Offerte Luce e Gas: che cos'è la Scheda Sintetica?

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Buono Amazon fino a 100€ solo se attivi luce e gas con Sorgenia!

Prezzo super competitivo fisso per 1 anno: luce a 0,109 €/kWh notte e giorno e gas a 0,55 €/Smc, nessun vincolo contrattuale e sconto di 60€ se porti un amico in Sorgenia.

Cosa contiene la nuova scheda sintetica?

Con l'affermazione del libero mercato dell'energia elettrica e gas, previsto allo stato attuale nel gennaio 2023, il settore energetico si appresta ad avviare un processo di snellimento burocratico e soprattutto di trasparenza tra il consumatore e le società di vendita.


In questa direzione che si inserisce la nuova delibera dell'ARERA, pubblicata il 27 ottobre 2020, in cui riporta una significativa revisione del codice di condotta commerciale e introduce per la prima volta la scheda sintetica: un documento che riassume in poco più di due pagine tutte le informazioni essenziali per il cliente al fine di valutare l'offerta commerciale di luce e/o gas proposta.

Che cos'è la scheda sintetica?

La scheda sintetica, introdotta a partire dal luglio 2021, è un documento che presenta in formato standardizzato e conciso le informazioni essenziali dell'offerta. Tale scheda viene consegnata al cliente finale in fase precontrattuale ovvero prima della conclusione del medesimo contratto. L'obiettivo è quello di avviare una procedura standardizzata, valida per tutti i fornitori del mercato, e di fornitore al cliente una stima della spesa annuale calcolata dal venditore al momento della presentazione dell'offerta.

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la coperturaCome leggere la scheda sintetica?

Con la nuova scheda sintetica, le offerte di luce e gas saranno più chiare e trasparenti, contatta Selectra e confronta subito le migliori offerte del mercato: prendi un appuntamento prendi un appuntamento. Servizio gratuito e senza impegno.

La stima della spesa annuale viene calcolata seguendo i criteri di calcolo del Portale Offerta sulla base di un dato storico di consumo effettivo nel possesso del venditore o del consumo dichiarato dal cliente finale riportato in bolletta. Tuttavia la nuova scheda sintetica riguarda soltanto i clienti finali alimentati in bassa tensione per l'energia elettrica e con consumi di gas naturale complessivamente non superiori a 200.000 Smc/anno. Di conseguenza, per il momento, la scheda sintetica è prevista in allegato soltanto alle offerte per i clienti domestici.

Consenso favorevole della associazioni dei consumatori! Le associazioni dei consumatori, dei clienti domestici e non, hanno accolto con favore l'orientamento dell'Autorità; in particolar modo la necessità di garantire un coerenza terminologica e di contenuto tra offerta contrattuale e contratto. Infatti, molto spesso, l'utente finale, a causa di una confusione terminologica in merito alla bolletta, come ad esempio "costi fissi" o "quote fisse", non è pienamente consapevole dell'offerta presentata o descritta da un venditore.

Cosa contiene la nuova scheda sintetica?

Stima della spesa annuale

La spesa annuale riportato all'interno della scheda sintetica è una stima che viene calcolata sulla base di un livello di consumo e di un profilo di un cliente tipo individuato dal venditore. La stima della spesa annuale include tutti i corrispettivi previsti in bolletta dovuti dal cliente finale. La stima è presentata in termini di valore assoluto in €/anno al netto delle imposte e della tasse. La stima della spesa annuale, come quella descritta in basso, per l'energia elettrica prende in considerazione in prezzo della componente energia (noto come costo fisso per consumi nella scheda sintetica), la componente PCV (costo fisso anno) e la potenza contrattuale del contatore (costo per potenza impegnata). Come descritto dall'esempio, la spesa annuale cambia non soltanto in base ai consumi annuali (kWh) del cliente, quindi generando diversi scaglioni di consumo e di spesa, ma anche in base alla potenza impegnata del contatore e alla tipologia contrattuale: se domestico residente o domestico residente. In particolar modo, in quest'ultima distinzione, la voce dedicata agli oneri di sistema viene calcolata diversamente.

