Internet Wifi Gratis: è possibile in Italia? Facciamo il punto

Offerte Internet casaRisparmia Internet con Selectra

Fibra fino a 1 Giga a 23,95 € PER SEMPRE con Modem Incluso

Lascia il tuo numero per essere richiamato gratis oppure vai al sito!

Internet Gratis

In Italia esistono reti pubbliche a cui puoi collegarti a Internet in Wifi Gratis. Ma a che punto sono? E le coperture? Parliamo dei progetti di wifi sharing Piazza Wifi Italia e Free Italia WiFi.

  • In breve
  • Da diversi anni governi e pubbliche amministrazioni stanno facendo il possibile per avviare progetti di wi-fi sharing su tutto il territorio nazionale e per ampliare la cosiddetta “Agenda Digitale”.
  • Centinaia sono i punti wifi di amministrazioni ed enti pubblici che aderiscono a diversi progetti di wifi pubblico ma ancora la diffusione non è capillare come ci si aspetterebbe.
  • Tutti i progetti di cui parleremo nell’articolo hanno, ad oggi, una copertura parziale e poco soddisfacente, a meno che non abitiate in piccoli centri digitalmente virtuosi e che abbiano installato un’infrastruttura capillare che fornisca piena copertura sul territorio.

Tutti sappiamo bene di come internet sia entrato a far parte delle nostre vite, tanto da non poterne più fare a meno. Oggigiorno ci si perde tra le decine di offerte degli operatori per navigare in rete…ma sapevi che esistono diversi progetti, sia in ambito statale che in partecipazione privata, che mirano ad aumentare la possibilità di offrire agli utenti italiani la fruizione gratuita di una connessione internet? In questo articolo, ti parliamo delle principali iniziative attive in Italia in questo senso.

Resta aggiornato con Selectra! Segui e condividi il nostro canale Telegram. Trovi notizie fresche e offerte sul mondo di fibra e offerte mobili: NEWS INTERNET | SELECTRA !

Internet Gratis con il public sharing

In Italia esistono diversi progetti di “network sharing” pubblico e gli obiettivi dei vari progetti come "Free Italia WiFi" sono l’accrescimento e la diffusione del WiFi pubblico e gratuito in modo da favorire la creazione di nuove reti interconnesse promuovendo contemporaneamente sia la cultura digitale sia il diritto del singolo cittadino a navigare in internet utilizzando la rete wi-fi. Rete e connessioni predisposte, gratuitamente per l'appunto, dagli enti di pubblica amministrazione italiane.

Un punto importante è rappresentato dal fatto che ciascun cittadino può accedere alla maxi rete utilizzando le stesse credenziali che utilizza per accedere alla rete della piccola amministrazione sul territorio. Si può a questo punto immaginare un’Italia che riesca ad abbattere le barriere digitali a favore dell’interconnessione pubblica a tutto vantaggio di nuove architetture digitali “open source” ma soprattutto, iniziare un dialogo che porti ad una semplificazione delle normative italiane in materia di wi-fi.

Da non confondere con il Wow fi Fastweb! Wow Fi è un servizio di Fastweb che permette la condivisione della rete internet collegando tra di loro modem e hotspot da una parte e device dall'altra. In pratica puoi "attaccarti" alla rete wifi di un altro utente Fastweb e sfruttarne la connessione in modalità totalmente gratuita.

Piazza Wifi Italia

Piazza Wifi Italia, ne abbiamo parlato anche qui, è un progetto desiderato fortemente dal MISE (Ministero per lo Sviluppo Economico) che persegue in maniera “ufficiale” il fine di consentire ai cittadini di connettersi liberamente e gratuitamente, tramite un’app dedicata, a una rete wifi libera e capillare su tutto il territorio nazionale

Come funziona Gli utenti possono accedere alla rete gratuitamente semplicemente scaricando l’applicazione disponibile su Play Store o su App Store (qui tutti i dettagli). Una volta installata correttamente, l’app si connetterà automaticamente in tutti i punti delle rete Wifi.Italia.it. Vai al sito ufficiale per la mappa degli hotspot e delle città coperte.

Infratel è la società incaricata dal MISE dello sviluppo infrastrutturale a partire dal 23 gennaio 2019 dal Ministro Di Maio.

