Quali sono le condizioni economiche delle offerte PLACET?

Aggiornato in data
min di lettura
Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi 25 Maggio 2024?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi 25 Maggio 2024?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

Che cosa sono le offerte PLACET?
Che cosa sono le offerte PLACET?

L’Offerta PLACET - acronimo di Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela - è un'offerta rivolta alle famiglie e alle piccole imprese, a prezzi determinati liberamente dal fornitore di energia elettrica o gas ma con condizioni contrattuali definite da ARERA. Quali sono queste condizioni e come vengono determinate le offerte PLACET?

Offerta PLACET: di cosa si tratta?

Le offerte PLACET sono delle offerte di luce e gas che hanno caratteristiche standard: le tariffe vengono liberamente stabilite dal fornitore ma le condizioni contrattuali sono invece definite da ARERA - Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Le offerte PLACET sono state introdotte dalla legge n. 124/2017, che stabilisce per tutti i venditori debbano obbligatoriamente offrire alle famiglie e alle piccole imprese almeno una proposta standardizzata di fornitura a prezzo fisso e almeno una proposta a prezzo variabile.

Per mettere in pratica quando delineato dalla normativa, ARERA ha disciplinato le offerte PLACET: si tratta di offerte chiare e comprensibili e, come abbiamo detto, a prezzi determinati liberamente dai venditori ma con condizioni contrattuali definite dall'Autorità.

Perché sono nate le offerte PLACET? Le offerte PLACET sono state introdotte in vista della fine del mercato tutelato: introdurre offerte standardizzate ma con prezzi stabiliti dal venditore risponde alla strategia di accompagnamento dei clienti del mercato tutelato verso il mercato libero, aiutando dunque gli utenti a orientarsi nel mercato di libera concorrenza.

Ciò che rende le offerte PLACET estremamente chiare e confrontabili tra di loro, è proprio l’uniformità della struttura del contratto, nonché che venga escluso qualsiasi servizio aggiuntivo: per i clienti finali meno esperti è dunque più facile comparare le diverse tariffe e fare una scelta più consapevole.

Da un punto di vista pratico, i contratti delle offerte PLACET hanno durata indeterminata, ma la tariffa scelta dal venditore si rinnova ogni 12 mesi: entro tre mesi dalla scadenza delle condizioni economiche, il venditore ha il dovere di informare l’utente riguardo ai nuovi prezzi che verranno applicati. Resta sempre valida la possibilità, per il cliente finale di recedere il contratto.

Infine, per le offerte PLACET non è prevista la fornitura congiunta di energia elettrica e gas, ma il cliente può sempre scegliere il medesimo venditore per sottoscrivere due diversi contratti di fornitura.

  • Le offerte PLACET in poche parole:
  • le tariffe economiche sono liberamente decise dal venditore e rinnovate ogni 12 mesi
  • la struttura di prezzo è stabilita dall'Autorità e inderogabile
  • le condizioni contrattuali (ad esempio garanzie, rateizzazione) sono stabilite dall'Autorità e inderogabili
  • nessun servizio aggiuntivo può essere inserito nel contratto.

Offerta variabile e a prezzo fisso

Ogni fornitore deve dunque predisporre due tipologie di offerte standardizzata:

  1. un’offerta a prezzo fisso, con la componente energia o gas bloccata per almeno 12 mesi.
  2. un’offerta a prezzo variabile, indicizzato all'andamento dei mercati all'ingrosso.

Sia per le offerte a prezzo fisso che quelle indicizzate, la tariffa dell’energia viene articolata in quota fissa espressa in €/cliente/anno e una parte proporzionale ai consumi, espressa in €/kWh o €/Smc.

Il prezzo delle offerte variabili Le Offerte PLACET dell'energia elettrica prevedono, per ogni mese, un prezzo indicizzato al PUN (Prezzo Unico Nazionale) espresso in €/kWh, così come determinato dal Gestore dei mercati energetici (GME). Per quanto riguarda il gas, dal 1° settembre 2023 il prezzo viene aggiornato su base mensile e pubblicato nei primi giorni del mese successivo a quello di riferimento e posto pari alla media mensile del prezzo giornaliero al PSV (day ahead).

Offerte PLACET: a chi sono rivolte

Abbiamo visto che ARERA ha definito le offerte PLACET come una via di mezzo tra il servizio tutelato e il mercato libero, prevedendo dunque dei contratti che esprimano un mercato di libera concorrenza nel prezzo, ma a condizioni contrattuali semplificate. Per questo, le offerte PLACET non sono destinate a tutti, ma solo a quegli utenti che rispettano specifici requisiti, essendo volte a tutelare i clienti più piccoli:

  1. Consumare meno di 200.000 Smc all'anno di gas per le utenze gas.
  2. Essere connessi in bassa tensione per le utenze luce.

Offerte PLACET: pro e contro

A questo punto ti starai chiedendo se sia conveniente sottoscrivere un’offerta PLACET: non esiste una risposta univoca a questa domanda. In base alle esigenze e alle peculiarità del cliente finale, infatti, le caratteristiche delle offerte PLACET possono rappresentare un vantaggio: il contratto si presenterà nella sua semplicità, senza costi aggiuntivi per servizi diversi da quelli connessi alla fornitura. Si tratta, insomma, di un contratto chiaro e trasparente, senza clausole poco comprensibili che possano confondere l'utente.

Questi aspetti, però, possono anche rappresentare uno svantaggio: per esempio, i contratti non ammettono alcuna flessibilità e, a parte il prezzo della componente energia o gas, le offerte di diversi venditori non differiscono particolarmente. Anche l’assenza di servizi aggiuntivi non sempre rappresenta un vantaggio: alcune offerte del mercato libero possono proporre dei plus di valore, che rendono i contratti molto più appetibili.

In sintesi, le offerte PLACET convengono? Le offerte PLACET possono essere indicate per clienti che necessitano di un contratto semplice, privo della complessità rappresentata da eventuali clausole o servizi aggiuntivi da valutare e sottoscrivere. Tuttavia, la sua struttura fissa e predeterminata può anche rappresentare un limite per quell’utente interessato, invece, a individuare un’offerta che meglio si adegui alle proprie esigenze.

Verso il mercato libero: offerte PLACET e Servizi a tutele graduali

Proprio sul modello delle offerte PLACET è stato definito da ARERA il Servizio a Tutele Graduali: si tratta del meccanismo provvisorio che, a partire da luglio 2024, accoglierà automaticamente tutti i clienti domestici non vulnerabili sprovvisti di un fornitore nel mercato libero.

Le condizioni contrattuali del Servizio a Tutele Graduali corrispondono a quelle delle offerte PLACET: dalle modalità e tempistiche di fatturazione al contenuto dei documenti di fatturazione, passando per le garanzie da richiedere al cliente, tempistiche e modalità di pagamento, modalità di rateizzazione e di applicazione degli interessi di mora.

  1. Tempistiche di fatturazione: bimestrale.
  2. Garanzie richiesta al cliente: nessuna nel caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito; in tutti gli altri casi, addebito del deposito cauzionale, nella prima bolletta, pari a €11,5 per ogni kW di potenza contrattualmente impegnata.
  3. Modalità di pagamento: domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito oppure bollettino.

Le news aggiornate del mercato energia: