Glossario Selectra: ARIM

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte luce e gas o scegli quando essere ricontattato.

Definizione

La voce ARIM, rimanenti oneri generali, è una delle componenti degli oneri di sistema presenti all'interno della bolletta dell'energia elettrica. Si tratta di una componente destinata a coprire tutte quelle attività energetiche o ambientali per l'interesse collettivo e generale.


Dal 1°gennaio 2018, la componente ARIM viene calcolata in bolletta in base all'energia consumata (€/kWh), alla potenza impegnata del contatore (€/kW/anno) e in quota fissa (€/anno). Per gli utenti domestici, in qualità di domestico residente, la componente viene calcolata soltanto in base ai consumi fatturati. La componente ARIM è destinata a coprire alcuni attività, quali:


  • messa in sicurezza del nucleare;
  • incentivazione della produzione ascrivibile a rifiuti non biodegradabili;
  • agevolazioni tariffarie riconosciute per il settore ferroviario;
  • sostegno alla ricerca di sistema;
  • bonus elettrico;
  • promozione dell'efficienza energetica.

Per un ulteriore approfondimento sulle componenti della bolletta di luce o gas consulta il glossario di Selectra.

Chiama Selectra e i nostri consulenti ti aiuteranno a verificare la copertura Glossario Energia di Selectra

Se vuoi parlare con un esperto per un check della propria bolletta, contatta Selectraprendi un appuntamento prendi un appuntamento. Servizio gratuito e senza impegno.

La componente ARIM, insieme alla voce ASOS destinata alla ricerca e al sostegno delle fonti rinnovabili, costituisce una parte degli oneri di sistema della bolletta di luce e/o gas. La spesa per gli oneri di sistema varia a seconda della tipologia contrattuale del cliente: con un contratto da domestico residente, la voce viene calcolata soltanto in quota variabile e quindi in base ai consumi fatturati in bolletta; per gli utenti domestici non residenti, gli oneri di sistema vengono fatturati in bolletta in quota variabile e in quota fissa.

Componenti tariffarie Asos, Arim: II Trimestre 2021
Componenti Tariffarie Oneri di Sistema €/kWh
Asos 0,033944
Arim 0,007832

Tabella Euro-anno Aprile - Giugno 2021 - Clienti Domestici

Oneri di Sistema in bolletta: come sono ripartiti?

La ripartizione degli oneri di sistema in bolletta, attraverso due componenti tariffarie, Asos e Arim, necessarie per il finanziamento di tutte quelle attività di carattere generale, è stata introdotta nel gennaio 2018. Infatti prima di questa ripartizione, gli oneri di sistema in bolletta erano organizzati in:

  • A2: oneri nucleari (legate alle attività di smantellamento delle centrali nucleari);
  • A3: incentivi alle fonti rinnovabili;
  • A4: agevolazioni per il settore ferroviario;
  • A5: ricerca di sistema;
  • Ae: agevolazioni alle industrie energivore;
  • As: oneri per il bonus elettrico.

Tra le seguenti voci, quella di maggiore rilievo in bolletta è la componente A3 (per le fonti rinnovabili) attualmente sostituita dalla componente Asos. Gli oneri di sistema sono pagati da tutti i clienti residenti e non, a prescindere dal fornitore scelto e dal mercato di riferimento, per incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili e per sostenere il bonus sociale per gli utenti in difficoltà economica.

Qual è il peso degli oneri di sistema in bolletta gas?

All'interno della bolletta dell'energia elettrica, per un cliente domestico residente e con un contatore da 3kW, gli oneri di sistema hanno un peso sulla fattura di circa del 20%. Al contrario per la bolletta gas, sempre un cliente domestico, gli oneri di sistema costituiscono soltanto il 2% della bolletta. Gli oneri di sistema per la fornitura gas è espressa soltanto in quota energia, variabile in base al consumo riportato in fattura, ed è soggetta a diversi scaglioni di consumo annuo. Per il II Trimestre 2021, per le utenze domestiche dotate di contatori di classe fino a G6, in ambito centro-sud occidentale (Lazio, Campania) gli oneri di sistema sono ripartiti: 

Oneri di Sistema: scaglioni di consumo
Scaglioni di Consumo Smc/anno €/Smc
da 0 a 120 0,022020
da 121 a 480 0,067120
da 481 a 1.560 0,048220
da 1.561 a 5.000 0,043020
da 5.001 a 80.000 0,036720
da 80.001 a 200.000 0,027520

Oneri di Sistema Gas: II Trim. 2021

Come per l'energia elettrica, anche per il gas gli oneri di sistema ricoprono tutte quelle attività di interesse generale: in particolare la realizzazione delle reti di teleriscaldamento e gli oneri di morosità nel mercato di ultima istanza.

Aggiornato in data