I primi interventi di sviluppo stanno interessando, proprio tramite un progetto ad hoc, circa 140 comuni colpiti dal sisma nel 2016 e coinvolgono regioni quali Lazio, Abruzzo, Marche, e Umbria. Inoltre un nuovo stanziamento di 45 milioni di Euro, rispetto agli iniziali 8 milioni, sono state previste nuove aree wifi completamente gratuite in tutti i comuni italiani. Leggi qui a che punto siamo con la copertura della banda ultra larga in Italia.

Free Italia WiFi

Free Italia Wifi è un progetto nato il 30 novembre 2010 quando Nicola Zingaretti (ex presidente della provincia di Roma) unitamente alla Regione Autonoma della Sardegna nella figura di Mario Floris e al Comune di Venezia con l’assessore Gianfranco Bettin, hanno inteso sviluppare un progetto di piena accessibilità alla rete digitale secondo una concezione di punti di rete internet wi-fi pubblica che andassero a fornire copertura del territorio italiano in quelle zone coperte dalle reti wi-fi di pubbliche amministrazioni locali aderenti al progetto.

Con le reti del progetto Free Italia Wifi è possibile

  • navigare gratis nelle aree wifi pubbliche della propria città,
  • avere a disposizione il circuito wifi delle amministrazioni che hanno aderito alla rete nazionale sul territorio.

Lo scopo di questa rete è quello di promuovere la cooperazione tra le pubbliche amministrazioni in ambito digitale, in modo da costruire una rete capillare che si tenga in piedi sia sulla copertura delle singole amministrazioni, sia sulla rete “federata” territorialmente in un’unica infrastruttura wireless nazionale

Prendiamo in analisi la Città Metropolitana di Roma Capitale che ha dato il via nel lontano 2008 alla rete “ProvinciaWiFi” con quasi 700 punti wifi snodati nei territori del comune e della provincia. La regione Sardegna con la propria rete “SurfinSardinia” consente la connessione Wifi accessibile in porti, aeroporti e in località a forte vocazione turistica. E anche il comune di Venezia ha dato il via nel 2009 alla rete “Cittadinanza Digitale”, infrastruttura basata su fibra ottica e wireless.

La mappa con tutti i punti hotspot disponibili è consultabile direttamente sul sito Free Italia Wifi. Sono più di 6900 nodi hotspot attivi attualmente con quasi 3 milioni di utenti partecipanti. Numeri importanti, ma c’è ancora molto da fare.

Wifi gratuito: dov’è la fregatura?

Aspettando che la rete incrementi la propria diffusione e la qualità dell’infrastruttura...tutti i progetti di cui ti abbiamo parlato in questo articolo sono delle ottime idee per favorire uno sviluppo sia delle reti infrastrutturali ed informatiche nazionali, sia per aumentare la cultura “digital” in Italia.

E’ doveroso specificare, però, che tutti i progetti che abbiamo citato hanno una copertura parziale ed inefficace e con diversi problemi. Quali?

  • a volte le infrastrutture sono manchevoli e inesistenti in alcune zone;
  • altre volte la connessione offerta dalle pubbliche amministrazioni è satura e non consente una navigazione fluida per uso home o office;
  • inoltre la latenza e la velocità di connessione non hanno nulla a che vedere con le connessioni di Paesi con infrastrutture informatiche molto più avanzate del nostro (es. Corea del Sud, Cina, Polonia).

Secondo noi... Il public sharing potrebbe essere, sulla carta, un'ottima “integrazione” al nostro modo di utilizzare internet fuori casa ma, da utenti, allo stato attuale risulta ancora un azzardo considerare queste reti come un’alternativa valida rispetto alla connessione ADSL o FIBRA tradizionale. Ci auguriamo di essere smentiti nel più breve tempo possibile.

Scommettiamo anche noi nel rilancio informatico dell’Italia in questo senso ma, nel frattempo, se avessi bisogno di connessioni affidabili, economiche e durature, puoi verificare insieme a noi la copertura della tua zona e scegliere l’offerta che ti faccia risparmiare, navigando al meglio. Chiama uno dei nostri consulenti al numero 06 948 080 95 o lascia il tuo numero e usa il servizio di richiamata. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Oppure consulta le offerte Fibra, Adsl e Mobile cliccando sul bottone "Confronta le offerte" di questo box:

          Confronta le Offerte
Aggiornato in data

Le ultime News Internet