Mercato Tutelato: scadenza naturale prevista tra il 2026 e il 2032.

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Buono Amazon 70€ se attivi oggi luce e gas con Sorgenia!

Prezzo super competitivo fisso per 1 anno: luce a 0,025 €/kWh notte e giorno e gas a 0,15 €/Smc, nessun vincolo contrattuale e sconto di 60€ se porti un amico in Sorgenia.

Fine Tutelato: uno studio di Selectra

Il dibattito sul mercato energetico sembra ancora ingessato dai costanti rinvii, ripensamenti, giravolte, da parte delle autorità competenti, sulla scadenza o meno del Servizio di Maggior Tutela dell'energia, previsto nel luglio 2020, in base al decreto MilleProroghe.


Cosa ci ha spinto a condurre questo studio?

Il dibattito relativo al mercato dell'energia, con il passare dei mesi, è sempre più acceso: luglio 2020, nonostante ancora le tante remore, dovrebbe sancire la fine del mercato tutelato dell'energia e quindi completare il processo di liberalizzazione del mercato avviato dal Decreto Bersani del 1999 e Bersani/Bis del 2007.

Ma se la tante remore, in vista della chiusura, dovessero concretizzarsi e spingere l'Esecutivo a posticipare ulteriormente la data di scadenza, fino a raggiungere, addirittura, gennaio 2022, quale sarà il prossimo scenario? 

Prendendo in esame i dati forniti dall'Arera, relativi ai POD in Italia, possiamo tracciare il trend del mercato degli ultimi 10 anni:

Punti di Prelievo (POD) espressi in migliaia dal 2008 al 2018
Anno Mercato Tutelato Mercato Libero
2008 27.155 870
2009 26.458 1.829
2010 25.424 3.240
2011 24.016 4.766
2012 23.173 5.798
2013 22.204 7.105
2014 21.203 8.425
2015 20.313 9.401
2016 19.619 10.278
2017 18.083 11.449
2018 16.659 12.794

Fonte: dati ARERA, clienti domestici in merito alla fornitura elettrica 2008 - 2018.

Da questa tabella possiamo notare un andamento piuttosto elementare sulla scelta del cliente domestico: con il passare degli anni il mercato tutelato perde semprepiù terreno a vantaggio del mercato libero

Due possibili scenari: di base e accellerato

sii
Quando finirà il Tutelato? Scenario di Base e Accellerato (Fonte: Selectra)

Con questi dati abbiamo quindi ricostruito due possibili scenari in gradi di prevedere l'andamento del mercato energetico per i prossimi anni: 

Scenario di Base

Lo scenario di base, appoggiandosi sui dati dell'andamento del mercato dal 2008 ad oggi, prevede il mantenimentodei trend e degli atteggiamenti dimostrati dai consumatori nei confronti del Mercato Libero negli ultimi anni. Da questa analisi risulta che nel 2032 il 100% degli utenti domestici avrà un'utenza attiva nel mercato libero.

Scenario Ottimista

Quest'ultimo, invece, tiene conto del miglioramento delle condizioni del Mercato Libero dell'energia che si è verificato negli ultimi anni: affermazione di nuovi fornitori, miglioramenti tecnici, maggiore consapevolezza degli utenti. In questo modo il traguardo del 100% degli utenti forniti nel mercato libero si raggiungerebbe già nel 2026.

Prossimi Sviluppi

Tuttavia, come emerge anche dalla tabella precedente, già dal 2020, gli utenti per l'energia elettrica forniti nel libero mercato sono destinati a superare quelli forniti nel Servizio di Maggior Tutela. Adesso bisogna soltanto capire cosa succederà nei prossimi mesi: se la data di scadenza, luglio 2020, sarà rispettata o se subirà un ulteriore rinvio.

Mercato libero NewsSegui in tempo reale tutte le news del mercato libero: clicca qui. Oppure unisciti al nostro canale Telegram e rimani sempre aggiornato!

Quello che intanto possiamo dire con certezza è che il consumatore, sempre di più, è pronto a rivolgersi a un fornitore del libero mercato.

Grafico tempistica chiusura naturale Tutelato - SELECTRA

A favorire questo processo di avvicinamento al mercato libero è stato determinante non soltanto la crescente campagna d'informazione messa in piedi dall'Arera, ma anche la decisione, da parte degli agenti del libero mercato, di aprirsi al consumatore includendo, oltre al consueto contratto di fornitura di luce e/o gas, tutti quei servizi di assistenza sulla casa e sul risparmio energetico.

Aggiornato in data

Le ultime News dal mondo Luce e Gas