Scheda sintetica: spesa annuale luce
Scheda sintetica: spesa annuale luce

Per quanto riguarda il gas metano, non c'è alcuna distinzione tra cliente residente e non residente, e la stima viene calcolata sul prezzo del gas (costo per consumi) e sulla componente QVD (costo fisso anno). L'unica distinzione all'interno è il contesto territoriale. A differenza dell'energia elettrica, la bolletta del gas ha al suo interno una addizionale regionale che varia a fronte della zona tariffaria dell'utenza: nord occidentale, nord orientale, centrale, centro-sud orientale, centro sud-occidentale, meridionale. Come per l'energia elettrica, la stima non considera l'IVA e in questo caso le accise (prevista solo sulla fornitura gas).

Scheda sintetica: spesa annuale gas
Scheda sintetica: spesa annuale gas

Condizioni Generali dell'offerta

Insieme alla stima della spesa annuale, la nuova scheda sintetica riporta le informazioni salienti non solo dell'offerta di luce/o gas proposta al cliente, ma anche della società di vendita. La prima parte della scheda sintetica riporta, per lo appunto, i recapiti telefonici, e-mail, e l'indirizzo di posta del fornitore. Successivamente viene descritta l'offerta, ovvero la durata del contratto, i metodi e canali di pagamento (bollettino postale, domiciliazione bancaria, bonifico) e la frequenza di fatturazione. Inoltre viene descritto fin da subito le modalità di rinnovo delle condizioni economiche e tutte le informazioni necessarie al fine di intraprendere un reclamo e la descrizione dei diritto del consumatore tra cui il diritto di ripensamento e di recesso. Ma la più grande novità della scheda sintetica è la presentazione dei prezzi fissi e variabili delle condizioni economiche che incidono sulla bolletta finale del cliente.

Condizioni economiche: nuova scheda sintetica
Costo Fisso Anno Costo per Consumi Costo per potenza impegnata
Espresso in €/anno è un corrispettivo a copertura dei costi di commercializzazione e vendita (PCV per la luce e QVD per il gas).

Indica il prezzo della materia energia/gas, a cui si aggiungono eventuali sconti del fornitore e le perdite di rete (10,2%).

Espresso in €/kW sulla base della potenza del contatore luce.

Il costo fisso anno copre tutto ciò che riguarda il servizio di commercializzazione e vendita svolto dalla società di vendita a favore del cliente. Prima dell'introduzione della scheda sintetica questo costo veniva definito come componente PCV per la fornitura elettrica o componente QVD per il gas. Il costo viene indicato su scala annuale quindi basterà dividere l'importo descritto per 12 per comprendere l'importo mensile di questo costo. Il costo per consumi indica semplicemente il costo della materia prima di luce o gas insieme alla perdite di rete (perdite naturali di energia che si verifica durante il trasporto di energia elettrica). Infine il costo per impegnata è previsto solo sulla fornitura elettrica.

Nuovi Obblighi Informativi

La riforma del codice di condotta commerciale introduce anche nuovi obblighi informativi della società di vendita verso il cliente. Questi nuovi obblighi, in particolar modo, si concentrano sulle modalità di rinnovo delle condizioni economiche. La delibera dell'ARERA introduce quindi:

  • variazioni unilaterali: si intende una variazione di specifiche clausole contrattuali (esempio caso del cambio offerta per rinnovo) che deve pervenire con un preavviso non inferiore a 3 mesi rispetto alla scadenza naturale;
  • evoluzioni automatiche: è una variazione delle condizioni economiche della fornitura già prevista nel contratto sottoscritto dal cliente finale (ad esempio per il passaggio da un prezzo fisso a variabile) e prevede un preavviso non inferiore a 2 mesi.
Aggiornato in data

Le ultime News dal mondo Luce e Gas