Come richiedere l'allacciamento luce con E-Distribuzione?

Risparmia con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Devi fare un Allaccio?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

Allaccio E-Distribuzione: qual è la procedura?
Allaccio E-Distribuzione: qual è la procedura?

E-Distribuzione, noto in passato come Enel Distribuzione fino al luglio 2016, è il distributore di energia elettrica con maggiore diffusione lungo il territorio nazionale. Tutto ciò che riguarda l'allacciamento o l'attivazione di un contatore di energia elettrica, nella maggior parte dei comuni italiani, è a carico di E-Distribuzione che detiene il monopolio della rete elettrica per oltre 1.100.000 km.


In base agli ultimi dati, E-Distribuzione conta circa 31,5 milioni di utenti connessi alla rete elettrica e gestisce la fornitura elettrica per un totale di 7435 comuni. Le uniche regioni che non presentano comuni gestiti da E-Distribuzione sono il Trentino Alto-Adige e la Valle d'Aosta. Vediamo, nel dettaglio, qual è la procedura per richiedere l'allacciamento dell'energia elettrica per un contatore da 3kW per uso domestico in bassa tensione con E-Distribuzione.

Allacciamento E Distribuzione: Costi, Modalità, Tempi
Allaccio Luce Info

COSTI

448,90€ (IVA esclusa)

TEMPI entro 15 giorni lavorativi il rilascio del preventivo e massimo 10 giorni lavorativi per l'esecuzione dei lavori.
MODALITA'
  • Registrazione Online: tramite l'Area Clienti;
  • PEC: e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it
  • Casella Postale: 5555-85100 Potenza;
  • Fax: 800 046 674.

Come richiedere l'allaccio con E-Distribuzione?

Modulo PDF Allacciamento E-Distribuzione Il modulo PDF dovrà essere compilato e inviato insieme a un documento di identità, la concessione edilizia e lo stralcio planimetrico.

La richiesta di solo allacciamento del contatore dell'energia elettrica, senza l'attivazione della fornitura, è gestibile tramite apposito modulo. Dopo l'invio del modulo, l'utente sarà contattato da E-Distribuzione per fissare il sopralluogo con il tecnico e per determinare l'importo finale tramite preventivo. Soltanto a seguito dell'accettazione del preventivo, il tecnico avrà modo di eseguire i lavori per l'installazione del contatore. Il modulo prevede le seguenti informazioni:

  1. dati anagrafici del richiedente (nome, cognome, codice fiscale);
  2. titolarità dell'immobile (proprietario o rappresentate legale di una ditta per l'esecuzione dei lavori);
  3. indirizzo di fornitura;
  4. potenza e tensione del contatore richiesto;
  5. contatti di un eventuale delegato per il sopralluogo con il tecnico.

Insieme al modulo, è necessario allegare anche il documento di identità e lo stralcio planimetrico che descrive, attraverso rappresentazione grafica, la sagoma dell'edificio. Infine anche la copia del progetto e il permesso per la realizzazione dei lavori rilasciato dal comune (concessione edilizia, Scia, Dia, ecc.). L'insieme di questa documentazione può essere inoltrata in modalità online (tramite l'area clienti disponibile sul sito di E-Distribuzione o PEC) o per via cartacea (Fax o Casella Postale).

Come viene definito il costo del preventivo?

Il preventivo per l'installazione dell'impianto, viene definito soltanto a seguito del sopralluogo da parte di un tecnico incaricato. In particolare per l'esecuzione di lavori complessi, il preventivo viene fissato in base anche al tipo di strumentazione necessaria per l'avvio dei lavori. Ciò nonostante, per la richiesta di un contatore da 3kW in bassa tensione ad uso domestico, non sempre viene richiesto il sopralluogo. In questo caso, E-Distribuzione invierà al cliente un preventivo già standardizzato che prevede nel dettaglio: 

  • Quota potenza in bassa tensione: 71,04€;
  • Quota fissa per distanza entro i 200 metri dalla cabina di riferimento: 188,95€;
  • Onere amministrativo: 25,51€.

Quindi il totale di queste tre voci di spesa vanno a definire l'importo finale del preventivo per un contatore da 3kW in bassa tensione. La quota potenza va poi moltiplicata con potenza disponibile del contatore (per un contatore da 3kW, la potenza disponibile è pari a 3,3kW). Dall'altra parte, la quota distanza presenta un quota aggiuntiva, se la cabina di riferimento è oltre i 200 metri rispetto all'immobile. Infine gli oneri amministrativi rappresentano l'unica voce di spesa che viene in ogni caso addebitata al cliente, anche se quest'ultimo rifiuta il preventivo proposto dal tecnico incaricato. 

448,90€= Quota Distanza (188,95€) + Quota Potenza (71,04€*3,3kW) + Onere Amministrativo (25,51€).

Preventivo, contatore 3kW in bassa tensione

Qual è la tempistica per l'esecuzione dei lavori?

Dopo il sopralluogo del tecnico, E-Distribuzione ha a disposizione massimo 15 giorni lavorativi per inviare il preventivo di spesa. Il cliente può accettare il preventivo in base alle modalità indicate nel preventivo stesso (ad esempio: tramite il pagamento del contributo previsto o tramite restituzione di copia del preventivo firmata per accettazione o tramite comunicazione indirizzata al recapito indicato).

In caso contrario, se il cliente rifiuta il preventivo, non sarà previsto alcun pagamento (ad eccezione del contributo amministrativo). Dopo l'accettazione del preventivo, se si tratta di lavori semplici, il distributore ha a disposizione 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento dell'accettazione del preventivo; per lavori più complessi entro 50 giorni lavorativi. In ogni caso, i tempi previsti per l'allacciamento decorrono dal momento in cui il clienti completi tutte le attività a suo carico tra cui il rilascio della concessione edilizia da parte dell'ente comunale.

Indennizzo per il cliente! Se il lavoro viene eseguito oltre i tempi stabiliti per cause imputabili al distributore, il cliente ha diritto a ricevere automaticamente un indennizzo: 35€ per preventivi trasmessi entro il doppio del tempo previsto; 70€ entro il triplo del tempo previsto; 105€ se viene superato il triplo del tempo previsto.

Quali sono i contatti di E-Distribuzione?

Oltre ai recapiti indicati per la richiesta di un nuovo contatore dell'energia elettrica, E-Distribuzione mette a disposizione dell'utente ulteriori recapiti:

  • 803.500: il numero verde, sia da rete fissa che mobile, è attivo 24 ore al giorno, per segnalare un guasto per ricevere informazioni sull'avanzamento di una pratica in corso;
  • customercare@pec.e-distribuzione.it: PEC per segnalare un'irregolarità o una lamentale;
  • la chatbot Eddie per assistenza in tempo reale;
  • l'App dedicata di E-Distribuzione.

App di E-Distribuzione L'App di E-Distribuzione, utile anche per una richiesta di allacciamento, è disponibile su Google Play e Apple Store.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche