Conto Zero Spese: Meglio Hype o Revolut?

Aggiornato in data
min di lettura
Conto Zero SpeseConto Zero Spese

Cerchi un conto a zero spese?

Scopri i conti di Hype, scegli e apri il tuo in pochi minuti!

Hype e Revolut Standard, confronta i conti a zero spese
Hype e Revolut Standard, confronta i conti a zero spese

Se stai cercando un conto conveniente e senza canone mensile, sicuramente ti sei imbattuto nelle offerte di Hype e Revolut. I due conti hanno costi, funzioni e vantaggi diversi: scoprili in questo articolo e scegli quello che si adatta meglio alle tue esigenze.

  • In Breve
  • Hype e Revolut offrono diverse tipologie di conto, tra cui una a zero spese;
  • I due conti sono diversi per funzionalità, costi e limiti;
  • Revolut è più adatto a chi viaggia molto, Hype ha limiti di prelievo meno stringenti e può essere ricaricato anche in contanti.
Confronto conti Hype e Revolut Standard
Conto
logo hype

Hype
Apri il conto

logo hype

Revolut Standard

CanoneGratuitoGratuito
Prelievi250€ gratis, poi 2€ a operazione200€ al mese (5 prelievi), poi 2% (min. 1€)
Bonifici Istantanei2€ a operazioneGratuiti
Bonifici InternazionaliNon disponibiliIllimitati
Cambio ValutaTasso di cambio al 3%1000€ al mese senza commissioni 
Ricarica contanti2,50€ a operazioneNon disponibile
Saldo massimo7500€Illimitato

Cosa sono Hype e Revolut?

Prima di analizzare nel dettaglio costi e funzioni dei piani a zero spese di Hype e Revolut, è utile spiegare la natura delle due società e la loro mission sul mercato. Iniziamo da Hype, una fintech company italiana attualmente controllata da Banca Sella, nata nel 2015 con l’obiettivo di fornire un’alternativa semplificata ai modelli bancari tradizionali: la società si è imposta sul mercato grazie a un’app innovativa e una carta conto utilizzata da più di un milione di italiani.

Revolut, invece, è una società fintech con un modello di business più internazionale. Fondata nel Regno Unito, è attiva in circa 90 paesi ed è nota soprattutto per le sue funzioni legate al cambio valuta. Revolut offre un conto online multivaluta – caratterizzato da un IBAN LT, ovvero collegato alla Banca di Lituania, comunque parte dell’area SEPA – e un’app, al momento in cui scriviamo utilizzata da 25 milioni di persone in tutto il mondo.

Entrambe le società offrono conti distribuiti su piani diversi, tra cui uno a zero spese, su cui ci concentreremo in questo articolo. In particolare, parliamo del conto base Hype e del conto Revolut Standard.

I conti Hype e Revolut sono sicuri? Hype è una carta conto emessa da Banca Sella, un istituto italiano radicato sul territorio e con un CET1 Ratio (l'indice di solidità di una banca) ben più alto di quello richiesto dalla normativa europea (18,63% rispetto all’8%). Per quanto riguarda Revolut, invece, è utile sapere che le sue attività sono regolamentate dalla FCA e che tutti i fondi dei clienti italiani sono sottoposti alla tutela del sistema di garanzia dei depositi, valido fino a 100.000€.

I Costi di Revolut Standard e Hype

Iniziamo con una panoramica dei principali costi connessi ai due conti a zero spese. Ovviamente sia Revolut Standard che il piano base Hype non prevedono alcun tipo di canone mensile – è questa la caratteristica che ci permette di definirli “a zero spese” –, sono attivabili rapidamente e completamente in digitale, includono una carta di debito gratuita (virtuale nel caso di Hype, fisica nel caso di Revolut) e bonifici gratuiti ad alcune condizioni. In più, sono compatibili con le principali app di pagamento sul mercato. Vediamo gli altri costi e le principali commissioni in una tabella:

I costi di Hype e Revolut Standard
Conto
logo hype

Hype
Apri il conto

logo hype

Revolut Standard

CanoneGratuitoGratuito
Prelievi250€ gratis, poi 2€ a operazione200€ al mese (5 prelievi), poi 2% (min. 1€)
Bonifici GratuitiGratuiti
Bonifici istantanei2€ a operazioneGratuiti
Carta di creditoVirtuale gratuita, fisica 9,90€Gratuita
Cambio valutaTasso di cambio al 3%1000€ al mese senza commissioni
Ricarica contanti2,50€ a ricaricaNon disponibile

Come avrai visto leggendo la tabella, il piano base Hype e il conto Revolut Standard hanno alcune differenze sostanziali: Revolut ha un approccio internazionale, permette di cambiare fino a 1000€ al mese in altre valute senza commissioni e inviare bonifici internazionali, ma ha dei limiti di prelievo più stringenti. Hype permette di prelevare più denaro, offre gratuitamente solo una carta virtuale e ha una funzione cashback più estesa, mentre i bonifici sono limitati all’area SEPA. Ricorda anche che Hype ha una carta conto con IBAN Italiano, mentre Revolut un IBAN Lituano. Infine, Hype permette la ricarica in contanti, Revolut no. Nel prossimo paragrafo scoprirai i principali limiti di utilizzo dei due conti.

I Limiti di Revolut Standard e Hype

Tutti i conti a canone gratuito hanno dei limiti di utilizzo più o meno stringenti: comprenderli è fondamentale per stabilire qual è il conto più adatto alle tue esigenze. Nel caso di Revolut Standard e del piano base Hype, una prima differenza da sottolineare è il saldo massimo disponibile. Nel caso di Revolut è illimitato, mentre Hype base si ferma a 7500€, con una ricarica massima annuale di 15000€. Vediamo gli altri limiti più importanti in una tabella:

I limiti di Hype e Revolut Standard
Conto
logo hype

Hype
Apri il conto

logo hype

Revolut Standard

Saldo massimo7500€Illimitato
Ricarica contantiMassimo 250€Non disponibile
Bonifici IstantaneiMassimo 10 al giornoIllimitati
Prelievo massimo500€ al giorno200€ al mese (5 operazioni)
Bonifico massimo4990€Illimitato
Bonifico InternazionaleNon disponibileIllimitato

Leggendo la tabella avrai notato che tra i limiti più rilevanti di Revolut c’è l’impossibilità di effettuare una ricarica in contanti, al contrario di quanto succede con Hype, che consente anche la compilazione di bollettini postali (sia premarcati che in bianco). Al contrario, Revolut non prevede un limite al saldo disponibile o un numero massimo di bonifici istantanei. Si tratta di differenze importanti, che è bene tener presente prima di scegliere quale conto aprire.

Gli altri conti di Hype e Revolut: i piani a pagamento

Se sei interessato alle offerte di Hype e Revolut ma hai bisogno di più funzionalità rispetto a quelle offerte con i conti a zero spese, puoi valutare le altre offerte disponibili. Nel caso di Hype si tratta dei conti Hype Next e Hype Premium, con cui puoi usufruire di bonifici istantanei gratuiti (10 al mese), oppure di un pacchetto assicurativo per viaggi, acquisti e ATM. Nella tabella qui sotto trovi le caratteristiche principali dei dei conti a pagamento di Hype. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra guida a tutte le offerte Hype.

Caratteristiche dei Conti Hype, Next e Premium
Conto
carta hype

Hype
Apri il conto

carta hype next

Hype Next
Apri il conto

carta hype premium

Hype Premium
Apri il conto

CanoneGratuito2,90€ al mese9,90€ al mese
CartaCarta di debito VISA (virtuale, fisica 9,90€)Carta di debito VISACarta di debito Mastercard
Bonifici ordinariGratisGratisGratis
Bonifici Istantanei2€ a operazione10 gratis al mese, poi 2€ a operazioneGratuiti
PrelieviMassimo 1000€ al meseMassimo 2500€ al meseMassimo 10000€ al mese
Disponibilità  massima7500€IllimitataIllimitata
Bollettini PagoPA e CBILL1,15€1€Gratuiti

Revolut ha un’offerta di conti ancora più ampia, con altri quattro piani a pagamento in aggiunta al conto Standard: parliamo del conto Plus, del conto Premium, del conto Metal e del conto Ultra, l’ideale per chi ha bisogno di limiti di prelievo più alti, più carte gratuite o un cambio valuta illimitato. Vediamo costi e funzioni di tutti i piani Revolut in una tabella:

Caratteristiche e Costi Conti Revolut
Conto
revolut standard

Standard

revolut plus

Plus

revolut premium

Premium

revolut metal

Metal

revolut metal

Ultra

Canone mensileGratis2,99€7,99€13,99€45€
Prelievi200€ al mese (fino a 5 operazioni) senza costi, poi commissione del 2%200€ al mese (fino a 5 operazioni) senza costi, poi commissione del 2%400€ al mese senza costi, poi commissione del 2%800€ al mese senza costi, poi commissione del 2%2000€ al mese senza costi, poi commissione del 2%
CarteUna carta gratuitaDue carte gratuite, più una sostitutiva ogni annoDue carte gratuite, più una sostitutiva ogni annoDue carte gratuite, più una sostitutiva ogni annoDue carte gratuite, più una sostitutiva ogni anno
BonificiGratuitiGratuitiGratuitiGratuitiGratuiti
Conto minorenni1 conto Revolut<182 conti Revolut<182 conti Revolut<185 conti Revolut<185 conti Revolut<18
Cashback Soggiorni3%3%Fino al 5%Fino al 10%Fino al 10%
Assistenza prioritariaNoSì, anche telefonica
Cambio valute GratisFino a 1000€ al meseFino a 1000€ al meseIllimitatoIllimitatoIllimitato

Stai pensando di aprire un conto online ma non sei ancora convinto? Potresti trovare utile confrontare le offerte di altri istituti come:

Assistenza e contatti

Un’altra differenza importante tra l’offerta di Hype e quella di Revolut sta nel tipo di assistenza fornita ai clienti. Hype mette a disposizione un numero verde – attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, e nel fine settimana dalle 10 alle 16 – Revolut, invece, ha un numero attivo solo per bloccare la carta. Tutte e due le società possono essere contattate via chat, mail e social media, e offrono forme di assistenza prioritaria legate ai piani a pagamento (nel caso di Hype, anche via Whatsapp). Ecco i principali metodi di contatto di Hype:

  • Email: [email protected]
  • Social: Profili ufficiali su Facebook, Twitter e Instagram
  • WhatsApp: dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 20, solo per clienti Hype Premium
  • Chat: Sul sito web di Hype, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, il sabato e la domenica dalle 10 alle 16.

Qui sotto, invece, i contatti per l'assistenza Revolut:

Ti potrebbe interessare anche