TTF Gas: Cos'è e Come Funziona?

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Difenditi dal caro bollette e risparmia oltre 658 € all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta e risparmia oltre 658 € all'anno su Luce e Gas, è Gratis!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

Definizione

Con il termine TTF si indica un mercato virtuale, all'interno del quale avviene lo scambio del gas naturale. Spesso il nome utilizzato è "TTF Olandese" in quanto la sede è nei Paesi Bassi ed è il principale riferimento per il commercio di gas in Europa.


Il TTF, come il NYMEX (New York Mercantile Exchange) o l'ICE (Intercontinental Exchange), è oggetto di scambio tra le borse mondiali in quanto il gas è un bene fungibile.

TTF gas 2022: l’andamento del prezzo

Sapere come viene determinato il prezzo gas è utile per capire meglio le tariffe dei fornitori in questo momento. Infatti con il rincaro dei prezzi in bolletta, sempre più fornitori del mercato energetico stanno optando per la vendita di offerta variabili: ovvero offerte variabili con cadenza mensile e indicizzate a un mercato di riferimento, come può essere, ad esempio, il mercato olandese TTF. In questa tabella puoi individuare alcuni dati relativi all'andamento del TTF.

Il prezzo del TTF 25 Maggio 2022: qual è l'andamento?
Mese Prezzo gas medio mensile
TTF marzo 2022 1,342 €/Smc 125,42 €/MWh
TTF febbraio 2022 0,889 €/Smc 83,07 €/MWh
TTF gennaio 2022 0,895 €/Smc 83,63 €/MWh
TTF dicembre 2021 1,178 €/Smc 110,12 €/MWh
TTF novembre 2021 0,874 €/Smc 81,70 €/MWh
TTF ottobre 2021 0,936 €/Smc 87,47 €/MWh
TTF settembre 2021 0,679 €/Smc 63,45 €/MWh
TTF agosto 2021 0,472 €/Smc 44,12 €/MWh
TTF luglio 2021 0,388 €/Smc 36,23 €/MWh
TTF giugno 2021 0,312 €/Smc 29,12 €/MWh
TTF maggio 2021 0,270 €/Smc 25,21 €/MWh
TTF aprile 2021 0,219 €/Smc 20,50 €/MWh
TTF marzo 2021 0,190 €/Smc 17,74 €/MWh
TTF febbraio 2021 0,187 €/Smc 17,48 €/MWh
TTF gennaio 2021 0,219 €/Smc 20,43 €/MWh

Fonte: Elaborazione dati European Gas Spot Index.

Cosa significa TTF?

L'acronimo TTF indica il Title Transfer Facility, con il quale viene definito il mercato all'ingrosso del gas naturale all'interno dell'europa continentale. Questo sistema è tra i più grandi e liquidi del nostro continente e, come anticipato, ha sede in Olanda. La piattaforma TTF è un luogo digitale dove viene svolta la compravendita di gas tra gli operatori del settore e i traders. Perciò tra produttori e fornitori.

Solitamente all'interno del TTF gas i fornitori del mercato italiano acquistano la materia prima, cioè il gas naturale, che rivenderanno in seguito al consumatore finale. Da questa prospettiva è facile intuire come il valore d'acquisto in questa fase possa influenzare in modo decisivo il prezzo che pagherà il cliente per la propria fornitura di casa o dell'azienda.

È bene ricordare che il TTF è un luogo virtuale di scambio, in quanto non esiste un mercato fisico come quello di molti altri prodotti o beni. Queste realtà, come il PSV italiano, vengono definite con hub o punti virtuali di scambio.

La sede del TTF Olandese non è un caso: da questa posizione strategica è più semplice raggiungere più Paesi europei, come Italia, Francia, Germania, Norvegia e Regno Unito. Anche per questo motivo puoi trovare online definizioni come "TTF gas price" o ancora "TTF Dutch price".

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la copertura Quali sono le migliori offerte gas del momento?

Se vuoi parlare con un esperto energia per conoscere le migliori offerte del mercato con il prezzo variabile TTF, contatta Selectra02 947 553 3902 947 553 39

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la copertura Quali sono le migliori offerte gas del momento?

Se vuoi parlare con un esperto energia per conoscere le migliori offerte del mercato con il prezzo variabile TTF, contatta Selectraprendi un appuntamento prendi un appuntamento. Servizio gratuito e senza impegno.

Come si calcola il TTF?

Il calcolo del TTF viene effettuato svolgendo la media aritmetica delle quotazioni giornaliere che si riferiscono al mese di fornitura. Ad esempio nel mese di aprile 2022 sarà disponibile il TTF medio del mese precedente, perciò di marzo 2022. Questo valore inoltre viene espresso in una di queste due unità di misura:

  • €/MWh, che è convenzionale a tutte le fonti di energia
  • €/Smc, che è l'unità a cui siamo abituati in Italia e che visualizziamo all'interno della bolletta

L'indice di questo valore TTF viene pubblicato periodicamente dalla società ICIS Heren, che raccoglie le quotazioni gas su base giornaliera e colleziona una banca dati messa a disposizione degli esperti.

Qual è la differenza tra PUN e TTF oggi? Il PUN e il TTF vengono spesso associati. Con il termine PUN si indica il Prezzo Unico Nazionale del mercato all'ingrosso dell'energia elettrica. Inoltre quest'ultimo è definito secondo la borsa italiana elettrica o IPEX. Invece il TTF è l'indice simile per il gas metano e viene definito nei Paesi Bassi a livello europeo.

Perché il costo del gas sta aumentando così tanto?

Già dopo l'estate del 2021 il prezzo del gas TTF europeo ha subito un costante aumento. Le motivazioni sono state diverse ma la ripresa dell'economia dopo due anni di pandemia da Covid-19, di conseguenza l'aumento di domanda di energia, è tra le principali.

Oltre all'aumento del TTF e del prezzo base per i fornitori europei ci sono stati altri fattori a determinare su più larga scala un aumento di costi. Tra questi la riduzione delle consegne dalla Russia e dalla Norvegia nei confronti dell'europa.

Un altro fattore determinante negli ultimi due mesi è stato lo scoppio della guerra in Ucraina. L'invasione della Russia ha portato a una forte scossa all'interno dell'europa, non solo per le più scontate implicazioni di una guerra (ad esempio l'emergenza profughi) bensì anche per un aumento costante del prezzo del gas.

Al centro del dibattito europeo c'è la dipendenza di molti Stati europei del gas russo, il cui acquisto implica però finanziare indirettamente l'invasione russa dell'Ucraina.

Vuoi rimanere in aggiornamento sulle news del settore energetico? Unisciti al nostro canale Telegram per ricevere le ultime novità, guide e offerte luce e gas.

Offerte indice TTF gas: come funziona?

Come anticipato, è inevitabile che l'aumento del costo TTF gas influisca anche sulle bollette dei consumatori. Le offerte variabili che seguono l'andamento di mercato, che la maggior parte dei fornitori in questo momento stanno vendendo, hanno l'obiettivo di conseguire per il cliente un notevole risparmio nei momenti in cui il costo all'ingrosso è ridotto. Il prezzo applicato in bolletta segue quindi come indice di riferimento il TTF. In particolare il TTF mensile, che include il valore medio delle quotazioni giornaliere del mese della fornitura.

Alcune tariffe gas a prezzo indicizzato invece seguono il PSV, che è il Punto di Scambio Virtuale, un indice che riguarda il prezzo del gas in Italia pubblicato e gestito dal GME e dall'operatore Snam (per il trasporto nazionale). Anche negli altri Stati europei ci sono hub virtuali nazionali, come il NCG VTP tedesco in Germania, il NBP britannico e il PEG francese.

Cosa influenza il prezzo del gas naturale? La Borsa Italiana

Quindi il TTF gas per l'europa non è l'unico indice a cui le tariffe a prezzo indicizzato possono rifarsi. Il prezzo del gas può essere composto anche da altri fattori, ad esempio dalla Borsa Italiana del Gas Naturale.

Nel 2010 viene avviata la Borsa del gas, diretta dal Gestore dei Mercati Energetici o GME. All'interno di questo spazio avvengono gli acquisti e le vendite di gas da parte di moltissimi fornitori italiani del mercato libero che comprano all'ingrosso la materia prima.

Il GME gestisce più piattaforme dove non solo si vende il gas bensì anche dove si gestiscono i contratti, i pagamenti e le fatturazioni. Tra queste c'è P-GAS, alla quale hanno accesso solo gli operatori abilitati alle transazioni sul Punto Virtuale di Scambio (PSV) e che si sono iscritti all'elenco degli operatori ammessi. Questa è una piattaforma molto utilizzata, ma ce ne sono altre:

  • MPGAS
  • MGP-GAS
  • MI-GAS
  • MPL
  • MGS
  • MT-GAS

Il prezzo del gas che paga il cliente finale è influenzato dagli indici di riferimento dei mercati, come appunto il TTF gas. Questi possono cambiare a seconda delle azioni geopolitiche, dei prezzi del combustibile o ancora dal rapporto tra la domanda e l'offerta.

TTF gas ARERA: cos’è il PFOR?

All'interno del Servizio di Maggior Tutela il prezzo del gas viene definito dal PFOR. Questo valore viene aggiornato e ricalcolato ogni 3 mesi dall'ARERA e rappresenta il costo della materia gas, influenzato da più fattori:

  1. il TTF e il mercato all'ingrosso europeo;
  2. il costo dei prodotti petroliferi come il greggio;
  3. il cambio euro/dollaro;
  4. la stagionalità;
  5. l'andamento dell'economia.

Questi elementi determinano il calcolo da parte dell'ARERA del prezzo del gas nel mercato tutelato, cioè la spesa della materia prima escludendo i costi di trasporto, o ancora gli oneri di sistema e le imposte.

Audizione parlamentare 22 marzo 2022 Durante un audizione parlamentare, Stefano Besseghini, presidente dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha afferamto che il riferimento al TTF per i prezzi finali del gas in tuteta potrebbe essere cambiato, ma per farlo ci sarebbe bisogno di una norma del governo o del Parlamento e non di un semplice atto amministrativo.

Aggiornato in data