Bollette Luce e Gas in aumento per il Quarto Trimestre 2019

Risparmia con SelectraRisparmia con Selectra

Buono Amazon 100€ se attivi oggi luce e gas con Sorgenia!

Prezzo super competitivo fisso per 1 anno: luce a 0,035 €/kWh notte e giorno e gas a 0,19 €/Smc, nessun vincolo contrattuale e sconto di 60€ se porti un amico in Sorgenia.

aumento bollette luce e gas IV 2019

Settembre sta per terminare e ci apprestiamo ad entrare in autunno. Questo vuol dire un freddo sempre più pungente e, di conseguenza, bollette energetiche sempre più care. Quest'anno ancora di più...Vediamo come varieranno i prezzi di luce e gas per l'ultimo trimestre del 2019 a seguito del recente aggiornamento comunicato dall'Arera, l'autorità garante per l'energia.


  • In breve
  • L'ARERA, ogni 3 mesi, comunica le variazioni dei prezzi di luce e gas;
  • Per il prossimo trimestre (ottobre-dicembre 2019) assisteremo ad un aumento dei costi in bolletta: +2,6% per le utenze luce, +3,9% per il gas naturale;
  • La spesa annua per la famiglia-tipo nel 2019 sarà dell'1% più cara rispetto all'anno precedente.

Da ottobre nuovi rincari di luce e gas

Come ogni trimestre, l’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha stabilito per il quarto trimestre 2019 i nuovi prezzi delle componenti luce e gas.

Con le Delibere 385/2019/R/gas383/2019/R/eel emanate lo scorso 24 settembre 2019 l'Autorità ha stabilito che i prezzi, almeno per quanto riguarda gli utenti del servizio di maggior tutela, subiranno una variazione rispettivamente del +2,6% per la luce e del +3,9% per il gas naturale. In controtendenza, dunque, rispetto al trimestre precedente. Ve ne avevamo parlato in questa news.

Perché luce e gas rincarano?

Solitamente le motivazioni dei rincari di luce e gas e delle utenze residenziali e business sono svariati. Vediamo i principali motivi:

  • Nei periodi più freddi aumentano di pari passo sia i consumi di gas, sia i consumi elettrici;
  • La produzione e l'approvviggionamento delle risorse energetiche può subire un calo e, di conseguenza, per ottenere la stessa disponibilità energetica si è costretti a pagare di più.

Luce: problemi di manutenzione per le centrali nucleari francesiIn questo caso, secondo l’aggiornamento trimestrale di Arera, i costi salgono in modo consistente per i timori di un calo della produzione delle centrali nucleari francesi nei mesi a venire; calo, quest’ultimo, cagionato da diversi problemi di manutenzione dei poli nucleari d'oltralpe.

Per il gas naturale, ci sono nuovi rincari in maggior parte dovuti all’aumento dei prezzi della materia prima, quasi il 4%. O perlomeno questo è quello che si aspettano gli addetti presso la piazza di scambio all’ingrosso dell’energia.

I problemi di produzione del Gas olandeseInoltre, sempre sul gas naturale, pesano la ridotta produzione di gas in Olanda e diverse restrizioni su alcuni metanodotti, ma anche i recenti attacchi contro le piattaforme petrolifere.

Nel complesso, a pesare sono sia l'andamento stagionale, sia lo scenario internazionale.

La spesa di luce e gas nel 2019

In una nota dell’Autorità regolatrice, si rende noto che la spesa prevista per il consumo elettrico di una famiglia-tipo per il periodo 1 gennaio 2019 e 31 dicembre 2019 sarà di 560€. Nella stessa forchetta temporale, la spesa gas naturale ammonterà a circa 1110€. La spesa per i consumi energetici degli italiani rimane del tutto allineata a quella del precedente anno, registrando nel 2019 un incremento di +1,35% per la luce e +1% per il gas.

Aumenti si, ma solo per il mercato tutelato! Aumenti e variazioni di prezzo influenzano solo gli utenti del mercato tutelato. Per i consumatori del mercato libero dell'energia non ci saranno modifiche rispetto ai contratti già in essere, ma solo nei contratti ancora da stipulare. Saranno i fornitori a rendere note le nuove condizioni valide per i nuovi contratti.

Aggiornato in data

Le ultime News dal mondo Luce e Gas