Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta le offerte e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Reclamo Eni: Modulo PDF e Come inviarlo

reclamo-eni
La guida per inviare un reclamo ad Eni Gas e Luce e tutti i contatti utili.

Puoi inviare un reclamo ad Eni Gas e Luce compilando un modulo che poi andrà spedito tramite posta o online. Analizziamo insieme la procedura e i contatti per effettuare la segnalazione.

  • In Breve:
  • Eni Gas e Luce è uno dei principali fornitori del mercato energetico italiano;
  • In caso di disservizio nell'erogazione di gas e luce, o per problemi di natura amministrativa puoi esporre un reclamo;
  • Se vuoi cambiare fornitore nel mercato libero puoi chiamare lo 06.948.080.40 o usare il servizio gratuito di richiamata.

Come fare un reclamo ad Eni

Azienda leader nel proprio settore, Eni è da sempre attenta alla cura della propria clientela e questo ovviamente passa anche dall'ascolto delle richieste che possono svilupparsi in seguito a disservizi di varia natura. Per organizzare in maniera ordinata queste segnalazioni, ed avere una modalità standard di comunicazione con il proprio cliente, Eni Gas e Luce mette a disposizione un modulo apposito, che va compilato e spedito attraverso diversi canali.

Eni Gas e Luce: il modulo ufficiale di reclamo

Esaminiamo nel dettaglio il modulo predisposto da Eni gas e luce per inviare segnalazioni e reclami sui servizi ricevuti.

Modulo PDF di reclamo Eni Gas e LuceEcco il Fac simile PDF del modulo di segnalazione Eni.

Come indicato dal modulo ci sono una serie di elementi minimi da comunicare per consentire la presa in carico della propria segnalazione. Questi sono:

  • Nome e cognome del cliente che effettua il reclamo;
  • Indirizzo della fornitura oggetto del reclamo;
  • Indirizzo mail e numero telefonico, necessari per favorire una comunicazione più rapida;
  • Indicazione del servizio oggetto della segnalazione, quindi se riguarda la fornitura di luce o di gas.

Oltre a questi dati sarà necessario indicare nel modulo il proprio codice cliente e le informazioni riguardo al proprio contatore, quindi il codice POD (nel caso di fornitura luce) o il codice PDR (per la fornitura gas), anche questi dati richiesti nel modulo di reclamo.

Dove inviare il reclamo di Eni gas e luce: contatti

Una volta compilato il modulo puoi inviarlo utilizzando i canali di contatto che Eni Gas e Luce mette a disposizione. Ecco quali sono:

  • Energy Store Eni: si possono spedire i moduli di reclamo presso i negozi della rete in franchising Energy Store Eni. Sul sito Eni è presente la mappa che ti permette di trovare il negozio più vicino a te;
  • Corrispondenza: il reclamo può essere inoltrato anche attraverso la posta ordinaria. Basterà infatti spedire il modulo compilato all'indirizzo Eni gas e luce SpA Corrispondenza Clienti – Casella Postale 71 - 20068 Peschiera Borromeo (MI);
  • Fax: il modulo di reclamo Eni gas e luce può essere spedito via fax al numero 800 91 99 62. Si tratta di un Fax verde, con numero attivo tutti i giorni 24 ore su 24;

In quali casi inviare un reclamo ad Eni Gas e Luce?

Le eventualità in cui un cliente si trova nella condizione di voler inoltrare un reclamo al proprio fornitore possono essere molteplici. Di seguito tutti i casi principali in cuoi puoi inviare un reclamo ad Eni Gas e Luce.

Stai valutando un cambio fornitore?Se non sei soddisfatto del tuo attuale fornitore e desideri cambiare, confronta le migliori offerte del mercato chiamando il numero 02 9475 5339 o utilizzando il servizio gratuito di richiamata.

  1. Disservizio: in particolare per un'interruzione nell'erogazione del servizio energetico. In questo caso il reclamo può essere inviato se non sussistono gli estremi contrattuali per tale interruzione, e soprattutto se questo evento si ripete più volte. In questo caso il fornitore si trova spesso nella condizione di girare direttamente il reclamo al distributore locali, qualora i problemi che causano l'interruzione siano attribuibili alla linea di trasporto della materia prima o ai contatori;
  2. Errata fatturazione: il reclamo può essere inoltrato in caso di ricezione di una bolletta con un consumo di kWh o Smc errati, oppure nel caso in cui vengano addebitati servizi non richiesti di cui non si è nemmeno usufruito.
  3. Mancata fatturazione: anche nei casi in cui non si ricevano bollette per mesi, è consigliato inviare al più presto un reclamo ad Eni gas e luce.

Tempi massimi di risposta ad un reclamo

Per quello che riguarda i tempi di risposta ai reclami, Eni Gas e Luce deve rispettare le direttive e le delibere dall'ARERA, che prevedono un tempo di risposta massimo di 40 giorni solari. Superata questa soglia il cliente ha diritto ad un indennizzo commisurato all'effettivo ritardo rispetto al tempo limite imposto dall'Autorità: tale indennizzo viene riconosciuto direttamente in bolletta secondo questo schema.

Indennizzo per ritardo nella risposta al reclamo
Ritardo Indennizzo
Se la riposta arriva entro 80 giorni 20€
Se arriva tra gli 80 e i 120 giorni 40€
Se arriva oltre i 120 giorni 60€

Lo stesso principio appena spiegato per il tempo di risposta si applica anche alle richieste di rimborso per errata o doppia fatturazione: anche in questo caso quindi deve essere riconosciuto un indennizzo in bolletta qualora si ecceda dal limite massimo per il riconoscimento del rimborso, vale a dire 90 giorni.

Aggiornato in data

Ti potrebbe interessare anche