Piano Italia a 1 Giga: uscito il Bando per Internet Veloce

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2.5 Giga a 18,95 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2.5 Giga a 18,95 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Bando Piano Italia a 1 Giga

Il progetto per la digitalizzazione del Paese è ufficialmente iniziato. Il governo ha dato il via al primo bando per il "Piano Italia a 1 Giga", sbloccando 3,7 miliardi di euro dai fondi del Pnrr. L'obiettivo è quello di portare Internet veloce a 7 milioni di indirizzi.


  • Il Bando del "Piano Italia a 1 Giga"
  • È un intervento della Strategia nazionale per la Banda Ultra Larga.
  • Promuove lo Sviluppo delle reti 5G.
  • Saranno coinvolte 15 aree geografiche.

Piano Italia a 1 Giga: la Scadenza del Bando Infratel

La gara sarà gestita da Infratel, sulla base della convenzione stipulata con il Dipartimento per la trasformazione digitale e Invitalia. Gli operatori interessati, per partecipare, dovranno accedere e registrarsi alla piattaforma telematica presente sul sito web di Invitalia.

I soggetti interessati possono presentare le offerte entro le ore 13 del 16 marzo 2022, destinate ad uno, ad alcuni o a tutti lotti messi in gara. Il massimo di lotti che ci si può aggiudicare è di 8. Almeno il 30% delle spese sostenute dovrà essere a carico del beneficiario. I lavori dovranno essere completati entro il 30 giugno 2026.

Internet Veloce in 7 milioni di case: le Regioni coinvolte

Attraverso questa misura, Internet veloce arriverà ad altri 7 milioni di indirizzi (numeri civici) di tutta Italia. I civici coinvolti nell'intervento del Governo saranno suddivisi in 15 aree geografiche, i cosiddetti lotti, che saranno oggetto di interventi da parte degli operatori che risulteranno essere i vincitori dei finanziamenti pubblici.

L'assegnazione dei fondi per ogni area geografica è stabilita secondo precisi criteri da parte del Ministero dell'Innovazione e definisce le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi di trasformazione digitale indicati dalla Commissione europea. Di seguito il dettaglio della ripartizione delle sovvenzioni:

La suddivisione dei fondi per aree geografiche
Numero Lotto Denominazione Lotto Numero Civici Valore Economico Massimo del Contributo
1 Sardegna 663.784 356.268.499
2 Puglia 644.257 346.012.899
3 Abruzzo-Molise-Marche-Umbria 609.520 305.867.016
4 Piemonte-Liguria-Val d'Aosta 495.133 290.724.367
5 Calabria Sud 538.740 289.179.441
6 Toscana 549.188 277.728.579
7 Lazio 481.248 275.790.199
8 Sicilia 479.726 245.775.016
9 Emilia-Romagna 450.010 241.370.090
10 Campania 488.573 231.872.558
11 Calabria Nord (CS) 428.671 230.077.817
12 Friuli Venezia Giulia-Veneto 444.904 227.816.919
13 Lombardia 397.008 209.934.821
14 Basilicata 162.956 90.699.499
15 PA Trento e PA Bolzano 62.732 34.478.312

Totale Civici: 6.896.450

Totale Fondi: 3.653.596.032

Vuoi sapere se la Banda Larga è già disponibile al tuo indirizzo? Per scoprire se sei raggiunto dalla velocità 5G o dalla fibra, puoi chiedere l'aiuto di un esperto Selectraal numero 06 948 080 95. al numero 06 948 080 95. prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento.Il servizio è completamente gratuito.

Bando Piano Italia a 1 Giga: le Regole e gli Obiettivi

Il vincitore della gara dovrà garantire a tutti gli operati il wholesale, cioè l'accesso all'ingrosso alle infrastrutture finanziate, sulla base di quanto è stato stabilito dall'AgCom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) nelle sue linee guida e dal Bando della gara stessa.

Sono stati stabiliti degli obiettivi semestrali per far rispettare gli obblighi del Bando entro il 2026. Nello specifico è stato deciso un sistema di penali in caso di mancata copertura dei civici assegnati e in caso di ritardo nei tempi di realizzazione dei lavori. Dal comunicato del Governo, inoltre, si apprende che:

I criteri di assegnazione saranno uguali per tutti i lotti e comprenderanno l’offerta economica, le caratteristiche delle reti impiegate, tra cui l’architettura e il dimensionamento della rete, la qualità dei piani di assunzione e formazione del personale e di gestione del progetto.

Piano Italia 5G: la Digitalizzazione al centro del Pnrr

Il Bando si inserisce all'interno di un progetto più ampio, che comprende anche il Piano Italia 5G per connettere scuole e strutture sanitarie. Gli obiettivi dell'Italia Digitale per il 2026, infatti, prevedono due assi principali: la connettività a banda ultra larga e gli interventi volti a trasformare la PA in chiave digitale.

Il 27% delle risorse totali del Piano nazionale di ripresa e resilienza è dedicato alla transizione digitale. Nello specifico i fondi per l'Italia digitale saranno così ripartiti:

  • 6,71 miliardi di euro in reti ultraveloci
  • 6,74 miliardi di euro nella digitalizzazione PA

L'Europa, nella nuova strategia 'Digital Compass' ha stabilito gli obiettivi per il prossimo decennio (entro il 2030): garantire una connettività a 1 Gbps per tutti e la piena copertura 5G delle aree popolate. L'Italia, dal canto suo, ambisce a raggiungere tali obiettivi entro il 2026 e di coprire, entro tale data, l'intero territorio nazionale con reti a banda ultra-larga (fibra FTTH, FWA e 5G).

Resta aggiornato con Selectra! Segui e condividi il nostro canale Telegram. Tante notizie e offerte sul mondo della fibra e delle offerte mobili: NEWS INTERNET | SELECTRA

Aggiornato in data

Le ultime News Internet