Nest Protect: il Rilevatore di fumo e monossido di carbonio che ti protegge

nest_protect
Google Nest Protect rileva incendi e protegge la casa (anche quando non ci sei): istruzioni, vantaggi e prezzo

Sempre nell'ottica della «casa che si prende cura di te», perno tecnologico ed emotivo di Nest, Protect è il primo rilevatore, silenziabile direttamente dal proprio smartphone, progettato per individuare fumo e monossido di carbonio in ambienti domestici. Vediamo insieme le sue caratteristiche e il funzionamento in casa.

  • In Breve
  • Molti i nuovi sensori per la seconda generazione di Nest Protect, che lo rendono uno dei rilevatori di fumo e CO più affidabili del mercato.
  • Nest Protect garantisce da solo anche la sua manutenzione e si installa facilmente.
  • Utili sono anche le funzioni meno note "Sogni d'oro" e "Luce Notturna".

Cos'è Nest Protect e quali sono i vantaggi di averlo?

Questo prodotto è arrivato in Italia nel 2017, dopo che la prima versione ha avuto un grande successo nei mercati di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia. Quella oggi in vendita a 129,00 € (prezzo di listino del Google Store, con spedizione gratuita) è infatti la seconda generazione di Nest Protect, dotata di un maggior numero di sensori, tra i quali quello a spettro suddiviso che può rilevare diverse tipologie di incendi a lenta o a rapida combustione e un sensore di umidità che sa distinguere il vapore dal fumo.

Importantissima anche la funzione di Nest protect che permette di intercettare immediatamente la presenza in casa di monossido di carbonio, per scongiurare potenziali intossicazioni provocate da stufe o camini. Questo gas, infatti, è incolore, inodore e insapore e la sua presenza è quindi difficilmente ravvisabile nell'ambiente domestico. Il vantaggio di avere un apparecchio che tiene costantemente sotto controllo la casa intelligente e che avvisa i proprietari inviando subito un alert in caso di anomalia, significa garantire un alto grado di sicurezza anche in caso di assenza dall'abitazione; ed è proprio questo che intende Google Nest quando parla del concetto di «casa che si prende cura di te».

nest-protect-avviso
Quando l'anello del Nest Protect si illumina di giallo, sta segnalando un piccolo fumo da controllare

Come funziona Nest Protect?

Quando il rilevatore riscontra un'anomalia, la sirena emette un suono di emergenza ad alto volume e l'altoparlante inizia a parlare con voce umana, pronunciando avvisi come «Fai attenzione, c'è fumo in [nome camera]: l'allarme potrebbe suonare», oppure «Fai attenzione, c'è monossido di carbonio in [tipo stanza]: l'allarme potrebbe suonare». L'anello luminoso che si trova attorno al tasto centrale cambia colore per avvisare, anche sotto l'aspetto visivo, dell'imminente pericolo. Sullo smartphone o sul tablet con l'app Nest a cui il Nest Protect è collegato, arriveranno le relative notifiche. A quel punto, per silenziare gli allarmi occorre premere il pulsante Nest, oppure disattivarli tramite l'app sulla device correlata.

Nest Protect garantisce da solo anche la sua manutenzione; infatti verifica lo stato di batterie e sensori più di 400 volte al giorno, confermando di essere un prodotto ad elevate prestazioni e anche giustificando, rispetto alle alternative in commercio, l'elevato prezzo sul mercato. Si pensi che è il primo rilevatore che effettua mensilmente e in piena autonomia, attraverso il Controllo audio, il test di altoparlante e sirena.

Come i termostati e le videocamere di Big G, anche il Nest Protect si gestisce dalla app Nest, scaricabile per smartphone e tablet da Play Store e da App Store.

app-nest-protect-da-tablet
Come si visualizza Nest Protect da tablet

Quali sono le istruzioni per l'installazione di Nest Protect?

