Come Riattivare un Contatore Chiuso per Morosità?

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

Contatore chiuso per morosità: come procedere con la riattivazione?
Contatore chiuso per morosità: come procedere con la riattivazione?

In diverse circostanze, può capitare di trasferirsi in una nuova abitazione e di non riuscire ad attivare il contatore di luce e/o gas. Nonostante abbiamo tutti i dati utili per poter inoltrare la richiesta di attivazione, vediamo la nostra richiesta respinta dal fornitore per via di una morosità pregressa.


Come intervenire in questi casi soprattutto se la morosità non riguarda direttamente noi?

Contatore sospeso per morosità, come procedere?

Se all'interno del nostro nuovo immobile, ci troviamo di fronte a un contatore sospeso per morosità e quindi il nostro fornitore ci respinge la nostra richiesta di subentro abbiamo due possibilità:

  • rivolgersi al precedente fornitore ovvero al fornitore con cui è stata maturata questa morosità e richiedere una voltura; generalmente, in questo caso, il fornitore può richiedere al cliente una dichiarazione di estraneità con il precedente intestatario moroso;
  • qualora il fornitore dovesse rifiutarsi di accettare la voltura, nonostante la dichiarazione di estraneità, il fornitore è tenuto a ricorrere con la cessazione amministrativa del contratto: in questo modo il contratto viene cancellato, il Codice Pod (per la luce) e/o il Codice Pdr (per il gas), vengono sbloccati e l'utente può rivolgersi a qualunque altro fornitore per la richiesta di subentro.

Durante un trasloco, molto spesso, non conosciamo il precedente inquilino e soprattutto non sappiamo come sono state gestite da parte sua la chiusura delle utenze. Purtroppo può capitare che i contatorisono stati disattivati, non a seguito di una regolare richiesta di disdetta ma per via di una morosità (non sono state saldate le ultime bollette).

Se non conosciamo il precedente fornitore?

Come detto sopra, la maggior parte dei casi non conosciamo il precedente inquilino dell'immobile e di conseguenza non conosciamo il precedente fornitore. Abbiamo diverse soluzioni per conoscerlo: o contattare il distributore locale della zona o rivolgersi allo sportello del consumatore.

  • Lo Sportello del Consumatore è contattabile tramite Fax al numero 800 185 024; oppure telefonicamente al numero verde 800.166.654;
  • contattare il distributore locale di luce e gas della tua zona.

Verifica il tuo distributore!Per verificare il tuo distributore locale puoi contattarci, senza alcun impegno, allo 02.947.553.39 oppure, lasciarci il tuo numero per farti richiamare gratuitamente.

In quali altri casi la pratica di subentro può essere respinta?

Quindi abbiamo visto che in realtà un contatore disattivato per morosità non è proprio chiuso bensì sospeso in quanto il contratto di fornitura è ancora in essere. Tramite la voltura al precedente fornitore o la cessazione amministrativa, il contratto viene sciolto a favore del nuovo intestatario. Ovviamente se riguarda noi la morosità il fornitore, prima di procedere la riattivazione, è tenuto a richiedere il pagamento delle fatture rimaste in sospeso. In nessun caso abbiamo la facoltà di manomettere o levare il sigillo dal contatore in quanto si tratta di un reato penale.

Utenti MorosiQui il nostro articolo di approfondimento politico sulle utenze morose e sulla legittimità o meno da parte dei fornitori di respingere una richiesta di subentro.

Infine è altrettanto plausibile che il fornitore abbia respinto una nostra richiesta di subentro per via di un ko credito legato al nostro codice fiscale. Se abbiamo avuto ritardi o problemi con alcuni pagamenti, mutui, bollette, multe, il fornitore a prescindere dalla fornitura può respingere la nostra richiesta di subentro. Puoi risolvere il problema rivolgendoti a un'altro fornitore o intestando il contratto di luce e/o gas a un'altra persona residente con te.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche