Allacciamento luce e gas casa in affitto: come procedere?

Risparmia con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Devi fare un Allaccio?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

Come effettuare l'allacciamento dei contatori per una casa in affitto?
Come effettuare l'allacciamento dei contatori per una casa in affitto?

L'allacciamento dei contatori di luce e gas, o meglio l'installazione di nuove utenze, riguarda generalmente gli immobili di nuova costruzione. Nonostante ciò è possibile che un nuovo immobile, quindi con i contatori non ancora allacciati, venga messo in affitto.


In questo caso qual è la procedura da seguire per richiedere l'allacciamento dei contatori di luce e gas in un casa presa in affitto? Chi è tenuto a fare la richiesta: l'affitturario o il proprietario dell'immobile?

Allaccio casa in affitto: spetta al proprietario o all'inquilino?

A differenza di tutte le altre operazioni, in merito alla stipula di un nuova contratto luce e/o gas, come la voltura o un subentro, l'allacciamento richiede una prassi più lunga e più articolata. Intanto, come descritto, l'allacciamento è una procedura operazione necessaria se all'interno dell'immobile in questione i contatori delle utenze non sono mai stati installati. A dispetto di questo, è un'operazione che riguarda prevalentemente gli immobili di nuova costruzione. Eppure può capitare che un immobile di nuova costruzione venga messo in affitto nonostante i contatori non siano ancora presenti. In questo caso, la richiesta per l'allacciamento dei contatori spetta al proprietario dell'immobile e non all'affittuario. 

Infatti il proprietario dell'immobile per la richiesta di nuovo allaccio è tenuto a comunicare al fornitore il numero di concessione edilizia che attesta il permesso di costruire e i dati catastali che attestano il regolare possesso dell'immobile. Lo stesso codice civile stabilisce che tale onere è a carico del locatore (proprietario dell'immobile) e che quest'ultimo è tenuto a consegnare all'affittuario un immobile in grado di soddisfare i requisiti previsti dal contratto di affitto.

"L'obbligo del locatore di mantenere la cosa locata in stato da servire all'uso convenuto consiste nel provvedere a tutte le riparazioni necessarie a conservare la cosa nello stato in cui si trovava al momento della conclusione del contratto in relazione alla destinazione considerata".

Quali sono le tempistiche e i costi per un allacciamento?

L'allacciamento dei contatori di luce e gas richiede una tempistica che va dai 30 ai 60 giorni lavorativi all'interno di questo arco di tempo è incluso: la richiesta, il sopralluogo, il rilascio del preventivo e infine i lavori per l'esecuzione dell'impianto. La richiesta è gestibile o con il distributore locale di zona in questo modo i contatori vengono soltanto installati e non attivati oppure direttamente con una società di vendita per l'installazione ma anche per l'attivazione delle utenze. Per l'allaccio sono previsti i seguenti costi che variano per ogni singola richiesta: generalmente per l'energia elettrica con un contatore standard di 3kW il preventivo si attesta sui 450€ iva esclusa.

Costi per nuovo allacciamento
Allacciamento Luce
  • Quota distanza fino a 200m: 188,95€;
  • quota potenza: 71,04 €/kW;
  • quota fissa: 25,51 (costi amministrativi);
  • oneri di gestione: 23€.
Allacciamento Gas
  • oneri di gestione: 23€;
  • accertamento della documentazione (delibera A40): 47€;
  • costi amministrativi: 30€;
  • costi stabili dal distributore che verranno riportati direttamente nel preventivo.

A prescindere dal tipo di interlocutore, distributore o fornitore, l'allacciamento prevede la stessa prassi e gli stessi costi. Anche se la richiesta viene gestita con una società di vendita, sarà sempre il tecnico del distributore locale a effettuare il sopralluogo e sulla base di ciò a stilare un preventivo. In alcuni casi, per l'allacciamento di un contatore luce da 3kW, se la cabina elettrica si trova nelle vicinanze dell'immobile, non è previsto il pagamento della quota distanza ma soltanto della quota potenza: in questo modo non è necessario il sopralluogo del tecnico e il cliente riceve il preventivo direttamente dal fornitore scelto. In basso, le migliori offerte luce e gas del momento per avviare una richiesta di allaccio. 

Offerte Allaccio Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti
POSIZIONE NOME OFFERTA TARIFFA
first-place
Prima Posizione
Logo Sorgenia

Sorgenia Next Energy Luce

Luce: 0,068 €/kWh
Gas: 0,28 €/Smc

second-place
Seconda Posizione
Logo Iren

Iren 10x3 e Revolution Gas

Luce: 0,091 €/kWh 
Gas: 0,35 €/Smc

third-place
Terza Posizione
Logo Eni Gas e Luce

Eni Cambio Casa Luce e Gas


Luce: 0,105 €/kWh 
Gas: 0,32 €/Smc

Come fare la scelta migliore per le proprie utenze?

Come previsto, anche dal codice civile, l'allacciamento delle utenze è un operazione che riguarda direttamente il proprietario dell'immobile e non dell'affittuario. Tuttavia il locatore può procedere soltanto con l'installazione dei contatori, dopodiché l'inquilino può richiedere una prima attivazione dei contatori luce e gas scegliendo la tariffa e il fornitore più vantaggioso per le proprie utenze. Per quest'ultima operazione sono necessari i codici dei contatori e la tempistica massima di attivazione sono di sette giorni lavorativi luce e dodici giorni lavorativi gas.

Tra l'altro l'inquilino, oltre a valutare l'offerta migliore, può decidere se attivare soltanto il contatore dell'energia elettrica o anche per il gas. Infatti, se l'immobile in questione si trova in un condominio e il riscaldamento è centralizzato, con una cucina a induzione per la cottura cibi e un boiler elettrico per la produzione di acqua calda sanitaria, l'affittuario può attivare soltanto il contatore dell'energia elettrica richiedendo contestualmente anche l'aumento di potenza dell'impianto da 3kW a 4,5kW. In questo modo eviterebbe di attivare anche il contatore del gas.

Allaccio contatori luce e gas!Per valutare la soluzione migliore per le proprie utenze, se attivare entrambi i contatori o soltanto il contatore dell'energia elettrica puoi contattare Selectra allo 02 9475 5339 o fatti richiamare gratuitamente.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche