Attiva N26Attiva N26

Conto N26 a partire da 0 € al mese!

Conto con Carta Mastercard, Pagamenti e Prelievi Gratis in euro e per i conti business 0,1% di cashback sugli acquisti!

Conto N26Carta N26

Conto N26 a partire da 0 € al mese!

Conto con Carta Mastercard, Pagamenti e Prelievi Gratis in euro e per i conti business 0,1% di cashback sugli acquisti!

Come Pagare le Bollette con PayPal

Attiva N26Attiva N26

Conto N26 a partire da 0 € al mese!

Conto con Carta Mastercard, Pagamenti e Prelievi Gratis in euro e per i conti business 0,1% di cashback sugli acquisti!

Conto N26Carta N26

Conto N26 a partire da 0 € al mese!

Conto con Carta Mastercard, Pagamenti e Prelievi Gratis in euro e per i conti business 0,1% di cashback sugli acquisti!

Come pagare bollette Paypal

Grazie a PayPal puoi pagare le bollette in modo semplice, rapido e sicuro. Scopri come pagare le utenze domestiche con PayPal, che oggi vanta più di 250 milioni di clienti in tutto il mondo. Quali provider permettono la possibilità di effettuare il pagamento con PayPal?


  • In Breve
  • PayPal è un servizio che ti consente di pagare bollette e fare acquisti online con maggiore sicurezza;
  • Puoi pagare le bollette con PayPal solo per i fornitori che hanno stretto un accordo con la società americana;
  • Fra le compagnie più importanti in Italia puoi pagare le bollette con PayPal se sei cliente Enel, Vodafone, Wind o Telecom Italia.

Paypal è un'azienda americana, nata in California nel 1999 con il nome di Confinity, dal 2003 al 2015 entra a far parte di eBay e negli anni diventa leader nel settore dei pagamenti per i siti web di aste online. Uno dei fondatori è Elon Musk, divenuto poi popolare per essere stato uno dei primi grandi investitori di Facebook e per essere a capo di aziende tecnologiche e innovative come Tesla e SpaceX

Oggi PayPal è diffuso in tutto il mondo e consente il pagamento di bollette, di prodotti e servizi in tutto il mondo. I clienti sono in costante aumento e hanno superato i 250 milioni. Nel novembre del 2019 la capitalizzazione in borsa è pari a 120 miliardi di dollari. 

Come funziona un conto PayPal?

Il funzionamento di PayPal è abbastanza semplice. Una volta aperto gratuitamente un conto online con una banca puoi collegare una delle seguenti soluzioni:

  1. Conto corrente bancario
  2. Carta prepagata
  3. Carta di credito
  4. Carta bancomat

Perché collegare un conto o una carta a PayPal? Una volta collegata una carta o un conto al tuo account PayPal non dovrai più inserire i tuoi dati in fase di acquisto. Sostanzialmente non rilascerai i dati della carta a nessun sito web, ad eccezione di Paypal.

Da questo si evince che uno dei punti più interessanti di PayPal sia proprio la sicurezza. Non dovendo comunicare e rilasciare i dati della tua carta all'e-commerce dove vuoi acquistare un prodotto, ma solo a Paypal, hai ridotto il rischio di furti. Inoltre se il prodotto acquistato differisce dalla descrizione o proprio non arriva nella destinazione che hai indicato, PayPal ti rimborsa i costi sostenuti, spese di spedizione incluse!

Grazie al collegamento delle tue carte o del tuo conto corrente bancario non è necessario ricaricare il tuo saldo PayPal. Infatti selezionando PayPal nel momento dell'acquisto di un prodotto, di un servizio o del pagamento di una bolletta, sarà proprio PayPal a prelevare i soldi dalla tua carta o dal tuo conto corrente, a seconda di quale soluzione hai voluto scegliere.

In alternativa è possibile utilizzare la disponibilità sul saldo PayPal, che puoi ricaricare con un bonifico seguendo questi semplici passaggi:

  1. Apri il tuo account PayPal e vai su "Portafoglio", in seguito premi su "Trasferisci denaro";
  2. Ora premi su "Ricarica il tuo saldo" e segui i passaggi che PayPal ti indica;
  3. A questo punto viene generato un codice IBAN virtuale, che porta proprio al tuo account PayPal;
  4. Fai il bonifico attraverso l'home banking oppure vai nella filiale più vicina della tua banca.

Compreso come funziona il servizio della società americana, vediamo nei prossimi paragrafi quali bollette puoi pagare con PayPal.

Come pagare le utenze energetiche Enel con PayPal

Come pagare le bolletta con Paypal
Quali bollette puoi pagare con PayPal? In caso di accordo stretto fra il fornitore di servizi e PayPal puoi usufruire di questo metodo di pagamento per pagare le tue bollette.

Grazie a PayPal puoi pagare alcune bollette energetiche a seconda della compagnia che hai scelto. Uno di questi che offre questa opportunità è Enel.

Fra le diverse soluzioni di pagamento online Enel Energia mette a disposizione proprio PayPal grazie a un accordo di collaborazione fra Enel e l'azienda americana.

Pagare in questo modo è estremamente semplice!

Come pagare le bollette Enel con PayPal? Accedi a MyEnel, ossia l'Area Clienti di Enel Energia, e seleziona come metodo di pagamento PayPal, in questa maniera non devi fornire a Enel i dati della tua carta, come già spiegato in precedenza.

Il Gruppo Enel è oggi leader nel settore della vendita di energia elettrica, mentre si trova al terzo posto per la vendita di gas naturale. Il Gruppo Enel ha il 35% ed il 21,4% della quote dei due mercati.

Come pagare le bollette telefoniche con PayPal

Non solo le utenze energetiche possono essere pagate con PayPal, ma anche le bollette telefoniche. In particolar modo evidenziamo che è possibile effettuare il pagamento delle bollette con PayPal con le seguenti compagnie:

  • Wind - Infostrada
  • Telecom Italia
  • Vodafone

Wind - Infostrada è una società facente parte del Gruppo Wind Tre S.p.A. ed è nel 2019 al terzo posto fra i provider di telefonia in Italia. Tutti i clienti di Wind - Infostrada sia mobile che rete fissa possono pagare le bollette con PayPal grazie all'accordo raggiunto fra l'operatore italiano e la popolare azienda statunitense di pagamenti online. Puoi pagare le bollette con PayPal Wind sia attraverso l'area clienti del sito web della compagnia sia tramite l'app MyWind.

Telecom Italia è nel 2019 il primo operatore italiano secondo l'Osservatorio sulle Comunicazioni AGCOM per quanto riguarda la rete fissa. Sebbene sia nato come operatore solo ed esclusivamente per la telefonia fissa, oggi TIM (Telecom Italia Mobile) è attivo anche nell'offrire ai propri clienti la rete mobile. Dal 2018 è possibile pagare le bollette TIM con PayPal, fra i metodi di pagamento all'interno dell'Area Clienti Tim è infatti stato aggiunto proprio PayPal.

Vodafone è in Italia nel 2019 il secondo operatore telefonico, ma è uno dei maggiori gruppi di telefonia nel mondo e sicuramente uno dei più diffusi. A differenza di Wind e Telecom non è possibile pagare le bollette con PayPal, ma è possibile ricaricare la tua scheda sim attraverso il servizio della società americana. Per poter ricaricare il tuo numero cellulare con PayPal puoi andare sul sito web di Vodafone e selezionare PayPal come metodo di pagamento. In alternativa puoi recarti nell'Area Clienti di Vodafone attraverso MyVodafone, ovvero l'app ufficiale della compagnia telefonica, ed effettuare la ricarica con PayPal.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche