Come Sottoscrivere un Contratto con Enel Energia?

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Vuoi passare a Enel Energia?

I nostri uffici sono momentaneamente chiusi. Vai al sito di Enel per attivare il contratto al momento più conveniente o prendi un appuntamento gratuito con un esperto luce e gas.

Come attivare un nuovo contratto con Enel Energia?
Come attivare un nuovo contratto con Enel Energia?

All'interno del mercato energetico, Enel Energia, volto storico del settore, continua a rappresentare una costante per gli utenti: nonostante la vasta concorrenza grazie al suo brand e al suo rinnovato ventaglio di proposte commerciali, si attesta sempre ai primi posti nella scelta del cliente.


Detto ciò, come stipulare, quindi, un nuovo contratto di luce e gas con Enel Energia? Come inoltrare la richiesta correttamente.? In basso una simulazione di risparmio con le migliori offerte luce e gas di Enel Energia del momento per i clienti domestici.

Offerte Luce & Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Enel Energia
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place
Prima Posizione
Logo Enel Energia

E-Light Luce e Gas

LUCE: 33,8€

GAS: 47,8€

second-place
Seconda Posizione
Logo Enel Energia

Speciale 50


LUCE: 31,2€

GAS: 49,5€

third-place
Terza Posizione
Logo Enel Energia

Sempre con Te e Certa per Te Gas


LUCE: 33,8€

GAS: 47,6€

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Come stipulare un nuovo contratto con Enel Energia?

La scelta che offre Enel Energia agli utenti è molto variegata: con proposte sia online sottoscrivibili con la fatturazione digitale e la domiciliazione bancaria sia con il tradizionale bollettino postale e la bolletta cartacea; la maggior parte delle offerte, inoltre, offre energia 100% verde. Tra l'altro per chi è già cliente di Enel Energia, è possibile aderire anche l’offerta internet denominata Enel in Fibra by Melita: connessione in fibra ottica fino a 1 Gigabit al secondo in download e fino a 300 Mbit al secondo in upload.

Prima di stipulare un nuovo contratto con Enel Energia è necessario, tuttavia, verificare qualsia sia l'operazione corretta da fare per le proprie utenze di luce e/o gas. In particolare se si tratta di un immobile di nuova costruzione o già abitato in passato:

  • prima attivazione: i contatori, fisicamente, sono presenti ma non sono mai stati attivati in passato;
  • subentro: i contatori posti in uso in passato risultano disattivati;
  • cambio fornitore: per il passaggio da un fornitore all'altro mentre le utenze sono già attive.

Una volta verificato il tipo di operazione da eseguire, per stipulare un nuovo contratto è sufficiente: nome, cognome, codice fiscale, documento identità, codice POD (luce) e/o PDR (gas), un indirizzo email e il codice Iban per attivare la domiciliazione bancaria. Per attivare un contratto con Enel Energia o chiedere informazioni sulle sue offerte chiama lo 06 948 080 87 o fatti richiamare gratuitamente.

Enel Energia: procedura prima attivazione e subentro

Dopo la scelta dell'offerta più idonea alle proprie esigenze e la stipula del contratto, il cliente per confermare la sua richiesta di prima attivazione o di subentro è tenuto a seguire i seguenti passaggi:

  1. Il cliente riceva una prima email di Adesione che lo riporta sulla piattaforma di Enel Energia: all'interno del quale dovrà inserire i consensi privacy, marketing e infine aderire.
  2. Subito dopo l'adesione alla prima email, il cliente tramite una cosiddetta thank you page deve cliccare su Compilare Ora per compilare l'istanza 326 (presente solo per la prima attivazione) e l'istanza piano casa Direttamente Online (se non ha modo di farlo subito, il cliente riceverà  in un secondo momento un ulteriore link per la compilazione della modulistica).
  3. In caso di prima attivazione, il cliente clicca su Download per scaricare i documenti compilati online per firmarli manualmente e caricarli nuovamente sul portale insieme al documento di identità. Per il subentro, invece, il cliente, dopo la compilazione online riceve un codice OTP tramite SMS che ha valore di firma.
  4. Infine cliccando su Carica, per una prima attivazione il cliente ha modo di caricare la documentazione e il documento di identità (fronte e retro), ma per un subentro è necessario caricare solo il documento vista la precedente conferma tramite OTP.

Cos'è Codice OTP?Il codice OTP, one time password, è un codice temporaneo "usa e getta" che si riceve sul proprio telefonino tramite SMS per autentificarsi e procedere con sicurezza per tutte le operazioni finanziarie di tipo elettronico.

Subentro: Cos'è l'istanza piano casa?

La procedura sopra descritta riguarda soltanto per le operazioni relative a una nuova attivazione: subentro o prima attivazione. Per quanto riguarda un semplice cambio fornitore, il cliente deve soltanto confermare la propria volontà di sottoscrizione tramite la prima email di adesione: infatti per un cambio gestore non è necessario attestare la regolarità o la proprietà dell'immobile. 

Per un subentro, dato che è fondamentale attestare il rapporto con l'immobile, se di proprietà o affitto, dove viene richiesta la fornitura di luce e gas, il cliente è tenuto a compilare l'istanza piano casa. All'interno del quale, il cliente deve indicare: i propri dati anagrafici, la titolarità dell'immobile (proprietario, affitto, usufrutto), i dati anagrafici del titolare dell'immobile.

Enel Energia Dl casa
Istanza Piano Casa: da barrare in caso di immobile preso in affitto!

Prima Attivazione: Cos'è l'istanza 326?

Per una prima attivazione, oltre all'istanza piano casa, viene richiesta anche la compilazione dell'istanza 326. Si tratta del modulo che attesta la regolarità urbanistica dell'immobile e viene richiesto, appunto, per gli immobili di nuova costruzione. Per compilarlo è necessario indicare in modo alternativo:

  • la concessione edilizia;
  • la D.I.A;
  • il permesso in sanatoria;
  • la domanda di concessione in sanatoria.

Immobile Pre '77Non è necessario indicare una delle opzioni sopra descritte se l'immobile è stato costruito prima del 30/01/1977. Infatti la concessione edilizia è stata introdotta soltanto a partire dal 1977, attraverso la legge 10 del 1977, nota anche come Legge Bucalossi.


Istanza 326
Istanza 326: voce da barrare con il numero del permesso di costruire, il nome del Comune che rilasciato l'autorizzazione e la relativa data di rilascio.

Problemi a caricare i documenti online?

Nel caso ci siano problemi nel seguire i passaggi online, è comunque possibile compilare e firmare la documentazione in maniera manuale e inoltrarla a uno dei seguenti indirizzi: 

  • allegati.enelenergia@enel.com;
  • fax 800 046 311;
  • Posta Enel Energia spa, casella postale 8080 - 85100 Potenza;
  • Tramite Punto Vendita di Enel.
Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche