 3G e quella 4G, anche se poi con il tempo è stata sempre più assimilata alla quarta generazione per via delle sue caratteristiche tecniche, tanto da relegare la vera tecnologia 4G al nome di 4G+ o LTE advanced.

La connessione LTE rappresenta infatti un deciso passo avanti rispetto alla 3G in termini di velocità di trasmissione dei dati, ma anche riguardo la stabilità del segnale e la sua resistenza alle interferenze. E proprio su queste caratteristiche, principalmente la velocità, si fondano anche le differenze tra LTE e 4G.

Differenze tra LTE e 4G
  Velocità massima in download Velocità massima in upload
LTE 326,4 Mbit/s 86,4 Mbit/s
4G 3,3 Gbit/s 500 Mbit/s

Naturalmente i dati presi in esame si riferiscono a velocità massime in condizioni ideali e non rappresentano le possibilità reali della rete dove comunque permangono delle differenze: ad esempio sappiamo che la connessione LTE viaggia al massimo a 100 Mbit/s di velocità su mobile mentre la 4G+ arriva a 500 Mbit/s con punte fino ad 800 Mbit/s.

Hai una connessione mobile in 4G?Passa al 4G LTE mantenendo il tuo numero di cellulare! Chiama senza impegno e scopri le migliori offerte allo 06.948.080.95 o usa la richiamata gratuita.

Come funziona la connessione LTE?

La tecnologia di connessione LTE è stata la prima a promuovere l'utilizzo della banda larga nella telefonia mobile, con progetti di sviluppo iniziati a partire dal 2008.

Come per le altre connessioni mobili, la tecnologia LTE lavora su bande di frequenza e nello specifico per quello che riguarda l'Unione Europea sono:

  • 800 MHz (grazie allo spazio liberato dai canali passati sul digitale terrestre);
  • 850 MHz (precedentemente utilizzata per la tecnologia GSM)
  • 1800 MHz (anche queste precedentemente impiegate nelle connessioni GSM);
  • 1900 MHz;
  • 2100 MHz;
  • 2600 MHz (alcune di queste frequenze sono però impegnate dai Ministeri della Difesa dei paesi UE)

In Italia le bande di frequenza per l'erogazione del servizio di connessione LTE sono quelle a 800, 1800 e 2600 MHz.

Per utilizzarle gli operatori di telecomunicazione hanno partecipato ad un bando con un prezzo di assegnazione per ognuna delle 3 diverse bande: il risultato è che Tim e Vodafone hanno l'utilizzo di tutte e 3 le bande disponibili mentre per WindTre questo è stato possibile solo dopo la fusione delle due società in un unico operatore di telefonia. 

Tutti gli altri operatori, come i cosiddetti operatori virtuali, devono appoggiarsi all'infrastruttura delle tre grandi compagnie per erogare i servizi di connessione. Fastweb Mobile rappresenta un caso a sé stante perché grazie a un accordo stipulato con WindTre per il 5G è diventato un operatore MNO a tutti gli effetti.

Vantaggi e futuro dell'LTE

Dal punto di vista della funzionalità vera e propria l'utilizzo della banda larga ha quindi portato ad un notevole vantaggio in termini di velocità, permettendo a questa tecnologia di connessione di garantire risultati che prima sembravano distanti e che hanno cambiato radicalmente il mercato della telefonia cellulare.

In termini pratici la nascita di quello che oggi conosciamo come smartphone, con la possibilità di integrazione totale dei social e di piattaforme di intrattenimento come ad esempio Netflix, Now Tv e altre, è stato possibile grazie all'avvento di questo nuovo standard nella connessione mobile.

Per il futuro questo tipo di tecnologia sarà sempre più abbandonata, come avvenuto per i precedenti standard di connessione GSM, UMTS e HSPA.

Il presente attualmente appartiene al 4G+, che dovrà poi lasciare spazio al definitivo avvento dello standard di connessione 5G (già presente in alcune offerte Tim, e già annunciato da Vodafone) che dovrebbe rappresentare una nuova rivoluzione nel mondo della telefonia mobile.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche