Delibera SMS Alias: l'AGCOM dice stop alle truffe via SMS

Creato il
min di lettura
Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Le 3 Migliori Offerte Internet Luglio 2024

Scopri le Tariffe Fisso e Mobile con il prezzo più basso 🥇

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Le 3 Migliori Offerte Internet Luglio 2024

Scopri le Tariffe Fisso e Mobile con il prezzo più basso 🥇

Delibera Agcom SMS Alias
Le disposizioni dell'AGCOM per gestire gli SMS Alias

L'AGCOM ha approvato la nuova regolamentazione sull'utilizzo di codici alfanumerici per identificare il mittente nei servizi di messaggistica aziendale, con l'obiettivo di contrastare il fenomeno delle truffe tramite SMS.

SMS Alias: gli Obiettivi Antifrode dell'AGCOM

Il 15 Maggio 2023, l'AGCOM ha pubblicato sul sito ufficiale la delibera 12/23/CIR relativa al "Regolamento sull'utilizzo dei caratteri alfanumerici che identificano il soggetto mittente nei servizi di messaggistica aziendale (SMS ALIAS)", concludendo così la sperimentazione iniziata nel 2013 e poi prorogata nel 2020 con la delibera 306/20/CIR.

Nella fase di consultazione pubblica, l'AGCOM ha raccolto i contributi di diversi operatori e player del mercato ed ha tenuto conto delle loro considerazioni nella formulazione del Regolamento, tra questi troviamo Wind Tre, TIM, Consorzio ABI Lab - Centro di Ricerca e Innovazione per la banca, Iliad Italia, CERTFin, Vola S.p.A. - Gruppo Vianova, Agile Telecom S.p.A. - Growens S.p.A, Kaleyra S.p.A., Fastweb, PostePay, Intesa Sanpaolo, Infobip S.r.l. e Link Mobility Italia S.r.l.

Cosa si intende per "SMS Alias"? Gli Alias sono indicatori alfanumerici che permettono di inviare SMS/MMS con un mittente personalizzato, al posto del classico numero di telefono.

Questi codici spesso sono utilizzati dalle imprese per i servizi di messaggistica aziendale, ad esempio nelle campagne marketing oppure, nel caso degli operatori telefonici, per inviare messaggi informativi ai clienti sul credito residuo o sul rinnovo delle offerte mobile.

Delibera AGCOM contro truffe via SMS

La delibera AGCOM ha quindi lo scopo di introdurre le misure necessarie a garantire ai destinatari dei messaggi, ovvero agli utenti finali, la certezza che l'SMS ricevuto sia effettivamente inviato dall'azienda e non sia invece un tentativo di frode, un problema purtroppo molto diffuso in Italia.

Per tutelare gli utenti dalle truffe via SMS, l'Autorità ha stabilito degli obiettivi precisi tra cui:

Assicurare che sia identificabile con certezza il soggetto "mittente di origine" della messaggistica aziendale con Alias nonché garantire che il soggetto che riceve messaggistica con Alias possa verificare e ricontattare l'originante della messaggistica.

Delibera AGCOM 12/23/CIR

Migliorare le possibilità e le modalità di interrogazione per il pubblico del Registro Alias nonché garantire una migliore leggibilità dei risultati dell'interrogazione dell'Alias da parte dell'utente destinatario e permettere un più efficace controllo da parte dell'Autorità in merito all'eventuale presenza nel Registro di Alias generici.

Delibera AGCOM 12/23/CIR

In ambito internazionale, la regolamentazione disciplina anche il blocco della messaggistica irregolare proveniente dall'estero, ribadendo che "l'Alias costituisce a tutti gli effetti numerazione nazionale e può essere originata solo dal territorio italiano."

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime novità sul mondo della Fibra e delle Offerte Mobili.

Iscriviti alla Newsletter SelectraIscriviti alla Newsletter Selectra

La piattaforma per gestire gli SMS Alias

Un altro punto fondamentale discusso nella delibera 12/23/CIR è quello relativo all'implementazione di un nuovo Registro Alias, la banca dati gestita dall'AGCOM che raccoglie gli alias e le aziende che identificano.

Per il momento gli SMS Alias potranno essere utilizzati solo dalle imprese, che possono richiedere il codice registrandosi all'apposita piattaforma. Infatti, nella regolamentazione pubblicata dall'Autorità viene precisato il seguente obiettivo:

Assicurare che gli Alias siano utilizzati esclusivamente per la messaggistica aziendale in quanto, allo stato attuale, l'uso di messaggistica con Alias non appare essere idoneo per scenari diversi dalle comunicazioni Application-to-Person (A2P).

Delibera AGCOM 12/23/CIR

In che modo il Registro Alias è utile per gli utenti? Grazie a questa piattaforma, i customer care dei fornitori di servizi di comunicazione elettronica, come gli operatori telefonici, possono dare informazioni ai propri clienti sul mittente del messaggio ricevuto.

Le tempistiche della Delibera SMS Alias

L'Autorità ha stabilito che il Regolamento sull'utilizzo dei caratteri alfanumerici dovrà essere implementato entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore della delibera, ovvero il tempo stimato per la realizzazione e il rilascio della nuova versione del Registro Alias.

Per quanto riguarda la disposizione relativa al blocco della messaggistica con Alias proveniente dall'estero, i fornitori interessati hanno 6 mesi dall'entrata in vigore del provvedimento per adempiere a questa misura.

Per leggere il documento completo clicca su questo link Delibera AGCOM n. 12/23/CIR

Le ultime News Internet