Glossario Selectra: Garanzie di Origine

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

Definizione

La Garanzia di Origine, anche semplicemente GO, è una certificazione elettronica che attesta e garantisce l'origine rinnovabile dell'energia elettrica quali acqua, sole, vento, calore geotermico, biomassa, prodotta dagli impianti certificati dal Gestore dei Servizi Energetici.


Per impianti certificati si intende, per lo appunto, di impianti che producono energia soltanto da fonti che non si esauriscono e che non producono emissioni di CO2. Per ogni megawattora (MWh) di energia elettrica rinnovabile immessa in rete da questi impianti, il Gestore per i Servizi Energetici rilascia questa certificazione nota come Garanzia d'Origine. I certificati GO vengono rilasciati mensilmente e scadono dopo un anno dalla produzione di energia elettrica cui si riferiscono:


  • ai produttori che lo richiedono;
  • alle imprese di vendita soggette all'obbligo che lo richiedono;
  • ai trader operanti nel mercato elettrico italiano e/o estero che lo richiedono.

Per un ulteriore approfondimento sul mercato energetico consulta il glossario di Selectra.

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la copertura Glossario Energia di Selectra

Se vuoi parlare con un esperto energia per conoscere le migliori offerte del mercato con la certificazione GO, contatta Selectraprendi un appuntamento prendi un appuntamento. Servizio gratuito e senza impegno.

Come funziona il sistema di Garanzie di Origine?

Le Garanzie di Origine (GO) sono state integrate in Italia nel 2011 dal provvedimento dell'ARERA in materia di offerte verdi. Questa garanzia serve a garantire ai consumatori che scelgono questo tipo di fornitura che l'energia consumata sia prodotta da fonti rinnovabili e che non venga commercializzata più volte. Il GSE rilascia certificati GO su richiesta dei produttori italiani di energia rinnovabile, dopo aver effettuato controlli sulla produzione effettiva. Questa certificazione viene fatta pagare 3 centesimi al MWh, che servono a coprire le spese amministrative. 

Se una società di vendita o un produttore vende 100 MWh di energia verde 100% a uno o più clienti, deve, quindi, accompagnarli con l'attestazione di 100 MWh di GO, e successivamente annullarli a favore dei medesimi clienti. I trader possono acquistare certificati nell'intero continente europei e scambiarli attraverso una piattaforma digitale con un codice numerico che permette di tracciare quel MWh all'impianto e al periodo di produzione. Una volta che il MWh è arrivato al cliente finale, il codice del titolo GO viene annullato.

Movimentazioni Garanzie di Origine - Anno 2020

Qual è la mission di questi certificati?

La mission di questo sistema è quello di abbassare il livello di emissioni di CO2 e di garantire un corretto equilibrio tra le diverse fonti energetiche che siano rinnovabili o fossili. Infatti il certificato GO è una sorta di timbro verde; non garantisce al cliente l'utilizzo costante di energia rinnovabile per la propria utenza, ma conferma che i kWh consumati sono stati compensati dall'acquisto di energia prodotta da fonti rinnovabili in Italia o in Europa in generale. I certificati GO sono differenziati in base alla tipologia di impianto (IGO) e al periodo di produzione. Le tipologie di impianto sono:

  • GO idroelettrico;
  • GO solare;
  • GO eolico;
  • GO geotermoelettrico;
  • GO altro (biomassa, biogas, biocombustibili liquidi).

Il mercato dei GO, limitato all'inizio soltanto per i paesi del Nord Europa, nel corso del tempo, ha conquistato l'intero continente, dando a tutti i clienti domestici o business, quindi non soltanto agli addetti ai lavori, la possibilità di contribuire alla causa ambientalista. Per garantire la massima trasparenza, come stabilito dall'ARERA, la società di vendita, tramite fatture o materiale promozionale, deve indicare il mix delle fonti energetiche per la sua fornitura e l'impatto ambientale della produzione di energia elettrica.

Quali sono le offerte green nel mercato libero?

Il mercato libero dell'energia, insieme ai diversi servizi disponibili, offre ai propri clienti un ampio ventaglio di offerte commerciali con la certificazione che garantisce la produzione di energia rinnovabile. Grazie a una maggiore sensibilità verso la tematica ambientale da parte dei consumatori, le società di vendita hanno, almeno, un'offerta di questo tipo sottoscrivibile sia dagli utenti domestici che business. Infatti, proprio quest'ultimi, con questo tipo di offerta, hanno la facoltà di esporre il marchio GO anche per strategie comunicative e di marketing. In generale hanno modo di contribuire alla causa delle compensazioni delle emissioni di CO2 in completa autonomia. Tra le offerte green attivabili dai clienti domestici spiccano quelle di: Eni, Sorgenia, Enel Energia.

Offerte Luce: la classifica delle tariffe green
POSIZIONE NOME OFFERTA PREZZO (€/kWh)
first-place
Prima Posizione
Logo Eni Gas e Luce

Eni Link

LUCE: 0,057

second-place
Seconda Posizione
Logo Sorgenia

Sorgenia Next Energy

LUCE: 0,067

third-place
Terza Posizione
Logo Enel Energia

Enel Energia E-light

LUCE: 0,085

L'attivazione di un'offerta green, come per tutte le altre, non richiedono alcun intervento tecnico sul contatore o sull'impianto elettrico ed è facilmente attivabile sia in fase di cambio gestore che nuova attivazione. Le offerte descritte sono attivabili soltanto con la domiciliazione bancaria e la fatturazione digitale. Anche con il timbro GO, le offerte del mercato libero non presentano alcun vincolo contrattuale ed è esercitabile in qualsiasi momento il diritto di recesso.

Aggiornato in data