Guida al serbatoio GPL: tutto su installazione impianto, prezzo del gas, contratto

serbatoio gpl

Tutto sul serbatoio GPL: installazione, prezzo del gas, contratto in comodato d'uso.

Nel tuo comune non arriva il gas metano di città e devi far installare un serbatoio GPL? Ecco tutte le informazioni utili sull'installazione: dove può essere installato il bombolone, quali sono le distanze di sicurezza dalla casa e i documenti necessari.

Il serbatoio GPL è un recipiente a pressione e contiene un liquido infiammabile che, in condizioni ambiente, è nello stato gassoso. Per tali motivi l’installazione di un serbatoio GPL deve rispettare precise norme di legge per garantire la sicurezza di cose e persone. Il serbatoio non può essere posizionato ovunque ma solo in alcune aree e a debita distanza da altri edifici, strade, dal confine di proprietà, da linee ferroviarie.

Ecco alcuni dettagli su dove installare un serbatoio di GPL, in ogni caso sarà necessario il sopralluogo di un tecnico esperto per verificare la fattibilità dell'installazione.

Quando scegliere il serbatoio GPL come fonte di energia per la tua casa?

Vediamo di seguito quando è utile installare un serbatoio GPL in base alle diverse situazioni in cui ci troviamo relative all'abitazione, prima o seconda casa, e all'eventuale possibilità dell'allaccio al gas metano oppure ad una rete canalizzata di GPL. A volte nei consorzi o nei piccoli paesi, viene realizzata una rete per la distribuzione del GPL con un unico serbatoio e ogni utente può allacciarsi installando un contatore per misurare i propri consumi.

Tipologia di casa Allaccio alla rete del gas naturale Allaccio ad una rete canalizzata di GPL Fonte di energia da usare
Piccola abitazione/seconda casa Non importante - OK se non troppo costoso Non importante Energia elettrica/gas in bombole
Abitazione grande/prima casa SI NO Gas metano
Abitazione grande/prima casa NO SI GPL con contatore
Abitazione grande/prima casa NO NO GPL
  • Il principale vantaggio del GPL è che può essere consegnato ovunque, anche in posti più isolati in campagna o in montagna distanti dalla rete del gas metano di città.
  • D'altra parte, le abitazioni già collegate alla rete di distribuzione del gas metano devono utilizzare questa fonte, che in generale è meno cara per le utenze domestiche.

Quanto GPL liquido può contenere il serbatoio? Il serbatoio di GPL si può riempire fino all'80% della sua capacità: dentro il serbatoio in pressione il GPL è liquido e nella parte superiore c'è anche del GPL gassoso.

Dove è possibile installare un serbatoio di GPL?

Il serbatoio di GPL non può essere installato ovunque, bensì solo in aree a cielo libero, si dovrà quindi avere a disposizione un terreno intorno alla casa. L'installazione deve rispettare precise regole dettate dalla legge per l'incolumità delle persone e delle cose. Ad esempio è vietata l'installazione su terrazze, su aree sovrastanti luoghi chiusi e in rampe carrabili.

Inoltre la normativa impone delle distanze di sicurezza da rispettare tra gli elementi circostanti e l'impianto a GPL. Il serbatoio dovrà essere posizionato ad una determinata distanza da altri fabbricati, dalle strade, dal confine di proprietà e da luoghi pubblici come uffici, scuole o alberghi.

Il precedente inquilino usava il gasolio per il riscaldamento della casa? In questo caso ti consigliamo di sostituire il vecchio impianto a gasolio, ormai in disuso e in alcuni comuni vietato, con uno nuovo serbatoio a GPL. Il gas è infatti molto meno inquinante e fruibile anche per la cottura dei cibi in cucina.

Come è fatto un serbatoio GPL: tipologie e capacità

Un serbatoio GPL può essere installato fuori terra oppure sotto terra. Il serbatoio esterno dovrà avere delle caratteristiche adatte per resistere alle intemperie e alla corrosione e viene posizionato su una base in cemento, per evitare spostamenti e con una recinzione intorno. Nelle vicinanze del serbatoio non devono trovarsi cespugli o alberi.
Quando viene interrato il serbatoio può essere orizzontale o verticale e richiede a volte una base in calcestruzzo. In questo caso il serbatoio viene completamente posto sotto terra e da fuori si vedrà solo un coperchio a tenuta stagna, per accedere al pozzetto dove si trovano i dispositivi di sicurezza e controllo. 

La grandezza del bombolone dipende dalla sua capacità: in commercio esistono piccoli serbatoi con capacità di 300-500 litri, e serbatoi più grandi da 1.000-2.000 litri per i clienti domestici e anche misure più voluminose per usi industriali, 5.000-10.000 litri ed oltre.

Come fare l'installazione di un serbatoio GPL col contatore o senza?

Per la tua nuova casa stai pensando di optare per il GPL come fonte di energia principale o affiancata ad altre come ad esempio i pannelli solari, o un impianto a biomassa come le stufe a pellet o il termocamino?

Per avere un'idea della spesa e dei lavori da effettuare puoi chiedere un preventivo gratuito ai fornitori che operano nella tua zona. In questo modo potrai valutare diverse stime e scegliere la società con la proposta e il servizio migliore.  In genere gli impianti a GPL domestici sono con un contratto in comodato d'uso gratuito.

L'impianto può essere collegato direttamente all'impianto del gas di casa se si tratta di una singola utenza oppure possono essere installati dei contatori quando ci sono più appartamenti:

  • Serbatoio senza contatore. Il serbatoio è collegato direttamente all'impianto del gas; quando il GPL nel serbatoio sta per terminare, il cliente deve chiamare il proprio gestore per il rifornimento e paga il GPL allo scarico in euro al litro.
  • Serbatoio con uno o più contatori. A valle del serbatoio vengono installati uno o più contatori che misurano il GPL consumato da ogni singola utenza in metri cubi; in questo caso il cliente riceve una classica bolletta come per il metano e paga il GPL in base al consumo effettuato in euro al metro cubo e non si deve preoccupare del rifornimento del serbatoio, poiché questo è garantito dal fornitore (nell'impianto ci sono delle sonde che avvisano a distanza il fornitore sul livello di GPL presente).

Il serbatoio con i contatori è indispensabile se ci sono più utenze collegate allo stesso serbatoio, ad esempio condomini con più appartamenti, case plurifamiliari, villette adiacenti, consorzi ecc., tuttavia a volte il contatore viene installato anche con un solo cliente per comodità.

Preventivo gratuito per GPL Per ricevere un preventivo gratuito e senza impegno puoi contattare lo 02 947 553 35 o utilizzare il servizio di richiamata gratuita.

Come funziona il serbatoio in comodato d'uso gratuito?

Con un contratto in comodato d'uso l'impianto rimane di proprietà del fornitore, che appunto lo dà in concessione al cliente in modo gratuito.

Il fornitore in cambio del servizio richiede l’esclusiva della fornitura, ossia il cliente è obbligato a fare il rifornimento del GPL solamente dalla società installatrice per un periodo minimo stabilito da contratto. In genere il vincolo previsto dal contratto è di due anni, e il contratto si rinnova tacitamente alla sua scadenza per uno stesso periodo, quindi di due anni in due anni. Il consumatore ha comunque il diritto di recedere dal contratto, in modo anticipato con il pagamento eventuale di penali o alla sua naturale scadenza.

Condividi l'articolo su