Agcom, Aumentano le Linee FTTH al Nord e Sud Italia. Cresce l'FWA

Aggiornato in data
min di lettura
Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2,5 Giga da 22,73 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Cambia operatore: Fibra fino a 2,5 Giga da 22,73 €/mese

Offerta in scadenza. Chiedi info: servizio gratuito e senza impegno.

Risultati Fibra Agcom 1/2024
I risultati dell report AGCOM 1/2024 sulla diffusione della fibra in Italia

Da poco è stato pubblicato l'Osservatorio AGCOM 1/2024, con riferimento all'ultimo trimestre del 2023 e sono emerse due tendenze positive che hanno interessato tutta l'Italia: l'aumento significativo delle connessioni in fibra pura FTTH e la crescita degli accessi in FWA.

La Fibra Conquista il 23% degli Accessi, TIM è ancora il Primo Gestore del Mercato

Secondo i dati dell'osservatorio AGCOM 1/2024, nell'ultimo trimestre del 2023, c'è stato un notevole miglioramento nella diffusione della fibra FTTH in Italia, la tecnologia che porta la connessione ad alta velocità fino a casa tramite dei collegamenti interamente in fibra ottica.

In particolare, a dicembre 2023 la rete FTTH ha conquistato il 22,9% degli accessi sul territorio italiano, registrando una crescita del 5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, dimostrando una forte tendenza verso connessioni più rapide e affidabili.

Parallelamente, anche la tecnologia FWA ha registrato dei risultati positivi nell'ultimo trimestre del 2023, segnando una crescita modesta dello 0,8%. Al contrario, le connessioni in rame e FTTC stanno progressivamente diminuendo, indicando un cambiamento nelle preferenze tecnologiche.

La rete in Rame, utilizzata per i classici collegamenti in ADSL ad esempio, è passata dal 20,4% degli accessi a marzo 2023 a coprirne il 17,8% a dicembre 2023. Il calo diventa ancora più evidente se si confronta con i dati degli anni passati: a dicembre 2019, la rete fissa in rame rappresentava il 47% degli accessi totali in Italia.

Infatti, come mostra il grafico sotto, negli ultimi 5 anni abbiamo assistito ad un graduale calo degli accessi in rame, che a dicembre 2019 rappresentavano quasi la metà del totale delle linee attive. Al contrario, il numero degli accessi in fibra FWA e FTTH continua a salire anno dopo anno, segnando un trend positivo: entrambe non raggiungevano il 10% delle linee a dicembre 2019, a fine 2023 invece sono la seconda e terza tecnologia più diffusa in Italia.

Stando all'ultimo osservatorio Agcom, attualmente la connessione internet più diffusa è la FTTC (48,7%), nonostante abbia registrato un calo del 2% rispetto all'anno precedente.

Per quanto riguarda gli operatori telefonici, TIM si conferma leader del settore con il 39,7% delle quote di rete fissa, seguito da Vodafone, WindTre e Fastweb.

Quote di mercato - Rete Fissa Dicembre 2023
OperatorePercentualeDifferenza in % vs Dicembre 2022
TIM39,7%-1,3%
Vodafone15,9%=
WindTre13,9%-0,1%
Fastweb13,8%-0,1%
Tiscali3,5%-0,6%
Eolo3,3%+0,2%
Sky Italia3,2%+0,8%
Altri6,8%+1,2%

Tabella realizzata su elaborazione dati Agcom - Osservatorio sulle Comunicazioni n. 1/2024 (Accessi Diretti complessivi)

Per restare aggiornato sugli sviluppi della banda ultra larga e della copertura fibra in Italia iscriviti al nostro canale Telegram.

Copertura FTTH a Dicembre 2023: buoni i segnali al Nord e Centro Italia

Come si può vedere nella tabella sotto, stando ai più recenti dati dell'osservatorio Agcom, a dicembre 2023 il Centro Italia è quello che ha registrato il maggior numero di famiglie raggiunte dalla fibra FTTH, parliamo per la precisione del 63,7% che dispone della copertura per attivare delle offerte in fibra ottica sulla linea fissa di casa.

Al momento, è la tecnologia di rete fissa più performante che, secondo i casi, permette di raggiungere fino a 1 Gbps o 2,5 Gbps di velocità per navigare su internet, guardare film in streaming e svolgere le più comuni attività online, migliorando significativamente la qualità della rete rispetto ai tradizionali cavi in rame.

In ogni caso, la percentuale di famiglie raggiunte dalla fibra FTTH è aumentata in tutte le macro aree d'Italia e nel complesso sembra non esserci un particolare distacco tra nord e sud per la diffusione della fibra pura, il che è positivo per l'equilibrio tecnologico tra diverse regioni.

Tuttavia, è il Nord Est ad aver segnato la crescita maggiore a dicembre 2023, passando dal 50,7% al 58,5%.

Diffusione Copertura FTTH per Aree d'Italia
Area Italia% Famiglie Raggiunte Dicembre 2023% Famiglie Raggiunte Dicembre 2022
Nord-Ovest59,3%53,7%
Nord-Est58,5%50,7%
Centro63,7%58,4%
Sud58,652,0%
Isole57,0%53,6%

Vuoi sapere che tipo di tecnologia arriva a casa tua? Verifica la copertura con Selectra al numero 06 948 080 95. al numero 06 948 080 95. prendendo un appuntamento. prendendo un appuntamento.

FWA Raggiunge il 99,99% delle Famiglie al Sud e nelle Isole

La fibra FWA si sta imponendo sempre di più in Italia, grazie alla sua capacità di raggiungere aree difficili da cablare. Per questo motivo ha una copertura al 99,99% in quasi tutte le macro aree della nostra penisola e i dati dell'ultimo report pubblicato dall'AGCOM evidenziano un miglioramento generale per quanto riguarda la sua diffusione a livello nazionale.

Infatti la rete FWA (Fixed Wireless Access) permette di coprire anche le zone più remote, dove l'infrastruttura fisica potrebbe risultare difficile da implementare, perché utilizza una combinazione di cavi in fibra ottica e antenne radio base, che inviano il segnale in modalità wireless alle abitazioni circostanti, sfruttando frequenze radio dedicate.

Diffusione Copertura FWA per Aree d'Italia
Area Italia% Famiglie Raggiunte Dicembre 2023% Famiglie Raggiunte Dicembre 2022
Nord-Ovest99,98%99,23%
Nord-Est99,98%99,25%
Centro99,96%98,82%
Sud99,99%97,64%
Isole99,99%97,75%

I risultati migliori per questa tecnologia si riscontrano nel Sud Italia e nelle Isole, che a dicembre 2023 sono passate rispettivamente dal 97,64% e 97,75% al 99,99% di famiglie raggiunte dalla copertura FWA in entrambe le aree.

Velocità di 100 Mbps per l'87% delle Famiglie a fine 2023

Stando all'ultimo osservatorio Agcom, l'87,1% delle famiglie italiane ha accesso a connessioni superiori a 100 Mbps di velocità, grazie alla diffusione di reti internet più performanti. L'anno scorso questo stesso stesso dato riguardava l'82,7% delle famiglie: c'è stato quindi un aumento significativo, che ha interessato in misura diversa tutto il territorio nazionale.

Anche le connessioni sopra i 30 Mbps sono aumentate e coprono il 94,2% delle famiglie a dicembre 2023: si tratta di una connessione adatta alla maggior parte delle attività online che svolgiamo ogni giorno, ma potrebbe non essere l'ideale quando si hanno più dispositivi collegati ad internet contemporaneamente.

Vediamo quindi qual è la percentuale di famiglie raggiunte da queste velocità nelle varie macro aree d'Italia: nord, centro, sud e isole.

% Famiglie Raggiunte a Dicembre 2023
VelocitàNord-Ovest Nord-Est CentroSud Isole
> 30 Mbps93,8%92,2%95,1%95,4%94,8%
> 100 Mbps87,8%85,0%87,4%86,8%89,3%

La velocità minima per una navigazione fluida dipende dalle attività che si svolgono online e con quale frequenza e dal numero di dispositivi collegati allo stesso tempo alla rete internet. Infatti, ogni attività richiede una velocità minima di download/upload per essere completata con successo e conoscere le proprie abitudini di navigazione, può aiutare a stabilire quale tipologia di connessione è più adatta alle nostre esigenze. Vediamo alcuni esempi:

Attività OnlineVelocità Minima Necessaria (Mbps)
gestione email1-5 Mbps
navigare sul web, condividere file3-5 Mbps
videochiamata3-5 Mbps
streaming in alta definizione 5-10 Mbps
streaming in 4K25 Mbps
smart working e didattica a distanza (DAD)10 Mbps
gaming online3-6 Mbps

Internet a Casa Troppo Lento?

Misura la tua velocità internet con lo speed test gratuito di Selectra.net, avrai i tuoi risultati in pochi secondi.

Le ultime News Internet