Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Le 3 Migliori Offerte Internet Febbraio 2024

Scopri le Tariffe Fisso e Mobile con il prezzo più basso 🥇

Risparmia Internet con SelectraRisparmia Internet con Selectra

Le 3 Migliori Offerte Internet Febbraio 2024

Scopri le Tariffe Fisso e Mobile con il prezzo più basso 🥇

Vodafone progetta la Prima Rete 5G Ibrida nell'Energy con SNAM

Aggiornato in data
min di lettura
Vodafone Prima Rete 5G Ibrida con Snam
L'operatore TelCo Vodafone incontra il settore energetico con la recente partneriship con Snam!

Vodafone Business e Snam si uniscono per creare la prima rete mobile 5G ibrida, che fornirà una connessione dedicata agli impianti energetici Snam e migliorerà la copertura Vodafone 5G pubblica a vantaggio dei cittadini locali.

Vodafone e Snam: l'arrivo del 5G nel Settore Energetico

In un panorama complesso e in continua evoluzione come quello del mercato delle telecomunicazioni e quello dell'energia, la collaborazione tra Vodafone Business e Snam — principale operatore europeo nel trasporto, nello stoccaggio e rigassificazione di gas naturale — per la realizzazione di una Mobile Private Network ibrida rappresenta un'iniziativa importante e senza precedenti.

Le due società hanno infatti appena siglato un accordo per dare vita alla prima rete privata 5G ibrida del settore energetico italiano, con lo scopo di rivoluzionare il modo in cui vengono gestite e ottimizzate le infrastrutture energetiche.

Rete 5G ibrida Vodafone

Attraverso questa partnership, infatti, la rete sviluppata da Vodafone contribuirà ad accelerare la transizione energetica in Italia, sfruttando al massimo le potenzialità del 5G per un futuro più verde e sostenibile. È facile intuire che il cuore pulsante di questo ambizioso progetto è proprio la tecnologia 5G, con la sua capacità di connettere contemporaneamente un elevato numero di dispositivi e di abilitare servizi e soluzioni innovative.

Scendendo più nei dettagli, l'infrastruttura creata da Vodafone per Snam offrirà all'azienda leader del settore energy, una copertura dedicata in ben 23 impianti nazionali che garantirà all'interno degli stabilimenti affidabilità nello scambio di dati, massima efficienza operativa e sicurezza, grazie all'impiego dei più elevati standard di trasmissione e protezione dei dati.

Inoltre, la connessione 5G permetterà lo sviluppo di soluzioni tecnologiche che Snam potrà applicare nella sensoristica di campo, nella telediagnostica, nel monitoraggio degli impianti ed in altre soluzioni di realtà aumentata e virtuale.

Siamo entusiasti di annunciare la prima rete privata 5G ibrida nel settore energetico nazionale che si configura anche come una delle più estese MPN di Vodafone in tutta Europa, con la sua copertura dedicata nei 23 impianti di Snam sul territorio. Questo progetto ci permette di dare il nostro contributo concreto all'accelerazione della transizione energetica in Italia.

Alessandro Magnino Head of Global Enterprise di Vodafone Business Italia

Ma quando partirà effettivamente il progetto? Iscriviti al nostro canale Telegram per non perderti i progressi e gli sviluppi di questa e di altre iniziative in campo Telco e transizione energetica.

Snam: chi è l'azienda che collabora con Vodafone Business

L'azienda Snam è il principale leader nel trasporto e nello stoccaggio del gas in Italia e possiede 80 anni di esperienza nel settore. Il suo obiettivo è realizzare e gestire infrastrutture energetiche all'avanguardia e sostenibili, collaborando anche con altri player del mercato.

Il partner scelto da Vodafone Business basa il suo operato su principi quali la trasparenza e la crescita sostenibile e per questo la società sta compiendo importanti investimenti nel campo della tecnologia, della ricerca e dello sviluppo per dare slancio alla transizione energetica green.

La soluzione che ci propone Vodafone coniuga i benefici del 5G pubblico e del 5G privato, garantendoci elevati livelli di prestazione, disponibilità ed affidabilità, necessari per portare le nostre soluzioni avanzate, tra cui droni, IoT, realtà aumentata, intelligenza Artificiale, là dove sono necessarie.

Giorgio Veronesi, Executive Director Digital Technology and Innovation di Snam

Come Funziona la Rete Vodafone 5G Ibrida e quali Vantaggi porterà?

Una MPN o Mobile Private Network è una rete mobile dedicata che fornisce connessione internet all'interno di un ambiente circoscritto, come può essere quello di un impianto energetico. Le componenti dell'infrastruttura sono le stesse della rete pubblica ma, come si intuisce dal nome, le MPN sono private e non accessibili a chiunque, questo sicuramente offre un maggiore grado di sicurezza e controllo sulla connettività e sui dati trasmessi.

In questo caso si parla di rete 5G ibrida perché la copertura privata che verrà realizzata per gli impianti Snam, sarà integrata all'infrastruttura pubblica di Vodafone, ovvero la rete internet a cui hanno accesso i cittadini con le classiche offerte Vodafone mobile.

Questa architettura di rete è caratterizzata dall'utilizzo di Sim MPN Vodafone, cioè schede telefoniche abilitate all'uso di servizi dati privati e pubblici che garantiranno la continuità della connessione internet anche in assenza della copertura privata presente nei 23 impianti energetici, perché si agganceranno alla rete mobile 5G pubblica.

Prima rete 5G ibrida Vodafone con Snam

Il 5G Vodafone permetterà alla Snam di impiegare nel proprio lavoro soluzioni tecnologiche innovative, come sensori avanzati per i misuratori di pressione e vibrazione che inviano alla centrale i dati raccolti localmente, telecamere e sensori antiintrusione oppure strumenti di realtà aumentata per la formazione dei tecnici e per l'assistenza da remoto.

Questa collaborazione produrrà dei vantaggi anche per i cittadini italiani, in quanto l'infrastruttura ibrida migliorerà la copertura Vodafone in 4G e 5G utilizzata dalla popolazione locale per navigare in internet dal proprio smartphone: un elemento non di poco conto in un'era ipertecnologica come quella attuale, che permetterà all'Italia di adeguarsi sempre di più agli standard internazionali sulla diffusione della connettività.

Oltre ai benefici tecnologici, la partnership tra Vodafone e Snam promette di accelerare la transizione energetica nel nostro Paese.

Vodafone Italia ha già dimostrato un impegno tangibile verso la sostenibilità ambientale, anticipando gli obiettivi di zero emissioni proprie di gas a effetto serra al 2025. Inoltre, la società ha implementato l'uso di fonti rinnovabili per l'alimentazione della sua rete a partire dal novembre 2020. L'apporto di Snam, esperta nell'ambito dell'energia green, potrebbe catalizzare ulteriori progressi verso un futuro più sostenibile.

Le ultime News Internet