Collocare in casa questo dispositivo è un'operazione piuttosto semplice, anche se richiede diversi passaggi. Per il montaggio avete a disposizione direttamente nella confezione tutto il necessario: oltre al rilevatore, sono infatti incluse le viti e la piastra di supporto. A seconda del modello, gli step saranno diversi; vediamo ora insieme come si installa il Nest Protect alimentato a batteria di seconda generazione.

  1. Per prima cosa occorre scaricare l'app Nest, assicurandosi di effettuare il download della versione più recente.
  2. In secondo luogo si deve configurare il rilevatore Nest Protect, seguendo la procedura guidata indicata dall'applicazione.
  3. A questo punto si esegue la verifica della presenza di altri dispositivi Nest Protect nella stessa abitazione. In caso doveste posizionarne più di uno, vi consigliamo di tenerli insieme fino al compimento della configurazione.
  4. Se disponete di un vecchio rilevatore di fumo, è proprio questo il momento di disinstallarlo. In caso contrario, procedete con il punto successivo.
  5. Agganciate al soffitto o a parete la piastra di supporto, fissando con le apposite viti autofilettanti (incluse nella confezione).
  6. Poggiate il rilevatore alla piastra effettuando una rotazione in senso orario finché non si allinea alla parete o al soffitto. Il procedimento è lo stesso per tutti gli altri eventuali dispositivi Nest Protect.
  7. In ultimo, premete il tasto centrale per il test di funzionamento di tutti gli apparecchi. Nel caso in cui uno dei Nest Protect non parlasse o non attivasse l'allarme durante l'operazione, riavviate la prova mettendo nuovamente il dispositivo vicino agli altri e ripetete la procedura di verifica. Potrebbero esserci interferenze con altri dispositivi elettronici wireless, oppure non essere rispettata la distanza massima di 15 metri tra una Nest Protect e l'altro.

In definitiva, l'installazione può avvenire anche in autonomia, oppure si può richiedere l'intervento dei tecnici specializzati dell'azienda (Nest Pro), che dovranno avere a disposizione la connessione Wi-Fi e un account gratuito. Se il collegamento avverrà tra più dispositivi Nest presenti nella Smart Home, essi potranno poi comunicare tra di loro senza aver bisogno di una connessione Wi-Fi.

nest-protect-luce-notturna
La funzione "Luce Notturna" di Nest Protect è molto gradita dagli utenti

Conoscete le altre funzioni di Nest Protect? Tra gli utilizzi quotidiani del rilevatore Google, ci sono infatti anche delle abilità meno note ma molto utili. "Sogni d'Oro" è la funzione di diagnostica automatica che fa ogni giorno un report per ogni Nest Protect installato in casa. Mentre "Luce Notturna" permette di orientarsi in casa durante la notte: semplicemente passando vicino a Nest Protect, infatti, il dispositivo si illumina da solo.

CONFRONTO TRA NEST PROTECT CABLATO E NEST PROTECT A BATTERIA
  BATTERIA CABLATO
Alimentazione 6 batterie AA cavi da 120-240 V* e 3 batterie AA (per eventuali interruzioni di energia elettrica)
Spia di alimentazione non obbligatoria come da normativa, piccola spia LED: quando è accesa, Nest Protect è collegato a cavi da 120-240 V*
Installazione Semplice e intuitiva, senza cavi Rapida, per mezzo del connettore da 120-240 V*. Sono inclusi connettori o morsettiere per il collegamento all'impianto elettrico domestico.
A casa/Fuori casa Si aggiorna con poca frequenza per capire se si è presenti o meno Si aggiorna frequentemente e dialoga con gli altri prodotti Nest presenti per capire se si è presenti o meno

*A seconda del Paese di acquisto, la tensione del Nest Protect cablato ha valori diversi; ad esempio, in USA è dotato di componenti per un impianto da 120 V, al contrario in Europa da 220-240 V.

Le immagini sono tratte dal sito ufficiale Google.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche