Tariffe Gas: Confronto Offerte 2018

tariffe gas

Guida al confronto tra le tariffe del gas e come scegliere la più conveniente nel 2018

Una pratica guida per confrontare le migliori tariffe gas dei principali operatori, come Eni gas e luce, Acea, Enel Energia, Edison, Sorgenia e altri con tutti i consigli per scegliere quella giusta.

Devi attivare un contatore del gas metano o vuoi semplicemente cambiare fornitore per cercare di risparmiare sulla bolletta del gas? Nel mercato sono presenti tante offerte per il gas e la scelta non è sempre facile.

Per diminuire la bolletta del gas Chiama lo 02 947 553 39 o fatti ricontattare senza impegno ed un operatore ti aiuterà nella scelta.

Tariffe del gas a confronto

casa gas

Il prezzo della tariffa del gas dipende dal mercato di riferimento, se il cliente ha l'offerta del servizio di maggior tutela oppure nel mercato libero. In base all'offerta scelta cambierà il prezzo della componente materia prima gas, destinata all'acquisto del gas metano. In occasione di un trasloco qualora il gas sia ancora attivo dovrai procedere con una voltura per cambiare il nominativo alla bolletta.

In questa tabella abbiamo un esempio della spesa per la bolletta annuale di un cliente domestico con varie offerte di Enel Energia, Sorgenia e Wekiwi a confronto con il costo del mercato tutelato. La bolletta annuale, imposte escluse, è stata calcolata con diversi consumi di gas, a seconda dell'impiego del gas che può essere utilizzato anche per riscaldamento degli ambienti o meno.

 

Spesa annua a confronto Enel Energia, Sorgenia, Wekiwi e maggior tutela (imposte escluse)
Consumi Smc/anno
tariffe luce enel
tariffe luce sorgenia
tariffe luce wekiwi
tariffe tutelate
120 Smc 128 €/anno 121 €/anno 118 €/anno 133 €/anno
700 Smc 395 €/anno 356 €/anno 337 €/anno 438 €/anno
1.400 Smc 707 €/anno 630 €/anno 592 €/anno 794 €/anno
Per maggiori info 02 947 553 39 attivo dal lun-ven dalle 8:30 alle 20:00 e sab dalle 9:00 alle 13:00 o fatti ricontattare

La spesa si riferisce alle offerte E-light di Enel Energia, Next Energy di Sorgenia, Gas prezzo fisso di Wekiwi e alla tariffa di maggior tutela del IV trimestre 2018 (ottobre - dicembre 2018) con ambito tariffario nord orientale.

Offerte gas metano: quale tariffa conviene?

Nel mercato libero ogni fornitore ha la possibilità di proporre un prezzo per il gas metano, che nel mercato libero può essere fisso o variabile. Il prezzo delle offerte è la componente materia prima gas, alla quale si aggiungono gli altri oneri stabiliti dall'Autorità. Per scegliere con consapevolezza tra le offerte sicuramente il prezzo è uno dei primi elementi, tuttavia ci sono altri fattori da tenere in considerazione, ecco i principali:

  • L'offerta del servizio di maggior tutela, erogato da qualsiasi gestore, non prevede alcun servizio aggiuntivo
  • Il mercato tutelato verrà abolito a luglio del 2020, è importante arrivare preparati ed informarsi sul mercato libero;
  • Le tariffe del mercato libero possono bloccare il prezzo per uno o più anni, per rimanere al riparo da eventuali aumenti futuri del mercato all'ingrosso;
  • La liberalizzazione favorisce la concorrenza, grazie alla quale il prezzo delle offerte è inferiore o a volte propone uno sconto sul prezzo del tutelato;
  • Nel mercato libero ci sono offerte con dei servizi che possono essere utili e interessanti, come ad esempio per la manutenzione della caldaia o per l'assistenza di un tecnico a casa o polizze assicurative per i guasti.

Per aiutarti nella scelta proponiamo di seguito delle tabelle con alcune tariffe gas, le prime sono delle offerte web con domiciliazione bancaria mentre nella seconda tabella trovi le classiche offerte con bollettino postale.

Le offerte gas online di Enel, Sorgenia e Wekiwi

In generale le offerte gas online, chiamate anche web o digitali, sono quelle a prezzo più conveniente. La gestione del contratto avviene online, direttamente dal sito web senza l'invio o la stampa di moduli cartacei. Anche la bolletta è digitale, ossia inviata via email così da poterla visualizzare subito dopo l'emissione ed evitando eventuali problemi nella ricezione tramite la posta.
Il pagamento delle bollette gas richiede la domiciliazione bancaria su un conto corrente bancario o postale. Con il RID bancario si evita di andare a pagare ogni volta la bolletta, poiché l'addebito sul conto avviene in maniera automatica il giorno della scadenza della bolletta.
Ecco le migliori tariffe gas di Enel Energia, E-light, di Sorgenia Next Energy e di Wekiwi, tutte con la domiciliazione bancaria.

Confronto migliori offerte gas 2018
 
tariffe luce enel
tariffe luce sorgenia
tariffe luce wekiwi
Nome offerta E-light gas Next Energy gas Gas Prezzo fisso
Prezzo 0,292 €/Smc 0,258 €/Smc 0,210 €/Smc
Caratteristiche offerta
  • Prezzo bloccato 1 anno
  • Domiciliazione bancaria e bolletta via email
  • Energia da fonti rinnovabili
  • Prezzo bloccato 1 anno
  • Domiciliazione bancaria e bolletta via email
  • Regalo di benvenuto se attivi luce e gas insieme
  • Prezzo bloccato 1 anno
  • Energia da fonti rinnovabili
  • Domiciliazione bancaria e bolletta via email
  • Sistema cariche mensili
Per info 02 947 553 39 attivo dal lun-ven dalle 8:30 alle 20:00 e sab dalle 9:00 alle 13:00 o fatti ricontattare

Le offerte gas di Eni, Iren e Energrid con bollettino postale

Nel caso in cui tu preferisca pagare con il bollettino postale ci sono offerte gas dedicate e più flessibili rispetto alle precedenti. Per venire incontro alle esigenze di tutti, anche delle persone che non sono molto pratiche con internet oppure che non hanno un conto corrente, presentiamo alcune tariffe gas con il bollettino postale o la bolletta cartacea.
Nella tabella mettiamo a confronto queste offerte gas: la tariffa Link Plus di Eni gas e luce, 10X3 gas di Iren mercato e Sicura Home di Energrid, che blocca il prezzo per due anni.

Confronto migliori offerte gas 2018
 
tariffe eni luce
tariffe luce iren
tariffe energrid
Nome offerta Link Plus 10X3 Gas Sicura Home Super Gas
Prezzo 0,325 €/Smc 0,349 €/Smc 0,338 €/Smc
Caratteristiche offerta
  • Prezzo bloccato 2 anni
  • Pagamento a scelta tra bollettino e RID (sconto del 5%)
  • Bolletta web
  • Voucher da 150€ da usare sullo store online di Eni gas e luce
  • Energia rinnovabile a 2€ in più al mese
  • Prezzo bloccato 2 anni
  • Pagamento con bollettino
  • Sconto di 30€ dilazionato in bolletta
  • Programma fedeltà Iren con Te
  • Prezzo bloccato 2 anni
  • Pagamento con bollettino
  • Bolletta web o cartacea via posta a scelta
Per info 02 947 553 39 attivo dal lun-ven dalle 8:30 alle 20:00 e sab dalle 9:00 alle 13:00 o fatti ricontattare

Vuoi avere un confronto con altre offerte gas? Sul comparatore Selectra puoi confrontare il prezzo della bolletta in modo gratuito ed in autonomia le offerte dei principali fornitori del mercato libero.

Qual è il prezzo del gas al metro cubo nel 2018?

metro cubo gas

Il prezzo del gas indicato nelle offerte gas corrisponde al prezzo della componente materia prima gas, per l'approvvigionamento del gas metano. Questo viene espresso in euro al metro cubo, l'unità di misura del gas conteggiata attraverso le letture dal contatore.

Nella bolletta oltre a questa componente saranno presenti altri oneri, per il servizio di trasporto e gestione del contatore, gli oneri di sistema ed infine le imposte. La tariffa del gas metano è fissa durante tutto il giorno e non cambia in base alle fasce orarie così come avviene per le tariffe dell'energia elettrica.

Tariffa gas non residente per la seconda casa

A differenza della tariffa dell'energia elettrica, per il gas metano non c'è distinzione tra la prima casa residente e non residente. Gli oneri relativi al trasporto e gestione del contatore e gli oneri di sistema, inferiori rispetto a quelli della luce, sono applicati in ugual misura se l'intestatario ha la residenza anagrafica o meno in quella casa.
Nella bolletta della luce invece c'è una differenza notevole sui costi fissi, poiché sono previste delle agevolazioni per la prima casa, ecco come fare il cambio di residenza.

Qual è la tariffa gas della maggior tutela?

Il servizio della maggior tutela per il gas metano è disponibile solo per i clienti domestici. Le utenze a partita IVA, come negozi o aziende, dovranno scegliere un proprio fornitore del mercato libero. Nel mercato di maggior tutela il prezzo regolato del gas viene stabilito ogni 3 mesi dall'Autorità per l'energia e il gas, l'ARERA. Nel corso dell'anno viene effettuato un aggiornamento del prezzo che risente quindi dei cambiamenti del mercato all'ingrosso, a loro volta influenzati dal prezzo del greggio, dalla situazione geopolitica, dai consumi e quindi dalla stagione, poiché in inverno i consumi aumentano per via del riscaldamento.

Considerando la tariffa del mercato tutelato del IV trimestre del 2018, il prezzo al metro cubo per un cliente tipo è pari a 0,83 €/Smc (euro al metro cubo), imposte incluse. Un cliente tipo corrisponde ad una famiglia con riscaldamento autonomo e 1.400 metri cubi di consumo annuo.

 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffa Maggior Tutela IV trimestre 2018

Qual è il prezzo delle offerte gas nel mercato libero?

A differenza del servizio di maggior tutela, nel mercato libero il prezzo del gas può essere:

  1. fisso: per tutto il periodo di tempo indicato nel contratto;
  2. variabile: in base all'andamento di un prezzo di riferimento del mercato all'ingrosso. 

Nel primo caso il prezzo viene bloccato per la durata scritta del contratto, in genere pari a uno, due o tre anni. Alla scadenza dell'offerta il fornitore può decidere di modificare il prezzo, inviando una comunicazione scritta al cliente oppure prorogare lo stesso prezzo.
Con un'offerta a prezzo variabile, la tariffa viene indicizzata in base ad un prezzo di riferimento. Il prezzo base preso come riferimento può essere lo stesso prezzo della maggior tutela, al quale ad esempio viene applicato uno sconto oppure il prezzo del mercato all'ingrosso. Per quanto riguarda il gas i mercati più conosciuti sono il PSV (Punto Virtuale di Scambio), principale hub italiano, e il TTF (Title Transfer Facility), uno dei mercati europei con sede nei Paesi Bassi.

Come cambiare la tariffa del gas?

cambio tariffa gas

Se hai un'utenza già attiva il cambio della tariffa con un altro fornitore è più semplice di quanto possa pensare. Una volta che hai scelto l'offerta giusta e adatta alle tue esigenze, dovrai sottoscrivere il nuovo contratto, online sul sito del gestore oppure anche al telefono o in un punto vendita. Il cambio di fornitore è assolutamente gratuito e non c'è alcuna interruzione della fornitura.
Per aderire alla nuova offerta prendi una vecchia bolletta del gas in modo tale da avere sottomano tutti i dati necessari. Le informazioni di cui avrai bisogno sono:

  • I dati anagrafici dell'intestatario della bolletta;
  • L'indirizzo dell'utenza;
  • Il codice PDR del contatore, ossia il punto di riconsegna, codice univoco dell'utenza;
  • Il codice IBAN del conto corrente se preferisci la domiciliazione bancaria;
  • Un indirizzo email per la bolletta digitale.

Una volta inviato il nuovo contratto, dovrai solo aspettare il passaggio, che avviene in uno o al massimo due mesi dalla richiesta. Il nuovo fornitore si preoccuperà della pratica burocratica e di inviare la disdetta al precedente gestore.

Aggiornato in data