Fibra Ottica GPON: cos'è, Velocità e Offerte Internet

Offerte Internet casaRisparmia Internet con Selectra

Fibra fino a 1 Giga a 29,95 € PER SEMPRE con Modem Incluso

Lascia il tuo numero per essere richiamato gratis oppure vai al sito!

fibra-ottica-gpon
La fibra GPON realizza reti FTTH più efficienti

Capiamo meglio in cosa consista la fibra GPON, quali benefici apporti e il motivo per il quale renda le reti FTTH più efficienti.


  • Cosa Significa GPON?
  • GPON sta per Gigabit-capable Passive Optical Network, cioè "Rete Ottica Passiva in Gigabit", e identifica quel sistema di telecomunicazioni che trasporta la connessione internet, attraverso la fibra ottica ad altissima velocità, dalla centrale direttamente dentro all'abitazione. Vuoi verificare la copertura per la fibra nella tua zona? Chiama Selectra allo 06 948 08 095 o usa il servizio di richiamata.

Che cos'è la Fibra Ottica GPON?

La Gigabit-capable Passive Optical Network (Rete Ottica Passiva in Gigabit) è una tecnologia di telecomunicazioni del tipo FTTH (Fiber To The Home), sviluppata e implementata negli ultimi anni, che ha lo scopo di ottimizzare le infrastrutture di rete riuscendo a fornire agli utenti ‒ fin dentro le loro abitazioni ‒ una velocità di connessione davvero notevole: 2,5 Gigabit/s massima in download e 1,25 Gigabit/s massima in upload. Inoltre, al momento, si stanno sperimentando nuove soluzioni, per arrivare a ottenere una velocità di 40 Gigabit/s.

Info Copertura Fibra Ottica06.948.080.95 - Servizio Gratuito e Senza Impegno - Operatori disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13.
 Ti Chiamiamo Noi 

Come funziona la Fibra Ottica GPON?

Innanzi tutto occorre dire che questo tipo di fibra ottica riesce ad avere delle elevate performance proprio perché è passivo; cioè tra i due terminali (centrale e abitazioni) non si hanno punti alimentati. Questo costituisce un fondamentale vantaggio, in virtù della minor probabilità di guasti e della conseguente riduzione dei costi di ripristino. Nelle reti FTTC (Fiber To The Cabinet) delle grandi città sono infatti presenti moltissime unità ottiche di rete (ONU - Optical Network Unit) mentre, nella rete FTTH-GPON, il gestore alimenta solamente le centrali/POP (Point of Presence).

In sintesi, il trasferimento dei dati è organizzato in un modello totalmente innovativo che si basa su una struttura in fibra ottica denominata "uno a molti" e prevede un percorso ben preciso: dalla centrale al terminale ottico di linea (OLT - Optical Line Terminal) e poi al cliente, ossia alla sua ONU.

fibra-gpon-struttura
Struttura della GPON con fattore di splitting 1:16 - CREDITS: fibra.click

Nell'immagine è schematizzata la tipica configurazione di rete GPON italiana che, come si vede, permette che un solo OLT connetta fino a 64 ONU ‒ di conseguenza 64 utenti ‒ per mezzo di una struttura composta da ripetitori ottici passivi (POS - Passive Optical Splitter), che moltiplicano il segnale proveniente dall'OLT (ossia permettono di effettuare il download o downstream) e lo fanno poi arrivare a tutti gli ONU (altrimenti detti anche ONT - Optical Network Terminal).

In senso inverso, il segnale compie lo stesso percorso; cioè in upload o upstream), da ogni ONU passano nei POS, che li smistano in ordine cronologico di arrivo in direzione della centrale, quindi alla rete Internet. Anche se bisogna ammettere che questa metodologia di trasmissione dati comporta un ritardo nel caricamento; questo vuol dire che la banda disponibile in upload è spesso di circa 200 Mbit/s.

Info Copertura Fibra Ottica06.948.080.95 - Servizio Gratuito e Senza Impegno - Operatori disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13.
 Ti Chiamiamo Noi 

La GPON di Open Fiber

Architettura della Rete GPON di Open Fiber
Architettura della Rete GPON di Open Fiber - CREDITS: Openfiber.it

Gli splitter in una rete GPON sono ripartiti in vari livelli, anche se la struttura più diffusa è composta da due splitting, presenti in armadietti livello strada o aerei/interrati. Open Fiber ‒ operatore wholesale only che ha già fatto parlare di sé per il record dei 600 Gigabit al secondone utilizza appunto due: da un lato il PFP (Punto di Flessibilità Primario) e dall'altro il PFS (Punto di Flessibilità Secondario).

Le infrastrutture della partecipata Enel e Cassa Depositi e Prestiti sono diverse:

  • destinate al progetto di cablare 270 grandi città entro il 2023, con fondi privati;
  • orientate a colmare il digital divide, cablando le cosiddette "aree bianche" per mezzo del piano BUL (Banda UltraLarga) del Ministero dello Sviluppo Economico, pertanto con il finanziamento di soldi pubblici.

Nel primo caso l'infrastruttura si basa su "punti di presenza" (POP) che ospitano gli OLT e sono distribuiti nel territorio; lo splitting è a due livelli e il suo fattore è 1:64. Nella seconda opzione, Open Fiber installa dei PTE (Punto di Terminazione di Edificio), anche detto PTA (Punto di Terminazione Arretrato) se interrato.

Che differenza c'è tra PTE e ROE (Ripartitore Ottico di Edificio)? Installati solitamente vicinissimo alle case ‒ a volte perfino nel locale contatori ‒ sono, sia l'uno che l'altro, l'elemento fondamentale della rete in fibra ottica GPON per gli utenti. Si differenziano essenzialmente per avere o meno lo splitter interno: il ROE fa anche lo splitting della fibra ottica, mentre il PTE dà solamente flessibilità alla rete.

La GPON di Fastweb

fibra-gpon-fastweb
La rete in Fibra Ottica GPON secondo Fastweb - CREDITS: Fastweb.it

Fastweb ha ormai più di 2 milioni di clienti ed è a pieno titolo uno dei principali operatori telefonici in Italia. Da sempre la sua missione è offrire ai propri utenti le tecnologie più avanzate e connessioni ultraveloci alla rete Internet: per questo si è prefissata la diffusione della banda ultralarga sul territorio nazionale, che le ha permesso di raggiungere un'estensione di oltre 41.000 chilometri di fibra ottica nel nostro Paese, con le tecnologie FTTH e FTTC. Fastweb condivide con Tim i ROE, che però effettuano separatamente gli splitting: 8 linee per ciascuna. Se volesse entrare un altro operatore, dovrebbe condividere la rete con Tim e Fastweb.

Info Copertura Fibra Ottica06.948.080.95 - Servizio Gratuito e Senza Impegno - Operatori disponibili dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13.
 Ti Chiamiamo Noi 

Quali sono le Offerte internet in Fibra Ottica da attivare?

Per passare dall'ADSL alla fibra ottica è necessario cambiare operatore internet attivando una delle offerte messe a disposizione dai gestori che nella propria zona hanno copertura per la fibra ottica.

Sebbene i lavori per l'adeguamento del territorio italiano proseguano, la fibra ottica, sia essa fornita con tecnologia GPON, FTTH o FTTC, non è sempre disponibile. Il consiglio, quindi, è quello di verificare la copertura per tutti gli operatori telefonici così da scoprire quali di essi mettono a disposizione questo tipo di tecnologia nella zona in cui si vive. Per farlo, è possibile chiamare lo 06.948.080.95 o usare il servizio di richiamata gratuita.

Di seguito, una selezione delle migliori offerte internet in fibra ottica FTTH e GPON da poter attivare.

Migliori 3 Offerte Internet Wi Fi Casa
Posizione Nome Prezzo
Migliore Offerta Internet Casa
Primo posto
Offerta Vodafone Super Fibra

Vodafone Unlimited

29,90 € al mese

Migliore Offerta Internet Wifi
Secondo Posto
Offerta TIM super fibra
Fastweb Casa

29,95 € al mese

Migliore Offerta Internet Wifi Casa
Terzo Posto
Offerta TIM Super Wifi
TIM Super Wifi
35,90 € al mese

*La disposizione delle offerte internet nella tabella è stabilita da Selectra in base al costo e ai servizi messi a disposizione dagli operatori.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche